PIRELLI:RACING TYRE SYSTEM

0

La Pirelli in questa stagione 2012 oltre ad aver modificato nella forma e nella mescola le sue gomme introdurrà un’altra importantissima novità:il Racing Tyre System. Tale sistema raccoglierà i dati in tempo reale, durante le prove e la gara, in modo che gli ingeneri possano analizzarli costantemente. Quindi, saranno tenute sotto costante controllo, le prestazioni, l’evoluzione dell’usura e i parametri di funzionamento durante il loro utilizzo in pista.
Il sistema è in grado di mettere in comunicazione, le monoposto, i pc delle squadre e i tablet in dotazione ai tecnici Pirelli con un server centrale installato a Milano. .Il server centrale in una prima fase raccoglie le informazioni sul processo produttivo e le verifiche di qualità in fabbrica, certificando l’identità e le caratteristiche di ogni pneumatico. Quando la gomma viene montata sui cerchi, il sistema raccoglie i dati relativi a questa fase, quali le pressioni per andare in “battuta”, i pesi necessari alla bilanciatura e i dati dimensionali della copertura.

Mentre gira in pista, la monoposto trasmette i valori di pressione, temperatura, usura e degrado della gomma ogni volta che passa davanti al traguardo e questi dati, insieme al tipo di mescola usata, vengono registrati dalla FOM e girati ai tablet affidati agli ingegneri Pirelli.Gli stessi dati sono utilissimi per i team: sono elementi indispensabili per definire la messa a punto dell’assetto della vettura e le strategie di gara. Tutte le informazioni raccolte sono sempre consultabili in tempo reale dai tecnici Pirelli in pista, ma anche dai ricercatori del centro R&D di Milano che, effettuano le necessarie analisi per formulare le proiezioni da inoltrare alle squadre.
In futuro, quindi, si avranno dati molto più precisi e attendibili. E qualsiasi problema si dovesse manifestare in pista ci sarà la possibilità di trovare una risposta in tempi molto stretti.

La FOM riceve tutti i dati dalla Pirelli e potrebbe offrirli istantaneamente ai commentatori o addirittura ai telespettatori. Sarebbe interessante per comprendere ulteriormente un aspetto fondamentale come s
Il sistema RTS, infatti, si arricchirà quest’anno di nuove funzioni quali l’analisi delle prestazioni nei singoli settori e dei tempi intermedi, in modo da avere una panoramica completa delle performance delle gomme in ogni fase.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui