FERRARI: ORMAI E' CRISI!

FERRARI: ORMAI E' CRISI!

Add Comment
Per la Ferrari dopo il Gp di Singapore e' suonato l'allarme rosso perché le prestazioni della vettura sono pessime. Gli uomini in Rosso erano partiti per Singapore per disputare un ottima gara dopo le opache prestazioni di Monza e Spa. Gli ingegneri pensavano che il tracciato cittadino, le gomme Pirelli Super Soft e Soft e la sospensione modificata che ha portato la F150 a vincere a Silverstone, potessero aiutare per lottare per la vittoria o il podio.
A Singapore le prestazioni della Rossa sono state pessime: Alonso e' riuscito a realizzare il quinto tempo (4 decimi dalla pole) grazie ad una prestazione maiuscola mentre Massa ha messo a segno il sesto miglio tempo ma staccato di 1 secondo dal compagno di squadra. Ormai e' chiaro che la Ferrari e' tornata ad essere la terza forza del mondiale come era all'inizio di questa disgraziata stagione. I tecnici di Maranello, ad inizio stagione, non aveva capito l'importanza dei gas di scarico soffianti nel diffusore per generare carico aerodinamico. Aldo Costa, DT che ha diretto l'intero studio della F150 e' stato silurato per essere sostituito da Pat Fry. Questa sostituzione sembrava aver dato una scossa alla Ferrari infatti nelle gare estive la Red Bull non sembrava imbattibile e la McLaren sembrava ormai scavalcata come prestazioni in pista. A Silverstone e' arrivata anche la vittoria su un tracciato in cui l'efficienza aerodinamica e' fondamentale. Questo e' stato anche l'unico Gp della stagioni in cui gli scarichi soffianti nel diffusore furono proibiti dalla FIA. Pensate che in meno di due mesi la Ferrari e' passata dal gradino più alto del podio, a prendere un distacco di quasi un minuto da Vettel ( grazie alla Sc altrimenti sarebbe stato doppiato).
In questi mesi la Red Bull RB7 e anche la McLaren Mp4-26 sono progredite molto mentre la Ferrari si e' plafonata. Le indiscrezioni dicono che il carico aerodinamico della Rb7 arrivi a circa 330 punti aerodinamici. I beni informati dicono che la McLaren paghi 20 punti dalla Red Bull, 30 la Ferrari e ben 40 la Mercedes. Insomma, un'enormità'.
L'anno prossimo gli scarichi soffianti saranno vietati ma le altre regole resteranno invariate. Quindi, c'e da chiedersi se lo staff guidato da Pat Fry stia veramente progettando una vettura innovativa che possa lottare fin dall'inizio del mondiale con la Red Bull. Visto che lo staff e' rimasto quasi invariato i dubbi su tali potenzialità' sono leciti.
Anche a Singapore la Red Bull ha usato il diffusore che Newey ha portato a Monza sulla Rb7 che abbinato agli scarichi soffianti ha fatto volare la vettura soprattutto sule curve veloci. Io ho assistito alle prove libere a Monza alla prima variante e sono rimasto impressionato dal rumore del motore Renault della Red Bull in fase di rilascio di acceleratore. Uno scoppiettio continuo stava ad indicare che gli scarichi soffiavano aria calda nel diffusore permettendo alle Rb7 di essere velocissime in variante ( si vedeva ad occhio nudo) e di accelerare in uscita molto prima degli altri.
Domenica le immagini Tv ci hanno mostrato la piccola fessura ( vi ho già' mostrato e spiegato in altri post) apparsa sul diffusore della Rb che serve a soffiare aria calda nel punto cruciale della monoposto. Questo sistema e' una specie di doppio diffusore ben mascherato e sicuramente conforme al regolamento che permette insieme ad altre componenti a far volare questa vettura.
E'inutile,pero', nascondere, che la RB ha ricevuto anche qualche aiutino dalla Federazione. La scuderia delle bibite ha ricevuto parecchie deroghe dalla FIA. Esempio: si era deciso che le batterie del KERS dovevano essere posizionate nell'area più protetta della scocca tra telaio e motore. A Newey e' stato concesso di posizionarne una parte nella scatola del cambio.
Newey sarà' anche il miglior progettista di questa Formula 1 ma la Federazioni dovrebbe un po' in quanto sta interpretando le regole sempre a suo piacimento a tutto vantaggio della sua scuderia.
GP SINGAPORE - ANALISI PRE GARA

GP SINGAPORE - ANALISI PRE GARA

Add Comment
Sebastian Vettel è in pole position per l'undicesima volta in questa stagione. Il suo rivale più vicino, in classifica mondiale. è Fernando Alonso che scatta dalla quinta posizione.

Partenza


Nelle tre precedenti edizioni chi è partito dalla pole è sempre rimasto in testa alla prima curva. Il rettilineo di partenza è molto corto (200m) ed è molto sporco fuori traiettoria. Alonso potrebbe recuperare qualche posizione in quanto la Ferrari ha un ottimo sistema di partenza. Il pilota spagnolo nelle ultime due gare ha recuperato ben sei posizioni allo start. Webber invece ha sempre avuto moltissimi problemi in partenza. Pensate che ha perso ben 20 posizioni al via quest'anno.

Strategia


Red Bull a dimostrato di avere un ottimo ritmo con le gomme extra morbide. Ferrari con Alonso sembra vicina mentre tutti gli altri non possono reggere il ritmo della Red Bull. In questi giorni, sicuramente la pista si è pulita e gommata e qualcosa sul ritmo gara potrebbe cambiare. Ad Hamilton è stato rifiutato un terzo set di gomme nuovo supersoft in sostituzione di quella forata ieri
Gli ultimi due Gran Premi di Singapore sono stati vinti d chi è partito in pole. Comunque la gara potrebbe essere decisa dalla safety car. Azzeccare la giusta strategia con la macchina di sicurezza in pista potrebbe comportare un grande vantaggio
ANALISI GP SINGAPORE

ANALISI GP SINGAPORE

Add Comment
Mi sono preso qualche giorno di calma per poter analizzare questo Gp di Singapore a livello strategico. Può sembrare che sia stata una gara dalla strategia semplice e scontata invece ci sono state delle variabili che hanno scombussolato i piani agli strateghi. I tecnici alla vigilia della gara temevano il degrado delle gomme posteriori a causa del degrado termico dovuto alla natura del tracciato. Questo è dovuto alla temperatura superficiale delle gomme molto elevata, per via della frenata, della trazione e dei carichi di carburante molto pesanti alla partenza. Essendo Singapore una pista dall’elevato consumo di benzina, le vetture alla partenza erano più pesanti di oltre 10 kg rispetto ad una gara media. Prima della gara si parlava di gara a tre soste, infatti, per i primi 4 classificati e' stato proprio così. Ma se la safety car fosse rimasta in pista qualche giro in più, probabilmente, qualche scuderia sarebbe passata alle due soste. In ogni caso, c'e stato un pilota che e' partito fin da subito con l'idea delle due soste e la sua gara e' stata stupenda: Di Resta. Il pilota scozzese partiva dalla decima posizione e insieme al tra avevano scelto di non effettuare nessun giro durante la Q3 per poter scegliere con calma le gomme con cui partire la domenica. Infatti hanno optato per partire con le gomme morbide mentre tutti gli altri partivano con le super soft. La Force India si era resa conto durante le prove libere di avere un buon passo gare e con una buona strategia erano convinti di poter lottare con le Mercedes per ottenere punti importanti per la classifica costruttori. Avevano notato che la Mercedes, come sempre, era in difficoltà con il degrado delle gomme posteriori, e pensavano che partendo con la gomma più dura avrebbero potuto compie una sosta in meno dei diretti rivali. Poi, tra i tecnici, si era diffusa la notizia che il divario prestazioni le in gara tra super soft e soft si sarebbe di molto assottigliato con il passare dei giri. Di Resta aveva pianificato un primo Sting con pneumatici soft molto lungo mentre tutti i suoi rivali (Sutil, Rosberg e Schumacher) partivano con gomme gomme super soft usate. La Mercedes, era anche leggermente penalizzata dall'avere un serbatoio più piccolo degli altri, e per questo non poteva sfruttare al massimo l'effetto degli scarichi soffiati nel diffusore, per paura di finire il carburante. Rosberg si e' dovuto fermare ai box al giro 9, Sutil al giro 11mentre Di Resta ha proseguito fino al giro 19. La Force India aveva capito prima di tutti gli altri che era possibile tenere un ottimo passo anche con le gomme soft. Durante il primo Sting di gara ance i top team si sono accorti che era la strategia giusta da seguire. Infatti. Vettel, Button, Webber ed Alonso al loro primo più stop hanno montato le gomme soft.
Ritorniamo al confronto tra Sutil e Di Resta, compagni di squadra partiti con gomme diverse. Nei primi 6 giri di gara Sutil e' stato più veloce del compagno ma già al settimo giro i tempi erano equivalenti per poi diventare migliori man mano che passavano i giri. Le Force India hanno superato Rosberg quando il pilota della Mercedes ha dovuto compiere la sua seconda sosta al giro 22. Poi, con gomme supersoft più nuove di otto giri rispetto alle soft di Sutil, di Resta ha superato il suo compagno di squadra al giro 26.
Entrambe le Force India sono rientrate ai box sotto safety car, come Rosberg, ma il team ha dovuto tenere bloccato Sutil per via del rientro contemporaneo di Perez e questo gli è costato quattro secondi e una posizione a vantaggio proprio di Rosberg. A quel punto tutti e tre avevano gomme soft nuove: Di Resta si e' dimostrato il più' veloce di questo gruppetto ed e' riuscito ad ottenere il risultato migliore della sua carriere: il sesto posto. Complimenti agli strateghi della Force India per l'ottima strategia.

La Safety Car chi ha aiutato?

Lewis Hamilton è stato il pilota che ne ha tratto il massimo vantaggio in quanto gli ha consentito di recuperare tantissimo tempo (pit stop extra per sostituzione musetto e drive through). Pensate che al giro 15 Hamilton aveva già effettuato ben 3 soste ai box.
Il piu' penalizzato dalla Sc e'stato Fernando Alonso che si e' visto azzerare il vantaggio che stava costruendo su Webber grazie al pit stop anticipato. In ogni caso, su questo tracciato, la Ferrari era lenta con entrambi i tipi di gomma a differenza di Monaco e Canada dove era stata molto competitiva a parità di pneumatici. La Ferrari ha accusato un degrado delle gomme peggiore del previsto infatti i tecnici hanno deciso di compiere il solo Sting iniziale con gomme super soft per poi montare fino ala fine della gara le gomme soft.

Giri più veloci

1 Jenson Button McLaren-Mercedes 1’48.454
2 Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1’48.688
3 Mark Webber Red Bull-Renault 1’50.088
4 Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1’50.832
5 Fernando Alonso Ferrari 1’50.891
6 Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1’51.329
7 Sebastien Buemi Toro Rosso-Ferrari 1’52.197
8 Felipe Massa Ferrari 1’52.550
9 Michael Schumacher Mercedes 1’53.096
10 Pastor Maldonado Williams-Cosworth 1’53.198
11 Jaime Alguersuari Toro Rosso-Ferrari 1’53.676
12 Bruno Senna Renault 1’53.774
13 Heikki Kovalainen Lotus-Renault 1’54.063
14 Vitaly Petrov Renault 1’54.204
15 Paul di Resta Force India-Mercedes 1’54.239
16 Nico Rosberg Mercedes 1’54.383
17 Adrian Sutil Force India-Mercedes 1’54.564
18 Sergio Perez Sauber-Ferrari 1’54.615
19 Rubens Barrichello Williams-Cosworth 1’55.235
20 Jarno Trulli Lotus-Renault 1’57.126
21 Vitantonio Liuzzi HRT-Cosworth 1’58.283
22 Jerome D’Ambrosio Virgin-Cosworth 1’58.730
23 Daniel Ricciardo HRT-Cosworth 1’59.064
24 Timo Glock Virgin-Cosworth 2’00.412



Gomme usate durante il GP


Sebastian Vettel Super soft Soft Soft Super soft
Mark Webber Super soft Soft Soft Super soft
Jenson Button Super soft Soft Soft Super soft
Lewis Hamilton Super soft Super soft Soft Super soft Soft
Fernando Alonso Super soft Soft Soft Super soft
Felipe Massa Super soft Soft Soft Super soft Soft
Nico Rosberg Super soft Super soft Super soft Soft
Michael Schumacher Super soft Super soft Super soft
Adrian Sutil Super soft Soft Soft
Paul di Resta Soft Super soft Soft
Sergio Perez Super soft Soft Soft
Rubens Barrichello Super soft Soft Soft
Pastor Maldonado Super soft Soft Super soft Soft
Sebastien Buemi Super soft Soft Soft Super soft
Bruno Senna Super soft Soft Soft Super soft Super soft
Jaime Alguersuari Soft Soft Super soft
Kamui Kobayashi Soft Soft Super soft Super soft
Vitaly Petrov Soft Soft Super soft Super soft
Heikki Kovalainen Super soft Soft Soft Soft
Jarno Trulli Super soft Soft Soft Soft
Timo Glock Soft
Jerome d’Ambrosio Soft Super soft Soft
Daniel Ricciardo Super soft Super soft Super soft Soft
Vitantonio Liuzzi Soft Super soft Super soft Super soft Soft

Durata soste ai box dalla più veloce alla più lenta

1 Nico Rosberg Mercedes 29.417
2 Michael Schumacher Mercedes 29.473
3 Nico Rosberg Mercedes 29.549
4 Michael Schumacher Mercedes 29.610
5 Paul di Resta Force India 29.764
6 Lewis Hamilton McLaren 29.876
7 Jenson Button McLaren 29.921
8 Fernando Alonso Ferrari 29.972
9 Sebastian Vettel Red Bull 30.023
10 Lewis Hamilton McLaren 30.142
11 Jenson Button McLaren 30.169
12 Pastor Maldonado Williams 30.187
13 Nico Rosberg Mercedes 30.261
14 Felipe Massa Ferrari 30.290
15 Jenson Button McLaren 30.305
16 Fernando Alonso Ferrari 30.387
17 Mark Webber Red Bull 30.413
18 Rubens Barrichello Williams 30.456
19 Mark Webber Red Bull 30.462
20 Kamui Kobayashi Sauber 30.464
21 Pastor Maldonado Williams 30.477
22 Felipe Massa Ferrari 30.478
23 Vitaly Petrov Renault 30.485
24 Rubens Barrichello Williams 30.544
25 Fernando Alonso Ferrari 30.621
26 Vitaly Petrov Renault 30.625
27 Paul di Resta Force India 30.704
28 Lewis Hamilton McLaren 30.706
29 Adrian Sutil Force India 30.718
30 Sebastian Vettel Red Bull 30.796
31 Vitaly Petrov Renault 30.807
32 Sebastian Vettel Red Bull 30.809
33 Sergio Perez Sauber 30.810
34 Bruno Senna Renault 30.832
35 Kamui Kobayashi Sauber 30.869
36 Pastor Maldonado Williams 30.888
37 Jaime Alguersuari Toro Rosso 30.948
38 Felipe Massa Ferrari 30.983
39 Bruno Senna Renault 30.987
40 Jarno Trulli Lotus 31.048
41 Jarno Trulli Lotus 31.168
42 Mark Webber Red Bull 31.204
43 Heikki Kovalainen Lotus 31.207
44 Sebastien Buemi Toro Rosso 31.394
45 Jerome d’Ambrosio Virgin 31.592
46 Kamui Kobayashi Sauber 31.602
47 Heikki Kovalainen Lotus 31.621
48 Vitantonio Liuzzi HRT 31.687
49 Jerome d’Ambrosio Virgin 31.763
50 Jaime Alguersuari Toro Rosso 31.836
51 Vitantonio Liuzzi HRT 32.122
52 Heikki Kovalainen Lotus 32.202
53 Felipe Massa Ferrari 32.351
54 Sebastien Buemi Toro Rosso 32.739
55 Sebastien Buemi Toro Rosso 32.827
56 Daniel Ricciardo HRT 33.058
57 Jarno Trulli Lotus 33.317
58 Sergio Perez Sauber 33.344
59 Adrian Sutil Force India 33.418
60 Lewis Hamilton McLaren 33.456
61 Vitantonio Liuzzi HRT 34.329
62 Daniel Ricciardo HRT 34.782
63 Bruno Senna Renault 35.398
64 Bruno Senna Renault 36.856
65 Vitantonio Liuzzi HRT 42.920
66 Daniel Ricciardo HRT 44.170

Durata degli stint

20110930-191931.jpg
ANALISI QUALIFICHE GP SINGAPORE

ANALISI QUALIFICHE GP SINGAPORE

Add Comment
Ecco tutti i dati qualifiche del Gran Premio di Singapore. In fondo troverete tutti i migliori tempi realizzati dai piloti in questo fine settimana

Qualifiche

PilotaAutoQ1Q2 (vs Q1)Q3 (vs Q2)
1Sebastian VettelRed Bull1'46 0,3971'44 .931 (-1,466)1'44 .381 (-0,550)
2Mark WebberRed Bull1'47 0,3321'45 .651 (-1,681)1'44 .732 (-0,919)
3Jenson ButtonMcLaren1'46 0,9561'45 .472 (-1,484)1'44 .804 (-0,668)
4Lewis HamiltonMcLaren1'47 0,0141'46 .829 (-0,185)1'44 .809 (-2,020)
5Fernando AlonsoFerrari1'47 0,0541'45 .779 (-1,275)1'44 .874 (-0,905)
6Felipe MassaFerrari1'47 0,9451'45 .955 (-1,990)1'45 .800 (-0,155)
7Nico RosbergMercedes1'47 0,6881'46 .405 (-1,283)1'46 .013 (-0,392)
8Michael SchumacherMercedes1'48 0,8191'46 .043 (-2,776)
9Adrian SutilForce India1'47 0,9521'47 .093 (-0,859)
10Paul di RestaForce India1'48 0,0221'47 .486 (-0,536)
11Sergio PerezSauber1'47 0,7171'47 .616 (-0,101)
12Rubens BarrichelloWilliams1'48 0,0611'48 0,082 ( 0,021 )
13Pastor MaldonadoWilliams1'49 0,7101'48 .270 (-1,440)
14Sebastien BuemiToro Rosso1'48 0,7531'48 .634 (-0,119)
15Bruno SennaRenault1'48 0,8611'48 .662 (-0,199)
16Jaime AlguersuariToro Rosso1'49 0,5881'49 0,862 ( 0,274 )
17Kamui KobayashiSauber1'48 0,054
18Vitaly PetrovRenault1'49 0,835
19Heikki KovalainenLotus1'50 0,948
20Jarno TrulliLotus1'51 0,012
21Timo GlockVirgin1'52 0,154
22Jerome D'AmbrosioVirgin1'52 0,363
23Daniel RicciardoHRT1'52 0,404
24Vitantonio LiuzziHRT1'52 0,810

Confronto tra compagni di squadra

  • Bruno Senna è stato più veloce di Vitaly Petrov per soli sette centesimi di secondo nel Q1

  • Felipe Massa è stato ben 1 secondo più lento rispetto ad Alonso

SquadraPilotaTempo sul giroDivarioTempo sul giroPilotaRound
Red BullSebastian Vettel1'44 0,381-0,3511'44 0,732Mark WebberQ3
McLarenLewis Hamilton1'44 0,8090,0051'44 0,804Jenson ButtonQ3
FerrariFernando Alonso1'44 0,874-0,9261'45 0,800Felipe MassaQ3
MercedesMichael Schumacher1'46 0,043-0,3621'46 0,405Nico RosbergQ2
RenaultBruno Senna1'48 0,861-0,9741'49 0,835Vitaly PetrovQ1
WilliamsRubens Barrichello1'48 0,082-0,1881'48 0,270Pastor MaldonadoQ2
Force IndiaAdrian Sutil1'47 0,093-0,3931'47 0,486Paul di RestaQ2
SauberKamui Kobayashi1'48 0,0540,3371'47 0,717Sergio PerezQ1
Toro RossoSebastien Buemi1'48 0,634-1,2281'49 0,862Jaime AlguersuariQ2
LotusHeikki Kovalainen1'50 0,948-0,0641'51 0,012Jarno TrulliQ1
HRTDaniel Ricciardo1'52 0,404-0,4061'52 0,810Vitantonio LiuzziQ1
VirginTimo Glock1'52 0,154-0,2091'52 0,363Jerome D'AmbrosioQ1

Best Sector

Ecco i migliori tempi dei piloti in ogni singolo settore

  • Come in tutto il fine settimana Vettel è stato imbattibile nel terzo settor
  •  Button è stato il più veloce nel tratto centrale

PilotaSettore 1Settore 2Settore 3
Sebastian Vettel28,029 (3)40,781 (2)35,560 (1)
Mark Webber27,935 (1)40,968 (5)35,829 (3)
Jenson Button28,171 (6)40,688 (1)35,893 (4)
Lewis Hamilton28,125 (5)40,832 (3)35,828 (2)
Fernando Alonso28,026 (2)40,840 (4)36,008 (5)
Felipe Massa28,053 (4)41,341 (7)36,284 (6)
Nico Rosberg28,182 (7)41,350 (8)36,465 (7)
Michael Schumacher28,302 (8)41,204 (6)36,537 (8)
Adrian Sutil28,562 (10)41,696 (9)36,835 (10)
Paul di Resta28,469 (9)42,113 (14)36,817 (9)
Sergio Perez28,709 (12)41,903 (10)36,850 (11)
Rubens Barrichello28,794 (13)42,098 (13)37,023 (12)
Pastor Maldonado28,854 (15)42,223 (15)37,193 (14)
Sebastien Buemi28,825 (14)42,313 (16)37,406 (15)
Bruno Senna28,923 (16)41,937 (11)37,497 (16)
Jaime Alguersuari29,139 (18)42,604 (18)37,845 (17)
Kamui Kobayashi28,697 (11)42,051 (12)37,181 (13)
Vitaly Petrov28,939 (17)42,418 (17)38,167 (20)
Heikki Kovalainen29,555 (19)43,299 (20)38,084 (18)
Jarno Trulli29,767 (22)43,082 (19)38,163 (19)
Timo Glock29,661 (20)43,768 (22)38,725 (23)
Jerome D'Ambrosio29,720 (21)44,044 (24)38,599 (21)
Daniel Ricciardo29,829 (23)43,858 (23)38,708 (22)
Vitantonio Liuzzi29,966 (24)43,754 (21)38,766 (24)

Velocità massime

PosPilotaAutoVelocità (km orari)Divario
1Adrian SutilForce India293,1
2Nico RosbergMercedes292,9-0,2
3Felipe MassaFerrari292,3-0,8
4Paul di RestaForce India292,1-1,0
5Fernando AlonsoFerrari292,0-1,1
6Sebastien BuemiToro Rosso291,0-2,1
7Michael SchumacherMercedes290,4-2,7
8Jaime AlguersuariToro Rosso290,4-2,7
9Sebastian VettelRed Bull289,6-3,5
10Mark WebberRed Bull289,4-3,7
11Lewis HamiltonMcLaren289,3-3,8
12Jenson ButtonMcLaren289,1-4,0
13Kamui KobayashiSauber288,6-4,5
14Rubens BarrichelloWilliams288,5-4,6
15Pastor MaldonadoWilliams287,9-5,2
16Sergio PerezSauber287,7-5,4
17Bruno SennaRenault287,4-5,7
18Timo GlockVirgin287,1-6,0
19Jerome D'AmbrosioVirgin286,8-6,3
20Vitaly PetrovRenault286,3-6,8
21Daniel RicciardoHRT285,4-7,7
22Heikki KovalainenLotus284,7-8,4
23Vitantonio LiuzziHRT283,9-9,2
24Jarno TrulliLotus282,7-10,4

Tutti i tempi realizzati in ogni sessione

PosPilotaAutoFP1FP2FP3Sab / venGiri
1Mark WebberRed Bull-Renault1'50 0,0661'47 0,2651'46 0,081-1,18459
2Jenson ButtonMcLaren-Mercedes1'50 0,9521'49 0,7511'46 0,108-3,64339
3Sebastian VettelRed Bull-Renault1'49 0,0051'46 0,3741'46 0,345-0,02962
4Fernando AlonsoFerrari1'50 0,5961'46 0,5751'46 0,396-0,17953
5Lewis HamiltonMcLaren-Mercedes1'48 0,5991'47 0,1151'46 0,936-0,17952
6Felipe MassaFerrari1'52 0,0431'47 0,1201'48 0,7111,59149
7Nico RosbergMercedes1'52 0,8151'50 0,7901'47 0,831-2,95955
8Michael SchumacherMercedes1'52 0,4161'48 0,4181'47 0,837-0,58151
9Adrian SutilForce India-Mercedes1'52 0,2511'48 0,8661'49 0,3040,43861
10Kamui KobayashiSauber-Ferrari1'53 0,7491'49 0,7301'49 0,057-0,67356
11Sergio PerezSauber-Ferrari1'53 0,7031'49 0,5781'49 0,5830,00563
12Sebastien BuemiToro Rosso-Ferrari1'53 0,7851'52 0,2571'49 0,679-2,57849
13Jaime AlguersuariToro Rosso-Ferrari1'53 0,0501'49 0,7921'50 0,5470,75548
14Paul di RestaForce India-Mercedes1'52 0,4351'50 0,3451'49 0,816-0,52939
15Pastor MaldonadoWilliams-Cosworth1'53 0,3991'50 0,9371'49 0,851-1,08665
16Rubens BarrichelloWilliams-Cosworth1'52 0,9911'50 0,8971'50 0,189-0,70856
17Vitaly PetrovRenault1'54 0,7361'50 0,3991'50 0,229-0,1752
18Bruno SennaRenault1'53 0,7651'50 0,2411'50 0,5230,28262
19Heikki KovalainenLotus-Renault1'56 0,1981'51 0,9501'52 0,5100,5651
20Jarno TrulliLotus-Renault1'54 0,8211'52 0,4891'53 0,8231,33452
21Jerome D'AmbrosioVergine-Cosworth1'57 0,7981'54 0,6491'52 0,697-1,95257
22Timo GlockVergine-Cosworth1'58 0,7921'53 0,5791'53 0,8290,2547
23Daniel RicciardoHRT-Cosworth1'59 0,1691'54 0,7541'53 0,728-1,02663
24Vitantonio LiuzziHRT-Cosworth1'55 0,1981'55 0,2030,00543
25Narain KarthikeyanHRT-Cosworth1'59 0,21418
LE BATTERIE DEL KERS DELLA RED BULL SONO "ANNEGATE" NEL CAMBIO - FOTO

LE BATTERIE DEL KERS DELLA RED BULL SONO "ANNEGATE" NEL CAMBIO - FOTO

Add Comment
Finalmente l'immagine che stavamo aspettando da tempo: un meccanico della Red Bull ha appena sfilato un pacco contenenti le batterie del KERS dal cambio ella Rb7.


Il geniale progettista inglese  è stato l'unico a non montare il sistema del recupero di energia cinetica dietro alle spalle del pilota sotto il serbatoio di benzina, preferendo separare il motor-generator dalle quattro batterie. Una è posizionata sul lato sinistro della trasmissione ed è ben visibile quando viene tolto il cofano motore, mentre le altre tre sono "annegate" nella scatola del cambio in carbonio.
Questa scelta progettuale permette alla RB7 di avere una diversa disposizione delle masse, pur essendo vincolante il regolamento nel definire la distribuzione dei pesi che deve essere del 46,5% sull'anteriore. Newey, spostando circa 15 kg nel retrotreno, ha potuto portare più avanti una massa equivalente sull'anteriore, che ha utilizzato come zavorra.
La Red Bull, grazie a questo tipo di bilanciamento delle masse, riesce a mandare in temperatura le gomme prima delle monoposto avversarie, sfruttando al meglio, specie in qualifica, le caratteristiche delle gomme Pirelli. La soluzione, però, ha generato anche dei problemi di affidabilità: le batterie funzionano fino ad una temperatura di 90-100 gradi. Oltre questa soglia c'è un sistema di recovery che le disattiva e inibisce il sistema, altrimenti ci potrebbero essere dei problemi di sicurezza.
L'impianto sarebbe refrigerato e solo così è possibile riportare le batterie del KERS nella condizione di funzionare nuovamente, anche se non è facile controllare la temperatura visto che i liquidi del cambio lavorano a 120 gradi, quindi ben oltre la soglia limite degli accumulatori...
ANALISI FP2 GP SINGAPORE

ANALISI FP2 GP SINGAPORE

Add Comment
Sebastian Vettel al termine delle FP2 era abbastanza soddisfatto anche se ha ammesso che il distacco rispetto agli avversari è ristretto. Ecco le dichiarazioni di Vettel:" Non lo chiamerei vantaggio, è abbastanza ravvicinato come distacco” ha dichiarato “Dipenda da quando e chi fosse fuori in quel momento, bisogna aspettare e vedere”. “E’ venerdì. Domani è sabato e allora ci preoccuperemo per le FP3. Poi abbiamo le qualifiche e la gara. La macchina sembrava a posto. Dobbiamo vedere come sono messi gli altri, fare il nostro lavoro stasera e capire cosa possiamo fare domani”. “Abbiamo lavorato un po’, la macchina andava bene. Potremmo migliorare ulteriormente lavorandoci su stanotte”. Il tedesco ha inoltre ammesso che la Ferrari era messa molto bene. “Non so, non ho avuto proprio il tempo di guardare i tempi come voi, ma di certo la Ferrari era piuttosto competitiva, con Felipe ad esempio. Dobbiamo vedere” .

Alonso

“Sono felice di quello che abbiamo potuto fare oggi. Qui, come a Monaco, è molto importante per un pilota essere in grado di girare abbastanza per trovare i punti di riferimento per spingere al limite. Un centimetro fuori e l’errore diventa costoso. Mi ci è voluto un po’ di tempo per adattarmi, ma domani posso ancora spingere al massimo, cercando di trovare la migliore performance”.  “La vettura è migliore di quella avuta a Spa e Monza, ma non aspettatevi grandi sorprese. Le Red Bull restano le favorite e le McLaren sono sempre molto veloci, dobbiamo essere realisti”.

Massa

“Le gomme si consumano rapidamente, ma sappiamo che le condizioni della pista possono cambiaere, perché oggi era davvero molto sporco. La gara sarà lunga, sia per noi piloti che per le nostre vetture. Sarà indispensabile prestare attenzione alla guida: oggi, per esempio, ho baciato la barriera, per fortuna senza avere conseguenze!“.  “Le sensazioni sono positive rispetto alle ultime due gare, magari potremo lottare con la McLaren, ma dobbiamo aspettare di capire cosa succederà domani. La differenza di prestazione tra le due gomme è piuttosto elevata, specialmente per noi. C’è ancora molto da lavorare”.

Stint più lunghi a confronto



  • Sul ritmo gara la Red Bull di Sebastian Vettel sembra avere qualcosa in più anche se la Ferrari con Alonso è molto vicina. Ani dalla tabella dei tempi il passo del  pilota spagnolo è anche migliore rispetto a quello del tedesco della Red Bull ma i giri analizzati sono pochi per Alonso mentre sono molti di più per Vettel. Per questo, mi sento di dire, che Vettel ha un vantaggio nel passo gara rispetto a tutti gli altri.

  • Tutti i giri di questi piloti sono stati realizzati con le gomme super soft


Tempi sul giro sommando i 3 best sector time



  • Alonso aveva la possibilità di realizzare un tempo molto vicino a quello di Sebastian Vettel

  • Comunque sia Vettel che Hamilton hanno dovuto abortire un giro con gomme super morbide a causa del traffico. Quindi avrebbero potuto andare più forte rispetto a quello che hanno fatto.





































































































































































































































AutoPilotaAutoGiro finaleDivarioDeficit to best
11Sebastian VettelRed Bull-Renault1'46 0,3740,000
25Fernando AlonsoFerrari1'46 0,4160,0420,159
33Lewis HamiltonMcLaren-Mercedes1'47 0,1150,7410,000
46Felipe MassaFerrari1'47 0,1200,7460,000
52Mark WebberRed Bull-Renault1'47 0,2650,8910,000
67Michael SchumacherMercedes1'48 0,4182,0440,000
714Adrian SutilForce India-Mercedes1'48 0,8662,4920,000
84Jenson ButtonMcLaren-Mercedes1'49 0,1522,7780,599
917Sergio PerezSauber-Ferrari1'49 0,5783,2040,000
1016Kamui KobayashiSauber-Ferrari1'49 0,7013,3270,029
1119Jaime AlguersuariToro Rosso-Ferrari1'49 0,7923,4180,000
129Bruno SennaRenault1'50 0,2413,8670,000
1315Paul di RestaForce India-Mercedes1'50 0,3453,9710,000
1410Vitaly PetrovRenault1'50 0,3994,0250,000
158Nico RosbergMercedes1'50 0,6774,3030,113
1611Rubens BarrichelloWilliams-Cosworth1'50 0,8974,5230,000
1712Pastor MaldonadoWilliams-Cosworth1'50 0,9374,5630,000
1818Sebastien BuemiToro Rosso-Ferrari1'50 0,9874,6131,270
1920Heikki KovalainenLotus-Renault1'51 0,8355,4610,115
2021Jarno TrulliLotus-Renault1'52 0,4896,1150,000
2124Timo GlockVergine-Cosworth1'53 0,4517,0770,128
2225Jerome D'AmbrosioVergine-Cosworth1'53 0,9567,5820,693
2322Daniel RicciardoHRT-Cosworth1'54 0,5008,1260,254
2423Vitantonio LiuzziHRT-Cosworth1'55 0,1988,8240,000

Tempi ufficiali FP3



  • Nonostante il distacco accusato nei confronti del compagno di squadra, Webber crede di aver capito dove migliorare il setup della vettura per avvicinarsi ai migliori

  • Schumacher ha dichiarato che la differenza tra i due tipi di pneumatici portati dalla Pirelli su questo tracciato è notevole (oltre 1 s al giro).

  • Jerome D'Ambrosio e le due Virgin sono risultate fuori dal 107 %.  Liuzzi era lontano di ben 1,3 secondi dal tempo limite per potersi qualificare. Domani in Q1 sicuramente i migliori useranno le gomme morbide mentre HRT, Virgin, Lotus e company per potersi qualificare dovranno usare le super morbide. Quindi, dovrebbero riuscire a qualificarsi senza nessun problema.

  • La rimozione di alcuni cordoli presenti sul tracciato potrebbero garantire ai piloti dei tempi più veloci in pista. Ora vedremo se domani tali cordoli verranno nuovamente inseriti oppure se si deciderà di eliminarli definitivamente























































































































































































































































































AutoPilotaAutoMiglior giroDivarioStint LapAt the time (min)Giri
11Sebastian VettelRed Bull-Renault1'46 0,3743 / 36232
25Fernando AlonsoFerrari1'46 0,5750,2011 / 25928
33Lewis HamiltonMcLaren-Mercedes1'47 0,1150,7413 / 36922
46Felipe MassaFerrari1'47 0,1200,7461 / 25023
52Mark WebberRed Bull-Renault1'47 0,2650,8911 / 26328
67Michael SchumacherMercedes1'48 0,4182,0441 / 37027
714Adrian SutilForce India-Mercedes1'48 0,8662,4921 / 36231
817Sergio PerezSauber-Ferrari1'49 0,5783,2041 / 36227
916Kamui KobayashiSauber-Ferrari1'49 0,7303,3561 / 25229
104Jenson ButtonMcLaren-Mercedes1'49 0,7513,3774 / 4209
1119Jaime AlguersuariToro Rosso-Ferrari1'49 0,7923,4181 / 24914
129Bruno SennaRenault1'50 0,2413,8671 / 24831
1315Paul di RestaForce India-Mercedes1'50 0,3453,9711 / 1928
1410Vitaly PetrovRenault1'50 0,3994,0251 / 24929
158Nico RosbergMercedes1'50 0,7904,4162 / 21128
1611Rubens BarrichelloWilliams-Cosworth1'50 0,8974,5231 / 16424
1712Pastor MaldonadoWilliams-Cosworth1'50 0,9374,5633 / 36130
1820Heikki KovalainenLotus-Renault1'51 0,9505,5763 / 36026
1918Sebastien BuemiToro Rosso-Ferrari1'52 0,2575,8833 / 6914
2021Jarno TrulliLotus-Renault1'52 0,4896,1152 / 36425
2124Timo GlockVergine-Cosworth1'53 0,5797,2051 / 26225
2225Jerome D'AmbrosioVergine-Cosworth1'54 0,6498,2752 / 47625
2322Daniel RicciardoHRT-Cosworth1'54 0,7548,3802 / 45829
2423Vitantonio LiuzziHRT-Cosworth1'55 0,1988,8243 / 56025

Analisi velocità massima






































































































































































































































#PilotaAutoMotoreVelocità maxDivario
114Adrian SutilForce IndiaMercedes291,3
26Felipe MassaFerrariFerrari290,11,2
37Michael SchumacherMercedesMercedes2901,3
42Mark WebberRed BullRenault289,41,9
515Paul di RestaForce IndiaMercedes288,23,1
61Sebastian VettelRed BullRenault2883,3
73Lewis HamiltonMcLarenMercedes287,53,8
85Fernando AlonsoFerrariFerrari287,43,9
916Kamui KobayashiSauberFerrari286,94,4
1017Sergio PerezSauberFerrari286,84,5
1118Sebastien BuemiToro RossoFerrari286,64,7
1219Jaime AlguersuariToro RossoFerrari286,25,1
1310Vitaly PetrovRenaultRenault2865,3
149Bruno SennaRenaultRenault285,45,9
1525Jerome D'AmbrosioVergineCosworth284,76,6
164Jenson ButtonMcLarenMercedes283,97,4
1724Timo GlockVergineCosworth283,38
1811Rubens BarrichelloWilliamsCosworth282,78,6
1922Daniel RicciardoHRTCosworth282,39
2023Vitantonio LiuzziHRTCosworth2829,3
2120Heikki KovalainenLotoRenault279,811,5
2221Jarno TrulliLotoRenault279,811,5
2312Pastor MaldonadoWilliamsCosworth279,711,6
248Nico RosbergMercedesMercedes278,712,6
ANALISI FP1 GP.SINGAPORE

ANALISI FP1 GP.SINGAPORE

Add Comment
L'inizio della prima sessione di libere è stata ritardata di 30 min a causa di problemi ai cordoli sulla pista asiatica. Prima sessione di prove è stata ritardata di mezz'ora e interrotto da due bandiere rosse. Quindi le FP1 hanno avuto una durata di 1 ora anziché la classica ora e mezza. In quest'ora di prove i commissari hanno dovuto esporre per ben due volte la bandiera rossa a causa di un problema ai freni (preso fuoco il disco freno anteriore sinistro) alla vettura di Kovalainen e per un problema ad un cordolo. La pista era molto polverosa e scivolosa ed è per questo che non si possono trarre particolari indicazioni da queste prove. Tutti i piloti hanno realizzato i loro tempi utilizzando la mescola morbida portata dalla Pirelli. Nessuno ha sprecato, visto le condizioni della pista, il treno di gomme extra  morbide.

Sicuramente le Libere 2 saranno più indicative e ci faranno capire meglio il stato di forma di piloti e vetture.

Stint a confronto

Sotto trovate il grafico relativo a tutti i tempi messi a segno da ciascun pilota in queste prove.



Dati completi delle FP1 

Calcoliamo il tempo ipotetico che ciascun pilota avrebbe potuto registrare mettendo insieme i migliori intertempi in ogni settore del tracciato




































































































































































































































AutoPilotaAutoGiro finaleDivarioDeficit to best
13Lewis HamiltonMcLaren-Mercedes1'48 0,5990,000
21Sebastian VettelRed Bull-Renault1'48 0,9330,3340,072
32Mark WebberRed Bull-Renault1'49 0,9341,3350,132
45Fernando AlonsoFerrari1'50 0,4401,8410,156
54Jenson ButtonMcLaren-Mercedes1'50 0,8082,2090,144
66Felipe MassaFerrari1'51 0,8543,2550,189
714Adrian SutilForce India-Mercedes1'52 0,2513,6520,000
87Michael SchumacherMercedes1'52 0,3403,7410,076
915Paul di RestaForce India-Mercedes1'52 0,4353,8360,000
1011Rubens BarrichelloWilliams-Cosworth1'52 0,5483,9490,443
118Nico RosbergMercedes1'52 0,8154,2160,000
1219Jaime AlguersuariToro Rosso-Ferrari1'53 0,0034,4040,047
1316Kamui KobayashiSauber-Ferrari1'53 0,0064,4070,743
1412Pastor MaldonadoWilliams-Cosworth1'53 0,2734,6740,126
1518Sebastien BuemiToro Rosso-Ferrari1'53 0,5614,9620,224
1617Sergio PerezSauber-Ferrari1'53 0,5804,9810,123
179Bruno SennaRenault1'53 0,7565,1570,009
1810Vitaly PetrovRenault1'54 0,6816,0820,055
1921Jarno TrulliLotus-Renault1'54 0,8216,2220,000
2020Heikki KovalainenLotus-Renault1'55 0,8827,2830,316
2125Jerome D'AmbrosioVergine-Cosworth1'57 0,7989,1990,000
2223Narain KarthikeyanHRT-Cosworth1'58 0,67010,0710,544
2324Timo GlockVergine-Cosworth1'58 0,79210,1930,000
2422Daniel RicciardoHRT-Cosworth1'59 0,05110,4520,118

Classifica Tempi FP1
























































































































































































































































































AutoPilotaAutoMiglior giroDivarioStint giroAl the time (min)Giri
13Lewis HamiltonMcLaren-Mercedes1'48 0,5995 / 5829
21Sebastian VettelRed Bull-Renault1'49 0,0050,4067 / 77913
32Mark WebberRed Bull-Renault1'50 0,0661,46710/118214
45Fernando AlonsoFerrari1'50 0,5961,9971 / 38210
54Jenson ButtonMcLaren-Mercedes1'50 0,9522,3532 / 27210
66Felipe MassaFerrari1'52 0,0433,4442 / 95212
714Adrian SutilForce India-Mercedes1'52 0,2513,6523 / 37412
87Michael SchumacherMercedes1'52 0,4163,8171 / 19210
915Paul di RestaForce India-Mercedes1'52 0,4353,8364 / 47312
108Nico RosbergMercedes1'52 0,8154,2164 / 47612
1111Rubens BarrichelloWilliams-Cosworth1'52 0,9914,3923 / 38117
1219Jaime AlguersuariToro Rosso-Ferrari1'53 0,0504,4516 / 117415
1312Pastor MaldonadoWilliams-Cosworth1'53 0,3994,80010/137916
1417Sergio PerezSauber-Ferrari1'53 0,7035,10414/149317
1516Kamui KobayashiSauber-Ferrari1'53 0,7495,1501 / 19211
169Bruno SennaRenault1'53 0,7655,1662 / 47217
1718Sebastien BuemiToro Rosso-Ferrari1'53 0,7855,1864 / 107314
1810Vitaly PetrovRenault1'54 0,7366,1374 / 5548
1921Jarno TrulliLotus-Renault1'54 0,8216,2225 / 5758
2020Heikki KovalainenLotus-Renault1'56 0,1987,5992 / 5507
2125Jerome D'AmbrosioVergine-Cosworth1'57 0,7989,1992 / 29311
2224Timo GlockVergine-Cosworth1'58 0,79210,1933 / 3575
2322Daniel RicciardoHRT-Cosworth1'59 0,16910,57012/129315
2423Narain KarthikeyanHRT-Cosworth1'59 0,21410,6154 / 135616

Analisi velocità massime






































































































































































































































#PilotaAutoMotoreVelocità maxDivario
16Felipe MassaFerrariFerrari290,3
214Adrian SutilForce IndiaMercedes290,10,2
37Michael SchumacherMercedesMercedes2873,3
43Lewis HamiltonMcLarenMercedes286,83,5
519Jaime AlguersuariToro RossoFerrari286,63,7
615Paul di RestaForce IndiaMercedes286,53,8
71Sebastian VettelRed BullRenault286,34
89Bruno SennaRenaultRenault285,94,4
918Sebastien BuemiToro RossoFerrari285,84,5
102Mark WebberRed BullRenault284,75,6
114Jenson ButtonMcLarenMercedes284,55,8
1212Pastor MaldonadoWilliamsCosworth284,55,8
1316Kamui KobayashiSauberFerrari284,26,1
1410Vitaly PetrovRenaultRenault284,26,1
155Fernando AlonsoFerrariFerrari283,96,4
1617Sergio PerezSauberFerrari283,86,5
1725Jerome D'AmbrosioVergineCosworth280,89,5
1823Narain KarthikeyanHRTCosworth280,110,2
1922Daniel RicciardoHRTCosworth279,710,6
2021Jarno TrulliLotoRenault279,111,2
218Nico RosbergMercedesMercedes278,911,4
2211Rubens BarrichelloWilliamsCosworth278,411,9
2320Heikki KovalainenLotoRenault277,512,8
2424Timo GlockVergineCosworth276,913,4