GP SPAGNA - FERRARI SF71H: gli specchietti retrovisori sono collegati all'Halo

Qualche giorno prima del weekend di Baku la Federazione Internazionale dell'Automobile ha emesso una nuova Direttiva Tecnica dove andava ad autorizzare le squadre a modificare la posizione degli specchietti retrovisori.

Entrando più nel dettaglio, da questo Gran Premio ogni team potrà posizionare gli specchietti retrovisori direttamente sull'Halo; una modifica apportata con uno scopo ben preciso e relativo alla sicurezza ossia quello di migliorare la visibilità dei piloti. Anche se qualcuno vedeva più un motivo di natura aerodinamica (e di ciò che ne consegue) dietro a queste richieste da parte di alcuni Team.

FERRARI SF71H - Rimane l'ancoraggio curvo ma ora gli specchietti sono direttamente collegati all'Halo

FERRARI SF71H - Rimane l'ancoraggio curvo ma ora gli specchietti sono direttamente collegati all'Halo

Gli specchietti dovranno comunque rispettare il Regolamento Tecnico ed avere quindi delle dimensioni minime di 150 x 50 millimetri con la capacità di soddisfare un test di visibilità durante il quale il pilota dovrà leggere le lettere e i numeri scritti su delle targhe poste oltre la vettura. Oltre a ciò, gli specchietti dovranno anche rispettare la nuova regola che permette il posizionamento di componenti "aerodinamiche" entro i 20 mm dall’Halo.

FERRARI SF71H - I vecchi specchietti utilizzati fino al Gran Premio di Baku

La Ferrari è il primo Team che ha apportato questa modifica concessa dalla FIA
 come possiamo ben vedere dall'immagine dell'amico Alessandro Sala in arrivo dal Montmelo. E' rimasto l'ancoraggio curvo (freccia verde) che funge anche da convogliatore e deviatore di flusso per portare l'aria al di sopra delle pance e al di sotto dell'ala posteriore, non più ora collegato al cockpit ma alla parte laterale dell'Halo. Da notare che al centro dell'ancoraggio è stato aggiunto un profilo aerodinamico (freccia gialla, ci sarà da capire se è completamente regolare) utile sempre a migliorare i flussi diretti verso il retrotreno della vettura. 

Autore: @smilextech

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »