GRAN PREMIO DEL BAHRAIN PROVE LIBERE

 KIMI RAIKKONEN DAVANTI A TUTTI IN FP2 SU SUPERSOFT
E CON CONDIZIONI RAPPRESENTATIVE PER QUALIFICHE E GARA 

7 DECIMI AL GIRO SEPARANO MEDIUM DA SOFT. 
GAP DI 6 DECIMI TRA SOFT E SUPERSOFT

PER LA GARA SONO POSSIBILI DIVERSE STRATEGIE
CHE COMPRENDONO TUTTE E TRE LE MESCOLE NOMINATE 


Sakhir, 6 aprile 2018 – Kimi Raikkonen su Ferrari è stato il più veloce in FP2 davanti al compagno di squadra Vettel con pneumatici supersoft. Il gap tra supersoft e soft è finora di circa 6 decimi al giro. In FP1 miglior tempo per Daniel Ricciardo (Red Bull) con pneumatici soft. 

La seconda sessione di prove libere si è tenuta in condizioni più rappresentative per qualifiche e gara, con le temperature asfalto che si sono abbassate nel corso della serata.

Tutte e tre le mescole nominate hanno mostrato prestazioni ottime e potranno quindi giocare un ruolo-chiave per la strategia di gara.

MARIO ISOLA – RESPONSABILE CAR RACING
“Finora siamo soddisfatti delle prestazioni di tutte e tre le mescole su una delle piste più abrasive dell’anno, dove le temperature asfalto si abbassano progressivamente durante qualifiche e gara. Ciò rende difficile comprendere i reali livelli di usura e degrado e, di conseguenza, anche la formulazione della strategia ottimale. Per questo motivo il lavoro in FP2 è particolarmente importante. Il gap tra medium e soft è in linea con le nostre previsioni, mentre quello tra supersoft e soft è leggermente maggiore. Questi fattori potrebbero già portare i Team a scegliere alcune tattiche interessanti in previsione di qualifiche e gara, con diverse strategie possibili”. 

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »