GP BAKU - REDBULL RB14: Ricciardo ha provato una nuova ala anteriore

Nei primissimi minuti della prima ora e mezze di libere del Gran Premio di Baku, e per solamente un giro, Daniel Ricciardo ha portato in pista una nuova versione di ala anteriore sulla sua RB14


Le modifiche si sono concentrate principalmente nella zona interna dei flap che nella nuova specifica di ala anteriore presentano una forma più appuntita e vanno a raccogliersi in una posizione piuttosto "bassa" se confrontata con la specifica precedente. Un qualcosa di simile il Team anglo tedesco lo utilizzava due stagioni fa, sulla RB12 2016.


Le estremità (interne) di questi componenti alari non servono per creare più carico aerodinamico ma invece per la generazione del vortice Y250. Questo è un vortice creato a 250 mm dalla linea centrale delle vettura ed è uno degli effetti aerodinamici più importanti in una vettura di F1. 

RedBull RB14 - L'ala anteriore utilizzata in Australia, Bahrain e Cina
Esso regola il flusso d'aria sulla parte anteriore della vettura, impedendo al flusso turbolento in uscita dalla ruota anteriore di interagire con il bordo laterale del fondo piatto.

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »