GP BAKU - FERRARI SF71H: la FIA dopo ulteriori controlli ha dichiarato regolare il nuovo fondo

Nella giornata di ieri, si era sparsa la voce all'interno del paddock che la Federazione, su richiesta di alcune scuderie, avesse verificato il nuovo fondo introdotto dalla Ferrari a partire dal Gp del Bahrain dichiarandolo non conforme al regolamento tecnico e costringendo la scuderia di Maranello ad utilizzare la versione vista in Australia. 


Fondo che non presentava novità troppo visibili rispetto a quello utilizzato a Melbourne poiché gli ingegneri hanno lavorato maggiormente a livello strutturale per eliminare l'eccessiva flessibilità che aveva creato qualche problemi nella zona posteriore della vettura della SF71H tra i test invernali e la trasferta australiana. Queste modifiche hanno risposto molto positivamente con gli aerodinamici che hanno finalmente riscontrato in pista dei dati molto più vicini a quelli raccolti nelle loro simulazioni effettuate in galleria del vento e al CFD.  

Lo staff di FUNOANALISITECNICA ha interpellato direttamente la Ferrari su questa questione i quali hanno riferito che hanno dovuto affrontare, nella giornata di ieri, gli ennesimi controlli da parte della Federazione che non ha evidenziato nessuna irregolarità sul fondo utilizzato sulla SF71H. Quindi, qui a Baku, la vettura utilizzerà la stessa versione di fondo che era già stata montata sia in Bahrain che in Cina. 

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »

3 commenti

Write commenti
28 aprile 2018 12:10 delete

Prima di mettermi a fare il complottista o il solito ferrarista che fa la vittima, la domanda sorge spontanea.
Ma è normale che i tecnici della federazione scattano a fare i controlli su ogni minimo reclamo da parte degli altri team o è un trattamento riservato unicamente alla Ferrari?

Reply
avatar
28 aprile 2018 12:26 delete

Controllano tutti ma è normale che la vettura più veloce sia quella più osservata. Succedeva la stessa cosa quando dominava la Red Bull.

Reply
avatar
28 aprile 2018 13:52 delete

si è vero Cristiano, ma è davvero strano che la RB con l'ala di Monza riesca ad essere efficace nel settore guidato, e in Cina hanno vinto loro (lasciando stare la strategia). C'è qualcosa che tiene incollata all'asfalto quella macchina. Con le regole attuali non penso sia possibile avere un grande vantaggio di telaio. A Monza potranno permettersi di non usare neanche l'ala posteriore. Ma la FIA da qualche anno, tende ad ascoltare maggiormente le richieste degli altri team nei confronti della Ferrari.

Reply
avatar