GP BAKU - FERRARI SF71H: arrivano i "denti" sugli specchietti aerodinamici

Dopo avervi parlato della novità agli endplate dell'ala anteriore (maggiori informazioni) è ora di spostarci nella parte centrale della Ferrari SF71H poiché abbiamo notato una novità interessante applicata sugli specchietti della vettura italiana vista alle verifiche tecniche di ieri. 

Stiamo parlando dei tre piccoli "denti" o profili generatori di vortici messi in evidenza dai cerchi bianchi nella foto confronto successiva. 


Ricordiamo che la Ferrari è l'unico Team ad avere studiato degli specchietti con una funzione prettamente aerodinamica per evitare che la loro turbolenza influenzi gli elementi che stanno in una posizione più arretrata. La seconda importante funzione che svolgono è quella di "schiacciare" il flusso passante nella parte alta e all''interno degli specchietti sulla pance, portando quindi più aria nella parte alta del diffusore e nella parte bassa dell'ala posteriore.

Per concludere questo articolo, visto che siamo in tema, c'è da sottolineare come una nuova direttiva tecnica emessa della FIA pochissimi giorni fa, e firmata dall'attuale responsabile monoposto Tombazis, permette ai Team di collegare gli specchietti alla struttura dell'Halo e non più sul cockpit. La DT è arrivata dopo che molti piloti, attraverso i loro Team, hanno comunicato alla FIA le loro perplessità per quanto riguarda la visibilità disturbata dal componente Halo. 

Specchietti che dovranno ovviamente rispettare gli attuali punti del Regolamento Tecnico e che non potranno essere collegati con un duplice punto d'attacco, ossia sia al cockpit che sull'Halo; questo perché si andrebbero ad ostacolare le operazioni di rimozione del dispositivo in seguito a un incidente.

Autore: @smilextech

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »