GP ABU DHABI: radicale cambiamento sul diffusore della Ferrari SF70H

Nonostante siamo arrivati ormai all'ultimo appuntamento di questa interessante e combattuta stagione 2017 di Formula 1, la Ferrari ha portato ad Abu Dhabi diverse novità (in vista del 2018) sul fondo della SF70H

La prima novità, montata sulla vettura di Sebastian Vettel, è situata nella parte iniziale del tunnel centrale del fondo piatto che ha ora una nuova conformazione come si può ben vedere dall'immagine confronto qui in basso. 

FERRARI SF70H - In alto il "nuovo" diffusore montato sulla vettura di Vettel / Foto Albert Fabrega

Un fondo per Vettel, tornato nella versione utilizzata da Kimi Raikkonen fino al Gran Premio del Brasile (per intenderci, quello con la parte centrale posteriore non rettilinea e con cinque soffiature davanti alle ruote posteriori) che presenta uno scivolo centrale ora meno pronunciato (in alto nella foto confronto). 


Ma la novità più importante è sicuramente quella montata sulla SF70H di Kimi Raikkonen visto la presenza di un nuovo diffusore.

La Ferrari è intervenuta in modo pesante su una parte molto delicata della SF70H (per maggiori informazioni consigliamo la lettura di questo articolo) ossia la parte esterna, prendendo spunto dal Team RedBull dopo che il Team anglo austriaco aveva preso spunto dal Team italiano per quanto riguardano i bargeboard. Nella specifica di diffusore montata sulla SF70H numero 7 si può notare come il diffusore si sviluppi in tutta la larghezza del retrotreno della vettura.

Nuova specifica di diffusore FERRARI SF70H Abu Dhabi - Foto AMUS

Vecchia specifica di diffusore FERRARI SF70H Abu Dhabi - Foto AMUS

Un cambiamento molto importante, quasi radicale per la Ferrari se si considera che la scuderia italiana stava utilizzando un determinato concetto aerodinamico sulla parte esterna del suo diffusore ormai dal "lontano" 2015.

Diffusore FERRARI SF15T 2015

Diffusore FERRARI SF16H 2016

Diffusore FERRARI SF70H 2017

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »