ANTEPRIMA GRAN PREMIO DEGLI STATI UNITI

La Formula 1 sbarca ad Austin per la prima gara della doppietta americana di ottobre, seguita da quella in Messico della prossima settimana. 
Per entrambe sono state nominate le tre mescole più morbide del range: P Zero Yellow soft, P Zero Red supersoft e P Zero Purple ultrasoft. Nel weekend di Austin i P Zero Purple ultrasoft saranno di colore rosa per supportare la fondazione Susan G.Komen®. Così come in altre otto gare nel 2017, anche per il Gran Premio in Texas la nomination è di uno step più morbida rispetto allo scorso anno. 



La combinazione di questo fattore, insieme ai nuovi regolamenti 2017 e ai pneumatici più larghi, potrebbe portare al nuovo record del circuito, come è avvenuto in alcune delle ultime gare. Il Circuit of the Americas è uno dei più apprezzati dai piloti, poiché la sua configurazione presenta tratti comuni con altri circuiti tra i più famosi. A differenza della maggior parte dei tracciati, qui il giro viene percorso in senso antiorario.

IL CIRCUITO DAL PUNTO DI VISTA DEI PNEUMATICI
  • La curva 1 rappresenta una vera sfida. Si tratta di un tornante fra salita e discesa dove è difficile giudicare il punto di frenata. 
  • Ci sono molti punti dove tentare il sorpasso: ciò rende possibili diverse strategie di gara per recuperare posizioni. 
  • Sono presenti tre lunghi rettilinei che raffreddano i pneumatici ad ogni giro. 
  • Il meteo è molto variabile in Texas e può passare dal sole alla pioggia torrenziale. 
  • Nel 2016 Lewis Hamilton ha vinto con una strategia due pit stop, mentre Sebastian Vettel ha conquistato il podio dopo aver effettuato tre soste.

MARIO ISOLA - RESPONSABILE CAR RACING
“Per Austin abbiamo nominato mescole di uno step più morbido rispetto al passato. Questo fattore dovrebbe portare a un abbassamento dei tempi sul giro, continuando così  la tendenza che si è vista nel corso di questa stagione. I pneumatici P Zero Purple ultrasoft debutteranno su questo circuito e solo per questa gara saranno di colore rosa per supportare la fondazione Susan G.Komen®. Anche a causa del meteo variabile, quella di Austin è una delle gare più difficili in termini di strategia, che potrebbe comprendere tutte e tre le mescole, con la soft che rappresenta anch’essa una valida
alternativa in gara”.
PRESSIONI MINIME ALLA PARTENZA (SLICK)

22,0 psi (anteriore) – 19,0 psi (posteriore) 


CAMBER MASSIMO

-3,50° (anteriore) | -2,00° (posteriore)

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »