GRAN PREMIO DEL BELGIO QUALIFICHE

GIRO PIU’ VELOCE DI SEMPRE A SPA NELLE QUALIFICHE CON I P ZERO  PURPLE ULTRASOFT: POLE DI 4.2 SECONDI PIU’ VELOCE DEL 2016

DIVERSE STRATEGIE POSSIBILI IN GARA CON TUTTE E TRE LE MESCOLE:  CONDIZIONI METEO ANCORA INCERTE 

FERRARI E MERCEDES LE UNICHE A SUPERARE IL Q1 CON LA SUPERSOFT:  IL CAVALLINO HA USATO UN SOLO SET DI ULTRASOFT IN Q2.

Spa-Francorchamps, 26 agosto 2017 - Lewis Hamilton ha conquistato la pole position nel Gran Premio del Belgio facendo registrare il giro più veloce di sempre a Spa Francorchamps. Per battere il record di pista l’inglese ha utilizzato la mescola ultrasoft, al suo debutto su questo tracciato.
Il precedente record, risalente al 2009, era già stato battuto questa mattina alla fine della FP3, che ha visto Hamilton e Vettel separati da un solo millesimo di secondo.

Le qualifiche si sono disputate in condizioni di asciutto, con temperature della pista che hanno sfiorato i 37 gradi: le condizioni più calde viste in questo weekend.  Ferrari e Mercedes sono stati gli unici due team a superare il Q1 usando unicamente le supersoft; tutti gli altri hanno utilizzato le ultrasoft fino alla fine.



MARIO ISOLA – RESPONSABILE CAR RACING
“Sin da questa mattina era chiaro che avremmo assistito ad una sessione di qualifiche davvero serrata. Spa è il circuito più lungo in calendario e per la prima volta abbiamo scelto di portare qui la ultrasoft. Oggi abbiamo visto il più importante miglioramento rispetto alla pole dello scorso anno, con oltre 4 secondi di differenza.
Per domani sono possibili diverse strategie con tutte e tre le mescole: la tattica può davvero fare la differenza in una situazione così equilibrata.  Tuttavia, come abbiamo visto questa mattina all'inizio dell’FP3, il meteo resta una variabile importante qui a Spa”. 

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »

2 commenti

Write commenti
26 agosto 2017 20:14 delete

Secondo me il motore Mercedes brucia uranio e non olio. 4 decimi nel primo settore e 17km in più dalla q1 alla q3. E poi la fia va a controllare il motore Ferrari. Booo

Reply
avatar
26 agosto 2017 21:20 delete

Dipende dal tipo di additivo contenuto nell'olio ..... e dalla quantità .... in fin dei conti in qualifica mica c'è un limite

Reply
avatar