GP UNGHERIA: prime novità tecniche in casa Sauber

Dopo aver portato in pista tra il Gran Premio di Spagna e quello di Monaco il primo grande aggiornamento della stagione che comprendeva un nuovo fondo, nuovi deflettori laterali, nuovi condotti dei freni posteriori e elementi vari di carrozzeria aggiuntivi, il Team Sauber ha deciso che tra il GP d'Ungheria e quello di Spa serve fare un altro passo avanti, con pianificate altre importanti novità.


Importante aggiornamento al corpo vettura con incluso anche un nuovo sistema di raffreddamento della Power Unit Ferrari 2016 che sentendo Pascal Wehrlein potrebbe garantire "un secondo al giro" in determinati circuiti e che viene portato in pista proprio nella gara dove farà il suo debuto sul muretto del Team svizzero il nuovo Team Principal Fred Vasseur. Ma andiamo a vedere le prime due novità viste nei box dell'Hungaroring.

Sauber C36 - GP Ungheria | Foto confronto @albrodpul
La prima novità, come si può ben vedere dall'immagine confronto, riguarda la parte iniziale delle pance e riguarderà molto probabilmente anche i deflettori ancora non montati sulla C36 dell'Ungheria. Cambiata la forma delle bocche di raffreddamento, ove l'aria investe i radiatori interni alle pance, nonché la parte superiore e iniziale delle pance che risulta avere ora uno svaso, simil Mercedes anche se molto più accentuato nella profondità. 


Sauber C36 - GP Ungheria | Foto confronto @albrodpul
La seconda novità riguarda invece i supporti e di conseguenza la posizione degli specchietti che ora risultano essere posizionati più internamente e leggermente più arretrati. 

Un aggiornamento completo (le ulteriori novità saranno visibili tra la giornata odierna e le prossime giornate) che Sauber spera funzioni un po 'meglio rispetto al primo grande pacchetto portato in pista che purtroppo non aveva dato i risultati ottenuti in galleria e al CFD.

Aspettando di capire quale sarà la Power Unit con cui il Team svizzero correrà nella prossima stagione: c'è un discorso ancora aperto con Honda, la quale però sembra non aver accettato la richiesta di modifiche degli accordi sottoscritti qualche mese fa tra l'ex TP Monisha Kaltenborn e i vertici del colosso giapponese. Ed è per questo che la pista Honda sembra si è un po raffreddata per Sauber, con Vasseur, il nuovo TP del Team, che è tornato in contatto con Mercedes e Ferrari per una possibile fornitura delle proprie Power Unit per la prossima stagione. La presenza sulla C36 del giapponese Matsushita nei test dell'Ungheria non deve trarre in inganno poiché l'accordo per far effettuare al pilota giapponese la giornata di test era indipendente dal fatto che Honda vada a motorizzare Sauber nella prossima stagione. 

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »