GP CANADA: Williams con modifiche al fondo

Oltre alla Ferrari SF70H anche la Williams ha introdotto delle novità nella parte terminale del fondo in prossimità degli pneumatici posteriori. Come potete osservare dal confronto in basso gli slot che vengono utilizzati per gestire nel migliore dei modi il fenomeno chiamato “tyre squirt” e sigillare parte del fondo e del diffusore sono diventati 6 contro i 5 presenti nelle prime sei gare stagionali.




Una Williams che è carente di carico aerodinamico al retrotreno e che, grazie al lavoro svolto dall'equipe diretta dal neo D.T Paddy Lowe, sta cercando di introdurre novità in questa zona per cercare di recuperare carico deportante. Questa modifica va a ridurre i fastidiosi vortici che si vengono a creare dal rotolamento delle gomme che vanno ad inficiare sull'efficienza aerodinamica e sul corretto funzionamento del diffusore.



Share this

Related Posts

Previous
Next Post »