GP BAKU: il pagellone semiserio del Froldi - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
FUNOAnalisitecnica fa parte del network di

GP BAKU: il pagellone semiserio del Froldi

Un gran premio che ha messo a dura prova le coronarie di molti sportivi quello che si è svolto ieri in Azerbaijan. Note salienti: la solita “balordata” di Hamilton (non è nuovo a esagerati rallentamenti prima delle ripartenze in S-Car, e il fatto che lo abbiano fatto altri prima di lui non è una scusante), un brutto fallo di reazione di Vettel che poteva costargli una squalifica. Comunque, su una pista in cui la Mercedes si aspettava una doppietta, è arrivato un secondo posto di Robottas quasi insperato (che serve soprattutto per la classifica costruttori) e un quinto posto di Hamilton, che è il vero sconfitto della giornata. Vettel riesce, con un motore spompato, a tenerserlo dietro nella seconda parte della gara, dopo la ripartenza, e agguanta due punti d’oro in ottica mondiale sul diretto inseguitore. Difficile essere semiseri dopo questo Gran Premio. Ci proveremo.


Robottas. Voto: aggiornamento software a breve. E’ programmato per tenere dietro, in tutti i modi, Vettel. Ieri ha beccato la Ferrari sbagliata. Incidente di gara. Va bene. Ma possibile che il terminator-cavalier servente non venga mai sanzionato? Quante volte ha danneggiato Raikkonen?

Sportività di Hamilton. Voto: “Chi l’ha vista?”. Fa un po' sorridere che il nostro accusi gli altri di non essere uomini, quando ormai lo stanno soprannominando tutti “il piangina” e addirittura ieri, mentre il povero Robottas stava facendo la sua gara, abbia chiesto ai box di dirgli di rallentare per fare da tappo a Vettel, onde permettergli di superare il ferrarista. In Mercedes hanno avuto un soprassalto di dignità e niente, non glielo hanno permesso.

Vettel. Voto: pollo. E’ cascato come un pollo nel trappolone di Lewis. E i falli di reazione, anche a 50 chilometri orari non devono esistere in Formula 1. Ieri ha dato il meglio di se alla guida ma il peggio di se nei momenti che contavano. Certo, resta la sua domanda: “Perchè io vengo sanzionato e Hamilton no?” Ci arriviamo.

Hamilton e la sua condotta di gara. Voto: Cassius Clay. Il grandissimo pugile, e mi pare, assieme a Senna, idolo del tricampione inglese, aveva una “dote” (oltre alla tecnica sopraffina): sfotteva e demoliva psicologicamente l’avversario. Ecco, le mosse mutuate in Formula 1 sono, ad esempio, con la S-Car, rallentare vistosamente per far raffreddare le gomme del tuo avversario, stuzzicarlo, farlo incavolare o farlo sbagliare. Lo fa spesso, ed è plurirecidivo. Ieri almeno gli hanno ricordato che forse è meglio farlo di meno. Non giustifico Vettel, ma lo posso capire. Ah…Senna non piangeva via radio, e manco Mansel e Piquet…vedi come ti stampavano a muro quelli se facevi il furbetto…

Storia d’amore Vettel/Hamiltom. Voto: “Siamo ai titoli di coda?”. Eh...ragazzi, calma e sangue freddo. Sapete…l’amore non è bello se non è litigarello. Un po' di tempesta ravviva la passione. Confido che i due piccioncini si chiariranno e torneranno vicini vicini. Se non accadrà..bè, sarà sfida rovente, perché come sapete, dopo un grande amore, arriva un grande odio.

Telemetria Fia. Voto: una buffonata. Dice...Non abbiamo punito Hamilton perché si è comportato nelle ripartenze (credo tre) allo stesso modo. Qualcuno ha affermato: non ha frenato. Ma nel video che tutti hanno potuto vedere il “brake”, la frenata è rossa (significa che stavi frenando). Tradotto malignamente da me: se fai il furbastro e rallenti di botto ad entrata curva (da 80 a 40 chilometri all’ora) e lo fai almeno tre volte, allora va bene. Mi basta quanto detto da Villenueve (che ha ricevuto una ruotata, quella si pericolosa, dal Kaiser nel 1996, nel gran premio determinante che gli assegnò giustamente il titolo), riferendosi proprio a Hamilton: “Sono cose che un pilota non deve fare, nessun pilota dovrebbe fare una cosa del genere, sono cose brutte”. Ah…vorrei sapere quando la Federazione vorrà usare con Hamilton l’articolo 39.13 del regolamento sportivo. Riporto la parte interessante senza commenti: "Per evitare la possibilità di incidenti prima che la safety car ritorni in pitlane, dal momento in cui si spengono le luci i piloti devono procedere a una velocità che non comporti accelerazioni o frenate improvvise (si impiega il termine "erratic") né altre manovre che mettano in difficoltà gli altri piloti o li ostacolino al restart". 

Unsafe Release Hamilton. Voto: altra buffonata. Anche se a me non piace la regola per cui se c’è un unsafe release venga punito il pilota (che non ha colpe), non era forse un unsafe release avere le protezioni laterali che stavano volando via? E come mai la Federazione non è intervenuta subito? E’ stata una giusta ed autonoma scelta del team il richiamare Hamilton ai box (era pericoloso per se stesso e per gli altri, guardare le immagini tv)...eppure niente, nessun stop & go, 5 secondi di penalità...niente di niente. Misteri di questa Formula 1.

Baku. Voto: 3. E’ uno dei peggiori circuiti di Tilke; ieri ci ha regalato un grande spettacolo, ma non meniamo il can per l’aia, non è adatto a queste monoposto. Per non parlare dei commissari di pista che ieri sembravano dei turisti capitati li per caso...

Raikkoneno. Voto: stoico. Prima o poi la sfiga passerà, ma consiglio a mr Bwoah di fare un pellegrinaggio a Lourdes.

S-Troll. Voto: inebetito. Baciato dalla fortuna, dopo gare in cui si scommetteva fra gli appassionati quando si sarebbe piantato (che si piantasse era scontato), non credeva al secondo posto. Era quasi in trance...e infatti Robottas lo ha infilato come...un salame.

Ricciardo. Voto: posteriore infinito. Dai, neanche lui ci credeva alla fine. “Ho vinto?” “Cosa?” “Eppure non mi sniffo lo scarponcino da un pezzo”…“Sogno o son desto? Vabbè faccio bere lo champagne dal mefitico scarponcino a S-Troll” Si..hai vinto, e a me non spiace affatto.

Mad Max. Voto: 7. Non ha causato incidenti al via (è già una notizia), ma ancora una volta il karma ha colpito. Sconta tutte le spacconate dell’anno scorso. Continui così (goduria)

Niki Lauda. Voto: pessimo. Un amico mi ha detto che la Mercedes se lo deve tenere ancora un po' per dargli la pensione. Lauda parla, parla, parla...ma alla fine,è davvero importante ciò che dice?

Marc Gené. Voto.: Fantascienza. Dai Marc, va bene tutto, ma la teoria che lo sterzo si sia girato da solo (posseduto dallo spirito di Verstappen?)…

Arrivabene. Voto: Bravo. Come sapete non è che Iron Mauri mi scaldi il cuore più di tanto. Però ieri ha detto le cose giuste. Ha difeso la squadra e il pilota contro una Formula 1 ancora Mercedes-centrica (leggere politica, e no, non sono compolottista ma è innegabile il peso della stella a tre punte). Poi magari a 4 occhi avrà pure tirato le orecchie a Vettel. Copio dal collega Luca Dal Monte: “La Ferrari non ha mai fatto reclami ma di fronte a certe situazioni che all’estero disinvoltamente definiscono mafiose quando riferite all’Italia, ho pensato che certi atteggiamenti di riservato distacco debbano far posto alla diretta tutela dei nostri interessi sportivi con tutti i mezzi possibili”. Lo diceva Enzo Ferrari, nell’estate del 1976. Non ho altro da aggiungere.

S-Car vs VS-Car. Voto: tutta la vita la prima.


P.S.: Sono un tifoso Ferrari, non lo nascondo e non è certo una colpa. Perciò se vi pare che questo pagellone sia poco obiettivo, ci sta. Ma in quello che dico ci metto la faccia e cerco sempre di argomentarlo con cognizione di causa. Faccio con voi una scommessa: a breve la Fia interverrà sul regolamento per limitare quanto fatto da Hamilton (o altri che facessero lo stesso) in regime di S-Car. E se lo farà…capirete cosa significa ;) 

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

3 commenti

Write commenti
28 giugno 2017 23:02 delete

apprendo adesso della riunione a Parigi il 3/7...beh Mariano cosa gli facciamo se penalizzano Seb e di conseguenza la Ferrari con la sue Legioni di tifosi? Voto 0 solo alla FIA solo per l'intenzione di punire ulteriormente ciò che i commissari hanno già sanzionato con buona misura.

Reply
avatar
30 giugno 2017 18:57 delete

Tutto sacrosanto. Le tue parole sono le mie.
Aggiungo che questi rigurgiti di Todt antiFerrari, qualcosa deve essere successo a suo tempo, mi hanno stancato, è ora di reagire.
Questione punti sulla patente. Vorrei sapere quanti ne hanno Verstappen e Hamilton, perchè mi fa incaz...... che solo Vettel sia al limite dei punti. E gli altri cosa sono vergini vestali che girano in panda?

Reply
avatar

Powered by Blogger.