Ciao Rosario e grazie....

Rosario, ci siamo conosciuti sulle pagine di questo sito tanti anni fa. Eri un grande tifoso della Rossa e un grande appassionato di tecnica ed è per questo che avevi trovato adeguate le pagine di questo piccolo blog per dire la tua e scambiare opinioni con noi di FUnoAT.

Lo scambio di idee ha fatto nascere articoli molto interessanti tanto che, un giorno, ricevetti la chiamata del Direttore di Autosprint, Alberto Sabattini, il quale, mi chiedeva la possibilità di pubblicare sulle pagine del settimanale, la tua idea sull'importanza dell'olio usato come additivo nei carburanti.

Strano il destino, proprio ora che la FIA sta indicando che non si può additivare la benzina con l'olio. Proprio venerdì ti avevamo citato nella nostra "classica" analisi post prove libere. Trovavo strano non averti sentito perché ci leggevi sempre ed ogni volta che venivi citato mi chiamavi o scrivevi per ringraziarmi. Ora ho capito il motivo.

La distanza non ci ha mai permesso di vederci dal vivo ma solamente al cellulare, via Facebook e via Whatsapp ci sentivamo costantemente per scambiare opinioni ed idee sulle vetture di Formula 1. Proprio 1 mese fa si correva il Gran Premio di Spagna ed insieme abbiamo commentato il grande sviluppo che la Mercedes W08 aveva portato per questo appuntamento. Eravamo sorpresi per come gli anglo-tedeschi erano riusciti a stravolgere la vettura cercando di recuperare il gap che li separava dalla Ferrari. 

Ora non ci sentiremo più perché il destino ha deciso di separarci ma, credimi, ti porteremo sempre nel cuore perché le tue idee, talvolta considerate fantascientifiche, ci hanno fatto crescere e, spesso, si sono rilevate corrette. 

Mi hai "costretto" a scrivere queste righe per salutarti e l'ho fatto molto volentieri perché lo meriti ed è il minimo che potevo fare per ringraziarti. So perfettamente  che ho grossi limiti nello scrivere questo genere di  cose; difficile trovare le parole giuste, difficile dare una spiegazione per questa mancanza improvvisa.

Vorrei solo dirti grazie grazie grazie. Ciao Rosario 



Pubblichiamo un disegno che la figlia Vittoria ha voluto dedicare al suo papà Rosario. Rosario è disegnato in Paradiso in compagnia del suo idolo di sempre: Gilles Villeneuve.



Share this

Related Posts

Previous
Next Post »