GP SPAGNA: Mercedes rivoluziona l'anteriore della W08

Dopo aver analizzato le novità motoristiche e sul posteriore della Mercedes W08 (clicca qui per approfondire) passiamo all'anteriore che ha visto l'introduzione di ancora più novità rispetto al lato B.

Come potete osservare dal confronto in basso al muso è stata ridotta la sezione frontale rispetto alla precedente versione. Una riduzione della sezione del muso facilmente notabile grazie ad smussatura nella zona in cui è collocata l'uscita del sistema S-Duct. Nell'estremità, invece, il muso sembra essere rimasto invariato sia nella forma che nella sezione. 


I turning vanes che solitamente eravamo abituati a vedere collocati sotto al muso sono stati evoluti e sono diventati dei veri e propri convogliatori di flusso che vanno ad incanalare nella parte inferiore della vettura un flusso d'aria molto maggiore rispetto alla precedente soluzione. Tale appendice è completamente nuova e rivoluzionaria, in quanto, non si era mai vista una soluzione tecnica così spinta e fantasiosa. 


Modificate le telecamere di sostegno FOM che, nella versione vista oggi, sono state avanzate e collegate al muso, nella zona imposta dal regolamento tecnico, attraverso un profilo svergolato.

Oltre ai turning vanes è stata cambiata anche la forma della batwing posizionata sotto il telaio della W08 EQPower+ che comunque continua ad essere fissata attraverso dei supporti in titanio. Questa ala, piuttosto complessa nella forma, ha la funzionalità di deviare verso il basso il flusso d'aria che la investe per convogliare quanta più aria nella parte inferiore del fondo vettura per generare maggior carico aerodinamico tramite il diffusore.



Cambiata anche la zona dei bargeboards che continuano comunque a mantenere una forma "seghettata". Dalla foto confronto in bassa si può vedere come sono stati collocati 3 generatori di vortice che hanno la funzionalità di migliorare la qualità del flusso diretto verso il posteriore della vettura. Questa zona denota un particolare interesse da parte degli uomini di Stoccarda, in quanto, oltre a direzionare separare, canalizzare e indirizzare i flussi provenienti dall'ala anteriore verso il fondo, le prese d’aria radiatori e l’esterno delle fiancate sono diventati anche dei veri e propri  generatori di vortice; tutto ciò per garantire il miglioramento del flusso diretto verso il fondo vettura; questo perché è fondamentale alimentare il diffusore posteriore con flusso molto energetico che comporta un aumento di efficienza nella generazione di carico aerodinamico tramite il diffusore.


Modifica di dettaglio anche nella sospensione anteriore dove il piccolo profilo collocato sul pivot, utilizzato per alzare il triangolo superiore, è stato diviso in due profili. Lavoro finalizzato per migliorare il flusso d'aria diretto verso la parte centrale e posteriore. 


Il pacchetto portato dalla Mercedes per questo appuntamento spagnolo è piuttosto aggressivo (vedi anche modifiche al posteriore) e sarà interessante analizzare il comportamento della vettura durante le prove libere per cercare di capire se i risultati della pista saranno similari a quelli riscontrati dagli ingegneri in galleria dle vento e al CFD. 






Share this

Related Posts

Previous
Next Post »