RED BULL RB13: Il sistema S-Duct è similare a quello della Ferrari SF70H - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
FUNOAnalisitecnica fa parte del network di

giovedì 9 marzo 2017

RED BULL RB13: Il sistema S-Duct è similare a quello della Ferrari SF70H

Vista la scarsità di novità tecniche che si stanno vedendo in pista in questi giorni, ci concentriamo ad analizzare la scelta fatta dalla Red Bull con l'S-Duct. Nei giorni scorsi avevamo analizzato la scelta Ferrari e quella Mercedes. Oggi tocca al team di Milton Keynes che ha seguito la stessa linea della Mercedes W07 che è stata ripresa anche dagli ingegneri di Maranello.


Foto @OctanePhotographic

La Red Bull in questo 2017 è ritornata ad utilizzare questo sistema che aveva abbandonato sulla vettura dello scorso anno. Ricordiamo che il sistema S-Duct ha la funzione di incanalare l'aria turbolenta da sotto il naso espellendola sotto forma di flusso laminare al di sopra della vettura.

La posizione dell'ingresso del sistema è in una posizione molto avanzata seguendo la filosofia tracciata lo scorso anno dalla Mercedes. .

Il Team di Milton Keynes ha utilizzato una soluzione molto simile a quella adottata da Mercedes sulla W07  che sulla W08 è stata, invece, cambiata. 

Foto AMuS


Per confronto vi mostriamo subito la soluzione 2016 del Team Mercedes:



L'aria entra nel muso della RB13 tramite l'apertura a "bocca di squalo" posizionata nella parte anteriore del muso della vettura italiana e sale attraverso due condotti realizzati nella struttura del muso.

L'aria, dopo essere passata all'interno del  viene incanalata in altri fori, di stessa forma, presenti nel telaio/vanity panel.
Successivamente l'aria viene espulsa dal foro presente sul vanity panel installato nella zona del terzo elemento della sospensione anteriore.

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

Powered by Blogger.