GP AUSTRALIA: alcune novità aerodinamiche anche per la Mclaren - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
FUNOAnalisitecnica fa parte del network di

GP AUSTRALIA: alcune novità aerodinamiche anche per la Mclaren

Qualifiche non troppo deludenti quelle del Team Mclaren che è ancora alle prese con una Power Unit depotenziata anche se c'è sicuramente da dire che il motorista giapponese sembra aver risolto, almeno in parte, i grossi problemi di affidabilità (principalmente vibrazioni causati dalla nuova combustione, simil HCCI Plus) manifestati nei test di Barcellona. La Spec C della Power Unit Honda verrà introdotta molto probabilmente tra il Gran Premio di Sochi e quello di Monaco (dipenderà anche dall'affidabilità mostrata in pista dalla Spec B attualmente montata sulle due MCL32) ossia solamente tra circa 6-8 settimane.



Per il Gran Premio di Australia il Team di Woking ha introdotto delle novità nella parte alta delle pance. Come potete infatti vedere nell'immagine in basso sono ora ben tre i generatori di vortici contro il singolo della vecchia specifica.


Modifiche anche nella parte alta e bassa dei bargeboard. Partendo dalla prima modifica, il Team di Woking ha reso più complesso il deviatore di flusso collegato al telaio della MCL32 che ha il compito di accentuare l'effetto di downwash. Portare un flusso molto energetico nella zona esterna del diffusore permette di aumentare l'efficienza dell'elemento stesso.


La seconda modifica sempre nella zona dei bargeboard è l'introduzione di una ulteriore appendice nella zona anteriore ai deviatori di flusso laterali alle pance. 



Per concludere vorrei sottolineare come il Team inglese non abbia utilizzato la versione B del proprio diffusore, quello per intenderci che vedeva la presenza di un piccolo marciapiede nella zona esterna; soluzione portata in pista nei secondi test di Barcellona ma a quanto pare subito accantonata.


Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

Powered by Blogger.