FERRARI SF70H: provato un monkey seat a 3 elementi - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
FUNOAnalisitecnica fa parte del network di

FERRARI SF70H: provato un monkey seat a 3 elementi

Durante la sessione pomeridiana, la Ferrari di Vettel si è concentrata su run medio-corti utilizzando la mescola soft e media.

E' stata provata una evoluzione del moneky seat, che nella versione utilizzata questo pomeriggio è formata da 3 elementi anzichè i classici due che avevamo visto questa mattina. 
Questo profilo aerodinamico viene utilizzato per cercare di recuperare qualche kg di deportanza al posteriore che possono essere utile anche per riuscire a scaricare a terra tutta la potenza delle Power Unit.  Facile comprendere che quest'ala, chiamata anche Y100, aumenta il lift aumentando in piccola parte il drag generale della vettura (rapporto lift/drag: efficienza aerodinamica). 
 
Essendo un'ala che non è direttamente a contatto con l'aria (a differenza dell'ala anteriore) possiamo dire che esso non produce molta resistenza.

foto @AlbertFabrega

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

2 commenti

Write commenti
d3
AUTHOR
7 marzo 2017 23:38 delete

Salve. Si ha un'idea di quando debbuttera' il nuovo PU?

Reply
avatar
8 marzo 2017 23:02 delete

Sia Mercedes che Ferrari giravano con le PU spec Melbourne

Reply
avatar

Powered by Blogger.