Test Barcellona - Day 1 - Galleria fotografica Ferrari SF70H - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
FUNOAnalisitecnica fa parte del network di

Test Barcellona - Day 1 - Galleria fotografica Ferrari SF70H

















Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

13 commenti

Write commenti
PasquAle
AUTHOR
27 febbraio 2017 19:53 delete

Comunque bisogna ammettere che per quanto riguarda la zona centrale delle monoposto, la Ferrari è stata la più "coraggiosa" introducendo uno schema molto innovativo e originale cercando di convogliare e forzare quanta più aria possibile a passare sopra il fondo generando a sua volta carico! Lo stesso James Key si è detto molto interessato a quasta soluzione, quindi...!
Mi sorprende solo il fatto di rumors che volevano i tecnici Ferrari non soddisfatti dei dati di simulazione perché un scelta aerodinamica così particolare non la scegli se effettivamente in galleria del vento non ti dimostra un effettivamente aumento di downforce.

Reply
avatar
27 febbraio 2017 22:45 delete

Tra i vari particolari della vettura, si può notare come rispetto alla presentazione sia scomparsa la piccola aletta presente sul telaio all'altezza dello stemma del cavallino, contrassegnata con il numero 3 in questa foto dell'analisi tecnica https://2.bp.blogspot.com/-EDQ09LAwtdQ/WLANGXIKs7I/AAAAAAAAC6Y/Fp_vBvRWgrQISMLsZ_FU8VuPCyVA1jPTACLcB/s640/5.png

Reply
avatar
Sandro
AUTHOR
28 febbraio 2017 00:12 delete

Ma qualcuno mi sa dire la differenza di passo che ha la SF70H a confronto con MB e RB ?

Reply
avatar
28 febbraio 2017 08:50 delete

Mi sembra pure che abbia un assetto molto "picchiato".

Reply
avatar
PasquAle
AUTHOR
28 febbraio 2017 10:37 delete

Su di un altro sito si parlava tra i 18 e 22 cm di differenza con Mercedes, quindi mooolta differenza, motivo molto probabile per il quale in Ferrari stanno già pensando (lavorando) ad una versione B a passo lungo!

Reply
avatar
28 febbraio 2017 13:57 delete

Bisogna considerare che, a paritá di altezza da terra ant/post, il passo corto ha l'effetto di aumentare l'angolo di assetto picchiato mentre un passo piú lungo lo puó far sembrare la stessa differenza di altezza fra anteriore e posteriore molto meno marcata.

La mia domanda sarebbe: un angolo di assetto meno marcato ma con un passo piú lungo come mercedes puó equivalere o superare in termini di carico aerodinamico generato dal fondo vettura ad un angolo piú marcato ma su un passo piú corto?

Reply
avatar
28 febbraio 2017 14:20 delete

Ma qualcuno sa di modifiche motoristiche consistenti? di quanti cavalli si può disporre in configurazione gara ed in configurazione qualifiche?

Reply
avatar
PasquAle
AUTHOR
28 febbraio 2017 14:53 delete

Acuta osservazione!
È abbastanza palese cmq che a parità di inclinazione di un piano, quello più lungo generi più carico, mentre a parità di carico (lungo> meno inclinato, corto> più inclinato) quello più lungo, per effetto dell'inclinazione minore, abbia cmq un valore di resistenza un filo inferiore all'altra soluzione.
Questo è quel che ragionando credo, però mi piacerebbe sapere da qualcuno più esperto come effettivamente funzioni in linea teorica.

Reply
avatar
28 febbraio 2017 16:53 delete

La cosa interessante è che da qualche immagine scattata in rettilineo la Ferrari quest'anno si comporti come la RB nel 2016 ovvero il posteriore di tutta la monoposto si abbassa tantissimo quasi a grattare l'asfalto
Indice forse di qualche elemento sospensivo idraulico come la lattina

Reply
avatar
PasquAle
AUTHOR
28 febbraio 2017 17:18 delete

Beh, farebbe strano che in Ferrari chiedono chiarimenti a Whiting arrivando all'illegalità di suddetta sospensione idraulica a scopi aerodinamici se poi la utilizzano anche loro!

Reply
avatar
28 febbraio 2017 20:11 delete

Bisogna vedere come la fai funzionare
Se "collassa" sotto l'aumentare del carico aereodimamico,e non grazie al terzo elemento che diminuisce l'azione pneumatica o al contrario,grazie alle precarica (accumulata in curva grazie al rollio)si estende facendo abbassare il fondo,in teoria è legale..

Reply
avatar
1 marzo 2017 00:34 delete Questo commento è stato eliminato dall'autore.
avatar
1 marzo 2017 00:44 delete

Potrebbero anche essersi adeguati al trend per spingere la Federazione al ban, in modo da mettere in difficoltà chi da tempo ha progettato la vettura attorno alle sospensioni intelligenti.

Reply
avatar

Powered by Blogger.