REDBULL RB13: ecco a cosa serve il foro nel muso

La soluzione tecnica che ha destato più curiosità, in questo finora breve pre stagione, è stato sicuramente il foro sul muso della RedBull RB13. Dopo aver analizzato le prime fotografie e raccolto le prime indiscrezioni, è giunto il momento di essere più precisi rispetto a quanto scritto nell'analisi tecnica della RB13 che potete leggere a questo link


A quanto abbiamo potuto capire non c'è nessun trucco dietro alla soluzione pensata da Newey & Co ma solamente una scelta molto intelligente e perfettamente legale per quanto riguarda l'aerodinamica anteriore della monoposto di Milton Keynes.


Perchè diciamo ciò? Perchè inserire un foro in quella zona del muso permette di eliminare il deleterio blocco aerodinamico che si crea nella parte anteriore della protuberanza e permette di sfruttare una maggior area di passaggio per portare (maggiore) aria sotto al nosecone. 

Dal punto di vista regolamentare RedBull si è mossa molto bene nel senso che il muso della RB13 rispetta, a quanto capito, il regolamento tecnico 2017. Ma la vera domanda è: come RedBull garantisce la chiusura del profilo del proprio naso visto che un naso completamente aperto non è ammesso dal regolamento tecnico? Grazie ad una interpretazione del regolamento tecnico e inserendo all'interno della protuberanza dei piccoli profili inclinati (quello centrale a forma di V) lungo l'asse verticale della monoposto come si può notare dall'immagine in basso.


Una sezione trasversale che se guardata dalla parte anteriore della RB13 risulta essere una sezione "piena" poiché le alette non essendo tangenti all'asse longitudinale della vettura, vanno a sovrapporsi una a una. Quindi l'aria entra nel foro, passa nella spazio tra i vari profili svergolati e se ne esce qualche cm dietro all'imbocco del naso andando ad investire i turning vanes. Per avere la certezza assoluta relativa a queste prime indiscrezioni servirebbe avere una fotografia che inquadri la parte posteriore della protuberanza, un qualcosa che purtroppo è molto complicata da fotografare poiché i grandi bargeboards e poi i turning vanes coprono tale parte della monoposto. 


Per quanto riguarda le aperture segnalate con la freccia gialla e rossa nella prima immagine dell'articolo bisogna aspettare immagini più chiare (serve vedere il muso della RedBull smontato, nei test è molto complicato per via dei paraventi installati davanti ai box) anche se si può supporre che uno sia sicuramente l'ingresso dell'S Duct e l'altro molto probabilmente del condotto che porta aria all'interno dell'abitacolo. 

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »