ANTEPRIMA GRAN PREMIO DI ABU DHABI - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

ANTEPRIMA GRAN PREMIO DI ABU DHABI

ANTEPRIMA GRAN PREMIO DI ABU DHABI
Gara 21 di 21
Yas Marina, Abu Dhabi, 25-27 novembre 2016


Milano, 21 novembre 2016 – Il Campionato del Mondo di Formula 1 di quest’anno si conclude ad Abu Dhabi, con il Titolo Piloti che sarà deciso proprio nella gara finale. Pirelli porta le tre mescole più morbide della gamma: P Zero Purple ultrasoft, P Zero Red supersoft e P Zero Yellow soft. L’ultrasoft sarà usata per la prima volta da Singapore, in quella che sarà la quinta apparizione dell’anno.

IL CIRCUITO DAL PUNTO DI VISTA DEI PNEUMATICI:
  • Yas Marina ha una superficie molto liscia con un’ampia varietà di curve e velocità, oltre a un clima caldo costante tutto l’anno, fattore che la rende una destinazione ideale per i test.
  • Dato che il circuito è piuttosto vario i team tendono a utilizzare un assetto di compromesso da medio carico.
  • I sorpassi sono abbastanza impegnativi a Yas Marina, quindi la strategia può essere particolarmente d’aiuto per guadagnare posizioni in pista.
  • L’asfalto liscio porta a bassi livelli di consumo e degrado dei pneumatici.
  • Il gran premio inizia alle 17.00, e termina con il buio, per cui le temperature della pista diminuiscono dal via al traguardo, spesso con cali notevoli.
  • La trazione è un aspetto chiave del comportamento dei pneumatici ad Abu Dhabi, con tutta l’accelerazione in uscita dalle curve.
  • Come in Brasile, anche a Yas Marina si gira in senso anti-orario, caratteristica atipica nel resto della stagione.

LE TRE MESCOLE NOMINATE:
  • Yellow soft: vista in ogni gara, ma in questo fine settimana è la mescola più dura.
  • Red supersoft: già usata ad Abu Dhabi e, come la soft, è un set disponibile obbligatorio.
  • Purple ultrasoft: ha un vantaggio in termini di velocità, quindi aggiunge una variabile interessante alla strategia.
COSÌ UN ANNO FA:
  • Il pilota della Mercedes Nico Rosberg vinse al termine dei 55 giri con una strategia a due soste: partito sulle supersoft, passò alle soft nei giri 10 e 31. I due pit-stop furono l’opzione più diffusa.
  • Miglior strategia alternativa: anche Sebastian Vettel si fermò due volte, ma con due stint iniziali sulle soft, seguiti da quello finale sulle supersoft. Questa scelta gli permise di risalire dalla 15° alla quarta posizione finale.
PAUL HEMBERY, DIRETTORE MOTORSPORT PIRELLI:                 
“Abu Dhabi è uno dei circuiti che conosciamo meglio, dato che in passato abbiamo effettuato molti test qui, inclusi alcuni dei più recenti sui pneumatici in dimensione 2017 che stiamo svolgendo da agosto. La novità per la gara di quest’anno è ovviamente la mescola ultrasoft, che dovrebbe assicurare velocità extra su un circuito che costituisce un ottimo banco prova per i pneumatici. In effetti tutte le mescole nominate quest’anno sono molto adatte ad Abu Dhabi, aprendo a numerose opzioni in termini di strategia. Anche se l’attenzione sarà concentrata sul finale della stagione 2016, siamo già proiettati sul 2017, con una presentazione ai media prima dell’inizio del gran premio. Il martedì dopo la gara saremo poi in pista con le monoposto muletto di Mercedes, Red Bull e Ferrari impegnate insieme nei test con pneumatici 2017”
QUALI NOVITÀ? 

  • Abu Dhabi sarà anche l’ultimo gran premio per l’attuale generazione di monoposto, prima dell’introduzione dei nuovi regolamenti 2017, che dovrebbero portare a un abbassamento dei tempi sul giro di cinque secondi rispetto al 2015.
  • Oltre al Titolo Piloti di F1, ad Abu Dhabi si assegneranno anche i campionati di GP2 e GP3. Il pilota italiano Antonio Giovinazzi è in lotta per il Titolo GP2 nell’anno del suo debutto nella Serie.
  • Nico Rosberg e Lewis Hamilton hanno scelto esattamente gli stessi pneumatici per il finale di stagione. La scelta più aggressiva è quella di Nico Hulkenberg, con otto set di ultrasoft.
  • Nella stessa serata dell’ultimo test F1 ad Abu Dhabi (29 novembre), a Parigi sarà presentato il Calendario Pirelli 2017, realizzato dal fotografo e direttore tedesco Peter Lindbergh.
ALTRE CURIOSITÀ:
  • Lo scorso weekend nel celebre Gran Premio di Macao Pirelli ha fornito sia la FIA GT sia la F3 World Cup. Antonio Felix Da Costa ha vinto la gara di Formula 3, mentre Laurens Vanthoor ha trionfato nella GT.
  • Il FIA European Rally Championship ha annunciato i 10 round del Calendario 2017, con Pirelli confermata per l’ennesima volta fornitore esclusivo di pneumatici per la Junior series, e un nuovo round in Italia.
PNEUMATICI NOMINATI IN QUESTA STAGIONE:

 PurpleRedYellowWhiteOrange
Australia SupersoftSoftMedium 
Bahrain SupersoftSoftMedium 
Cina SupersoftSoftMedium 
Russia SupersoftSoftMedium 
Spagna  SoftMediumHard
MonacoUltrasoftSupersoftSoft  
CanadaUltrasoftSupersoftSoft  
Azerbaijan SupersoftSoftMedium 
AustriaUltrasoftSupersoftSoft  
Gran Bretagna  SoftMediumHard
Ungheria SupersoftSoftMedium 
Germania SupersoftSoftMedium 
Belgio SupersoftSoftMedium 
Italia SupersoftSoftMedium 
SingaporeUltrasoftSupersoftSoft  
Malesia  SoftMediumHard
Giappone  SoftMediumHard
Stati Uniti SupersoftSoftMedium 
Messico SupersoftSoftMedium 
Brasile  SoftMediumHard
Abu DhabiUltrasoftSupersoftSoft  

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.