GP BAKU: Ferrari con una nuova ala anteriore

Foto @Albert Fabrega
Sulla Ferrari SF16-H delle verifiche tecniche del Gran Premio di Europa che per la prima volta si svolgerà in Azerbaijan, a Baku, si sono già notate le prima novità tecniche.

Oltre alla nuova ala posteriore da basso carico che abbiamo analizzato nel precedente post (GP BAKU: nuova ala posteriore per la Ferrari) è stata introdotta all'anteriore una nuova specifica di ala.

Sulla vettura di Sebastian Vettel non è stata infatti montata l'ala che aveva fatto il suo debutto a Sochi ma bensì una versione da più basso carico ma diversa da quella utilizzata nelle prime tre gare.

Rispetto a quella specifica, sempre contraddistinta dal doppio flap supplementare, si può notare come nella versione introdotta in questo Gran Premio d'Europa i flap superiori sono stati ridisegnati (frecce viola e pattern azzurrino). Un'ala anteriore che risulta ora avere meno area frontale e immaginiamo quindi anche meno resistenza all'avanzamento oltre che una minore generazione di carico aerodinamico rispetto all'ala utilizzata ad inizio stagione.  Per ultima cosa, è stato eliminato il piccolo intaglio a V sul grosso deviatore di flusso ancorato al mainplate che era comparso invece in Canada sull'ala da alto carico introdotta a Sochi. Stiamo parlando comunque, almeno in questo caso, di modifiche di microaerodinamica.  


Rispetto al Gran Premio del Canada la vettura vista quest'oggi montava il vecchio cofano motore e non quello aggiornato introdotto nella gara scorsa. Ricordiamo che la nuova versione presenta una forma diversa nella parte terminale (vedere confronto in basso), tendente verso il basso per direzionare i flussi d'aria verso la parte alta del diffusore cercando cosi di incrementare il carico aerodinamico generato al posteriore. Una versione che però risulta essere anche più chiusa e più "aerodinamica" penalizzando il raffreddamento della Power Unit. Considerando che a Baku sono attesi quasi 35°C dell'aria può darsi che sia proprio questo fattore ambientale ad aver fatto optare per la vecchia specifica di cofano motore. 



Share this

Related Posts

Previous
Next Post »