ANTEPRIMA GRAN PREMIO D’EUROPA - Baku, Azerbaijan, 16-19 giugno 2016 - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

ANTEPRIMA GRAN PREMIO D’EUROPA - Baku, Azerbaijan, 16-19 giugno 2016

La Formula 1 sbarca in un nuovo Paese per la prima volta dalla Russia nel 2014 (l’Azerbaijan sarà la 32a nazione che ospita il Campionato dal 1950) e arriva a Baku per il Gran Premio d’Europa – denominazione assente dal calendario da Valencia 2012. Per quello che sarà il circuito cittadino più veloce mai visto finora, Pirelli ha nominato i pneumatici medium, soft e supersoft. Come di consueto per un nuovo circuito, Pirelli ha dovuto basarsi su simulazioni e informazioni acquisite più che su dati reali, il che rende più complessa la scelta delle mescole.


IL CIRCUITO DAL PUNTO DI VISTA DEI PNEUMATICI:
  • Trattandosi di un circuito cittadino, con nuovo asfalto, ci si aspetta un basso grip e una notevole evoluzione della pista.
  • Consumo e degrado potrebbero essere abbastanza bassi, ecco perché è stato scelto uno spettro medio di pneumatici.
  • Su una pista stretta i sorpassi sono difficili, per cui qualifiche e strategia saranno cruciali.
  • Dato che i team non conoscono il tracciato, si girerà molto nelle prove libere.
  • Sul rettilineo di 2,2 chilometri lungo l’esplanade si prevedono velocità di punta elevate.
  • Baku sarà anche il secondo giro più lungo dell’anno (6,003 km) dopo Spa.
LE TRE MESCOLE NOMINATE:
  • White medium: non molto scelta, quindi improbabile che abbia un ruolo prominente.
  • Yellow soft: un pneumatico high working range, che potrebbe essere molto importante nel caldo di Baku.
  • Red supersoft: la scelta più popolare, molto usata in qualifica e in gara.
L’ULTIMO GRAN PREMIO D’EUROPA: 
  • L’ultimo Gran Premio d’Europa si è corso quattro anni fa, a Valencia (anche allora ottava gara della stagione). Partito 11°, vinse Fernando Alonso su Ferrari.
PAUL HEMBERY, DIRETTORE MOTORSPORT PIRELLI: “Abbiamo sentito molte cose interessanti sul circuito e sembra che lunghezza del giro e velocità ne faranno un evento di rilievo. Ovviamente non è mai facile affrontare un tracciato per la prima volta, ma le condizioni e i pneumatici sono naturalmente gli stessi per tutti. Le mescole che abbiamo nominato dovrebbero essere adatte a un’ampia gamma di potenziali condizioni: adesso spetta ai team sfruttare al meglio le loro scelte e identificare le migliori strategie possibili, per cui il lavoro nelle prove libere sarà particolarmente importante”.
QUALI NOVITA’?
  • Praticamente tutto!
  • La partenza è ritardata rispetto al solito: il Gran Premio inizia alle 17:00, per un totale di 51 giri.
ALTRE CURIOSITA’:
  • Per Baku non c’è stata una grande variazione nella scelta dei pneumatici da parte dei team.
  • Le previsioni meteo indicano caldo ma anche umidità elevata: possibile pioggia.
  • Benché il circuito sfrutti strade già esistenti, molta della superficie è stata riasfaltata.
 PurpleRedYellowWhiteOrange
Australia SupersoftSoftMedium 
Bahrain SupersoftSoftMedium 
Cina SupersoftSoftMedium 
Russia SupersoftSoftMedium 
Spagna  SoftMediumHard
MonacoUltrasoftSupersoftSoft  
CanadaUltrasoftSupersoftSoft  
Azerbaijan SupersoftSoftMedium 
AustriaUltrasoftSupersoftSoft  
Gran Bretagna  SoftMediumHard
Ungheria SupersoftSoftMedium 
SingaporeUltrasoftSupersoftSoft
  •  

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.