24h Le Mans | La classe GTE Pro subisce ulteriori modifiche al Balance of Performance - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

24h Le Mans | La classe GTE Pro subisce ulteriori modifiche al Balance of Performance

Foto: Vision Sport Agency
Dopo le modifiche in vista dei test ufficiali, disputati nel weekend appena trascorso, la FIA ha confermato delle ulteriori nuove modifiche al Balance of Performance, mirate per la classe GTE Pro.
  • Aston Martin: dopo le modifiche al peso ed al restrittore, quest'ultimi due subiscono ulteriori cambiamenti sulla Vantage GTE. Il primo subisce una riduzione di 10 kg, per un totale di 1180 kg (vettura più leggera tra tutta la classe GTE), mentre il secondo viene ridotto di 0,2 mm, per un totale di 29,2 mm. La capacità del carburante aumenta di 2 litri con 102 litri totali.
  • Chevrolet Corvette: la C7.R, che ha espugnato le due sessioni di test con il miglior tempo nella sessione pomeridiana, vede la diminuzione del restrittore di 0,3 mm per un valore totale di 28,8 mm. La capacità del serbatoio passa da quota 98 a 93 litri.
  • Ferrari: La capacità del serbatoio viene diminuita di 3 litri, per una portata massima di 88 litri.
  • Ford: 5 kg di peso in meno, per un totale di 1235 kg. Il serbatoio potrà contenere 98 litri, al posto dei 95 precedenti.
  • Porsche: in occasione dei test ufficiali non avevano ricevuto variazioni le vetture tedesche, se non l'aumento di 5 litri come tutti gli altri costruttori. Per la 24 Ore, le 911 RSR vedranno un aumento di peso di 5 kg, in tutto peseranno 1245 kg. La capacità del serbatoio rimane tale, 95 litri.
Per la classe GTE Am non sono previsti cambiamenti. Le attuali modifiche elencate saranno destinate solo per la classica francese di sabato 18 e domenica 19 giugno. A partire dalla 6 Ore del Nurburgring di domenica 24 luglio, fino alla fine della stagione (fatta eccezione per qualche aggiustamento), le GTE Pro torneranno con i valori stilati a ridosso dei test ufficiali.

Matteo Milani

About Matteo Milani

Subscribe to this Blog via Email :

7 commenti

Write commenti
10 giugno 2016 23:39 delete Questo commento è stato eliminato dall'autore.
avatar
10 giugno 2016 23:39 delete

Mi chiedo se questi interventi non facciano comunque aumentare i costi..I team cercheranno altre soluzioni per aumentare la competitività delle macchine.

Reply
avatar
10 giugno 2016 23:39 delete Questo commento è stato eliminato dall'autore.
avatar
10 giugno 2016 23:40 delete Questo commento è stato eliminato dall'autore.
avatar
11 giugno 2016 12:12 delete

Nessun aumento di costi perchè si tratta solamente di aggiungere/togliere elementi della zona soggetta a modifiche. Per fare due esempi concreti, quando si aumenta o diminuisce il peso, vengono aggiunte/tolte delle zavorre, oppure nel caso dell'aumento o diminuzione della capacità del serbatoio, in quest'ultimo vengono inserite/tolte delle palline di plastica con delle spugnette, per limitare il carburante.

Il BoP, per certi versi, è inevitabile per le GT perchè sono diverse tra di loro, specie con le cilindrate. Anche se si cercasse competitività, il Balance bilancerebbe le prestazioni. Ad ogni pre-weekend di gara e post gara, la FIA e l'ACO effettuano le verifiche tecniche, come in ogni altra serie, per controllare che non vi siano anomalie o imbrogli.

Reply
avatar
14 giugno 2016 19:11 delete

Di nulla, sempre a disposizione!

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.