Le Mans | Risi Competizione pronto per la Sarthe - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

Le Mans | Risi Competizione pronto per la Sarthe

Foto: Risi Competizione
La Ferrari 488 GTE #82 è stata spedita da Houston, destinazione Circuit de la Sarthe, Le Mans. Il team di Giuseppe Risi, già attivo nell'IMSA in classe GTLM, torna ufficialmente sul circuito storico francese per disputare i test ufficiali di domenica 5 giugno e la 24 Ore del 18 e 19 giugno, con l'inizio del weekend fissato a mercoledì 15 giugno, con le Prove Libere. Già ufficializzata la driver line-up con Matteo Malucelli terzo pilota aggiuntivo.

Foto: Risi Competizione
Sono sei le partecipazioni a Le Mans in totale per il team dell'italo-americano (1998, 2003, 2007, 2008, 2009 e 2010), con tre vittorie di classi conquistate nel 1998 (LMP1 - Ferrari 333 SP), 2008 e 2009 (GT2 - Ferrari F430).



Matteo Milani

About Matteo Milani

Subscribe to this Blog via Email :

5 commenti

Write commenti
30 maggio 2016 20:46 delete

C'è tutto per far bene:la macchina è giovane ma il team è esperto.Mi piace ricordare alla casa madre Ferrari che ha anche modelli che montano motori V12 che meriterebbero molta considerazione in ambito Gt endurance.

Reply
avatar
denis
AUTHOR
31 maggio 2016 18:31 delete

Non vorrei dire una baggianata, ma credo in termini di consumo un V8 o un V6-turbo siano migliori per l'endurance.

Reply
avatar
31 maggio 2016 22:28 delete

Bisogna guardare la cilindrata ed il tipo di propulsore (aspirato o sovralimentato). Il regolamento GTE impone un massimo di 5.5cc per gli aspirati, mentre 4.0cc per i sovralimentati. Se prendessimo come esempio la F12 Berlinetta, sarebbe fuori, in quanto monta un 6.2, superando i 5.5 massimi consentiti.

Reply
avatar
1 giugno 2016 17:35 delete

Grazie Matteo per la precisazione regolamentare,in effetti sono parecchio arrugginito.A questo punto meglio puntare su propulsori più piccoli visto che una riduzione di cilindrata come è stato per la 333Sp è da escludere.

Reply
avatar
1 giugno 2016 18:56 delete

Di nulla, figurati. Ricordiamo che, oltre alla cilindrata, bisogna guardare altre componenti che una vettura deve disporre per soddisfare le richieste del regolamento. Nello specifico, la carrozzeria dev'essere Coupè a 2 posti o 2+2, mentre la produzione della vettura di serie deve superare le 100 unità minime per i grandi costruttori, mentre per i piccoli costruttori la produzione minima è di 25 unità ed inferiore a 2000 all'anno.
Infine, da sottolineare che, le GTE (ma anche le GT3) e così come le GT in generale, devono derivare dalla vettura di serie, compreso il motore. Se si stravolgesse la linea della vettura o si montasse un motore diverso da quello di serie, sarebbe un prototipo e non sarebbe ammesso a correre.

Infine, è possibile richiedere deroghe speciali. E' il caso della Dodge Viper GTS-R che monta un 8.0 V10 aspirato e fino all'anno scorso per la BMW Z4, in quanto montava un aspirato 4.4 V8 ricavato dalla M3 GTS, inesistente sulla Z4 di serie.

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.