Gran Premio del Bahrain 2016 – Gara - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

Gran Premio del Bahrain 2016 – Gara

NICO ROSBERG VINCE CON TRE SOSTE IL QUINTO GP CONSECUTIVO 

E ALLUNGA AL COMANDO DEL CAMPIONATO

NOVE DIVERSE STRATEGIE NELLA TOP 10

OTTAVO FELIPE MASSA, IL MEGLIO PIAZZATO SU DUE SOSTE
Sakhir, 3 aprile 2016 – Due vittorie in due gare nel 2016 per il pilota della Mercedes Nico Rosberg, che in Bahrain ha usato una strategia su tre soste alternando stint con P Zero Red supersoft e P Zero Yellow soft: esattamente la stessa tattica utilizzata da Kimi Raikkonen, secondo su Ferrari. Lewis Hamilton ha chiuso terzo, montando le medie nel suo secondo stint, dopo un contatto al via. In totale, sono state nove le diverse strategie utilizzate dai primi 10, inclusa quella su due soste del pilota della Williams Felipe Massa.

Paul Hembery direttore motorsport Pirelli: “Siamo solo alla seconda gara coi regolamenti 2016, ma abbiamo già visto una notevole varietà di strategie nel gruppo, proprio come ci aspettavamo accadesse in questo weekend. La strategia gomme era già iniziata in qualifica, come abbiamo visto con Romain Grosjean che ha sfruttato al massimo la sua posizione di partenza per fare più punti. Solo 10 secondi hanno diviso al traguardo Nico Rosberg e Kimi Raikkonen, sulla stessa strategia. Felipe Massa ha dimostrato tanto la prestazione della mescola più morbida, quanto l’adattabilità del prodotto, completando la gara con due soli pit stop nonostante il consumo e il degrado più alti che da sempre caratterizzano il tracciato di Sakhir”.

MediumSoftSupersoft
PrimoRicciardo     1:36.064Rosberg     1:34.482Hamilton     1:34.721
SecondoHamilton      1:37.076Hamilton     1:34.677Hulkenberg 1:35.188
TerzoMassa         1:37.560Raikkonen  1:35.158Nasr            1:35.360
Stint più lungo della gara:
Medium27 giriEricsson e Massa
Soft23 giri Perez
Supersoft19 giriPerez


La previsione Pirelli: Avevamo previsto che la strategia su tre pit stop fosse la più veloce, partendo sulle supersoft e poi passando alle soft nei giri 14, 29 e 43. Rosberg ha effettuato le sue soste nei giri 13, 30 e 39 ma, anziché usare le supersoft alla partenza e poi fare tre stint sulle soft, ha usato le supersoft e le soft in stint alternati.
Gran Premio del Bahrain 2016 – Gara – Infografiche



Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

1 commenti :

Write commenti
Deg__87
AUTHOR
4 aprile 2016 04:14 delete

Secondo commento ci ho preso gusto

Dopo aver visto la gara, ed in particolare quelle che sembravano le giranti del turbo uscire insieme a fumi d'olio dallo scarico della Ferrari di Vettel, continuo a rimanere dell idea che avevo espresso. A questo punto nella mia modesta opinione le possibilità che vedo io sono:

-gruppo tc nato di per se difettoso (poco probabile)

-gruppo tc portato fuori specifica tramite Hers per avere più pressione in aspirazione (e non meno lag)+ spreco di energia recuperata (mediamente probabile)

-gruppo tc che di per se sarebbe ben dimensionato ma che rompe per via delle forti vibrazioni del uso del DIESOTTO (a questo punto la più probabile)

Ritengo l' ultima ipotesi la più probabile per una serie di ragioni:

-sia la rottura di Kimi che quella di Seb sono avvenute in modo improvviso e dopo un kilometraggio breve ed entrambe hanno i classici sintomi che fan pensare al cedimento del cuscinetto (o scenza aliena tipica della f1) che regge l'alberino della girante con consegunte copiosa perdia d olio, imputabile a vibrazione perchè sennò avebbe ceduto in tiro e non nel giro di formazione.

-In vostro articolo di questo inverno si parlava di una Ferrari che aveva trovato "facilmente" la prestazione ma con pensieri sull affidabilità dovuta appunto a eccessive vibrazioni appunto, per via della nuova tecnologia DIESOTTO.

A questo punto CLAMOROSAMENTE potrebbe risolversi tutto lavorando sul fissaggio del gruppo tc sulla pu e in questo caso magari senza spendere gettoni ma effettivamente per mera affidabilità come gli "amici" tedeschi.

Tutto ciò è così irrealistico o ci potrebbe essere un fondo di verità? :)

Un saluto allo staff di F1AT

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.