WEC | PRIME IMMAGINI DELLA NUOVA TOYOTA TS050 HYBRID - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

WEC | PRIME IMMAGINI DELLA NUOVA TOYOTA TS050 HYBRID


Nella giornata odierna sono uscite sul web le prime fotografie che ritraggono la nuova Toyota TS050 Hybrid, che disputerà la stagione 2016, con l'obiettivo di vincere la 24 Ore di Le Mans e riprendersi il titolo costruttori, passato nelle mani della Porsche. Nelle scorse settimane si aveva avuto modo di osservare un teaser che la casa aveva pubblicato sul proprio canale Youtube, in cui veniva mostrata un'anteprima assoluta del nuovo prototipo LMP1, seppur con delle immagini seminascoste.

A livello aerodinamico, segue un concetto diverso rispetto all'Audi R18 ed è più simile alla Porsche 919 Hybrid. La parte centrale del muso è rialzata mentre nella parte inferiore viene creato un profilo aerodinamico a tutta larghezza per incanalare l'aria nella parte inferiore della vettura. Ricordiamo che nella TS040, la parte frontale del muso era chiusa. Per concludere, introdotti dei flap seghettati agli angoli, sotto i fanali.



Il retrotreno risulta praticamente identico a quello della passata stagione. La scocca è più piccola e più leggera per compensare l'aumento del peso di 40 kg, causato dal passaggio dalla sub-classe energetica di 8MJ, rispetto ai 6 fino allo scorso anno.



Il lavoro più intenso della Toyota si è basato soprattutto sul sistema ibrido, grande punto debole nella passata stagione. Secondo diverse fonti, la vettura progettata da Pascal Vasselon, monterà un motore 2.0 turbo V4 (come Porsche), con le batterie per il recupero dell'energia (al posto dei supercondensatori), che permetteranno d'immagazzinare più potenza ed erogarla in maniera più rapida.

A differenza di Porsche, la TS050 avrà due kers: uno sull'asse anteriore e uno su quello posteriore e non sarà provvista di MGU-H, perchè credono che l'energia prodotta dal kers sia facilmente convertibile in potenza.

Attendiamo conferme ufficiali dalla casa, ricordando che nei test del Paul Ricard, ci sarà una sola vettura nipponica che girerà nelle due giornate.

Matteo Milani

About Matteo Milani

Subscribe to this Blog via Email :

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.