Gran Premio d’Australia 2016 - Infografiche Pirelli - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

Gran Premio d’Australia 2016 - Infografiche Pirelli

ROSBERG VINCE LA PRIMA GARA DEI NUOVI REGOLAMENTI GOMME 

I PRIMI SEI PILOTI HANNO ADOTTATO CINQUE DIVERSE STRATEGIE
OTTO PILOTI HANNO USATO TUTTE E TRE LE MESCOLE DISPONIBILI 

Il pilota della Mercedes, Nico Rosberg, ha vinto la prima gara coi nuovi regolamenti pneumatici 2016, con tre mescole disponibili a gara e i Team che hanno quindi l’importante carta della scelta nella loro fornitura. Otto piloti hanno utilizzato tutte e tre le mescole disponibili, in una gara che è stata caratterizzata da una bandiera rossa dopo 18 giri. Alla ripartenza erano possibili diverse scelte strategiche – come da intenzione del nuovo regolamento – con Mercedes e Ferrari che hanno optato per soluzioni opposte. In ogni caso, i primi tre sono arrivati al traguardo racchiusi in meno di 10 secondi: a sottolineare la competizione serrata offerta dalle nuove regole sui pneumatici. 

Paul Hembery, direttore motorsport Pirelli: “Il Gran Premio è iniziato e finito con una battaglia tattica sui pneumatici, ma una bandiera rossa dopo 18 giri ha resettato la gara, dandole un volto completamente diverso con i cambi gomme consentiti. Dopo essere partite con le stesse mescole supersoft usate, Ferrari e Mercedes hanno scelto strategie opposte nella seconda parte della gara, con Mercedes che ha percorso i due terzi della distanza totale sulle medie, ma molto pressata da Vettel sulle soft. Questo dimostra quanto i nuovi regolamenti abbiano aiutato ad ampliare i diversi approcci alla strategia, con nove dei 16 piloti al traguardo che hanno utilizzato tutte e tre le mescole disponibili e cinque strategie completamente diverse per i primi sei. Oltre all’attesa battaglia davanti, Romain Grosjean ha chiuso con un eccellente sesto posto per il debuttante Team Haas, in pratica senza effettuare alcun pit stop, ma passando dalle soft alle medie durante la ripartenza, una decisione illuminata. La stessa strategia è stata utilizzata dal pilota della Williams, Vallteri Bottas”. 

La previsione Pirelli: Avevamo previsto che la strategia più veloce fosse su due soste, partendo sulle supersoft per poi passare alle soft nei giri 16 e 37. Ma, a causa della bandiera rossa, Rosberg ha vinto dopo essere partito sulle supersoft ed essere passato alle medie durante la ripartenza. Hamilton ha usato la stessa strategia, fermandosi prima della bandiera rossa. 

Miglior tempo per mescola:
MediumSoftSupersoft
Primo ROS 1m30.557s VET 1m30.137s RIC  1m28.997s
Secondo HAM 1m30.646s RIC  1m31.278s VET 1m29.951s
Terzo VES  1m31.516s ROS 1m31.298s RAI  1m30.701s


Stint più lungo:
Medium  Hamilton  – Magnussen  41 (giri)
Soft  Ricciardo  24
Supersoft  Vettel  17




Gran Premio d'Australia 2016 - Gara - Infografiche





Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.