SUPER GT: VITTORIA LEXUS KEEPER TOM'S; QUINTARELLI E MATSUDA CAMPIONI - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

SUPER GT: VITTORIA LEXUS KEEPER TOM'S; QUINTARELLI E MATSUDA CAMPIONI


Secondo titolo consecutivo per la coppia formata da Ronnie Quintarelli e Tsugio Matsuda a bordo della Nissan GT-R #1 affidata alla NISMO. Si tratta del quarto titolo per il pilota italiano, mentre è il secondo per il pilota giapponese. In tutto ciò è stata determinante la vittoria di due settimane fa a Autopolis ed il secondo posto conquistato oggi a Motegi, permettendo ai due piloti di superare in classifica De Oliveira e Yasuda della Nissan #12 del Team Impul. Da segnalare la seconda vittoria stagionale della Lexus #37 del team KeePer TOM'S con Ryo Hirakawa e l'altro pilota italiano, Andrea Caldarelli.




Nella giornata di sabato, la pole è andata proprio alla Lexus #37 del team KeePer TOM'S, con le qualifiche caratterizzate dalla pioggia, mentre la pole in GT300 è stata fatta segnare dalla Toyota Prius GT #31 del apr Racing.

Alla partenza la pista è ancora umida, la Lexus #37 mantiene la prima posizione con la Honda #64 subito dietro. Lo stesso fa la Toyota #31 in GT300. Nei primi giri della gara c'è un continuo attacco da parte della Lexus #38 ai danni della Honda #100 per la terza posizione, mentre la Nissan #1 alle prese con la Nissan #24 del Kondo Racing, quest'ultima protagonista di una gara sottotono.


La risalita per le prime posizione, le quali permettono il titolo, per la Nissan #1 si fa sempre più marcata, al giro 8 (dei 53 totali) è in settima posizione, in testa c'è sempre la Lexus #37.

Si ritira al giro 11 la Lexus #36, stagione al quanto in salita per la vettura del team ufficiale, nonostante la grande vittoria alla 1000 km di Suzuka. Continua l'avvicinamento della Nissan #1, al giro 15 è in sesta posizione a 13 secondi di distacco dalla Nissan #12, con la quale si contendono il titolo. Le due Honda NSX #64 e #100 accendono una lotta per la seconda posizione, con la Lexus #38 alle spalle. Intanto al giro 21 iniziano i primi pit stop con relativi cambi pilota.


La Nissan #12 si fa sempre più sotto alla Lexus #38, tentando più volte il sorpasso con De Oliveira; pista che va ad asciugarsi, con le traiettorie semi asciutte. Le due Honda #64 e #100 ai box, continuano invece le due Nissan #12 e #1, rispettivamente seconde e terze. Sottosterzo della Lexus #38 all'immissione della 130R, che va sulla ghiaia. Al giro 25, dopo il rientro dal pit della Nissan #12, Yasuda deve guardarsi dietro da un agguerrito Izawa (Honda #100) che, con gomme in temperatura, ha la meglio sulla vettura del team Impul.



Safety Car al giro 27, a causa di un tamponamento che manda KO la Nissan #46 (GT500) e la McLaren #9 (GT300), si ripartirà solo al giro 32 con un gruppo ricompattato e con la Nissan #1 in testa e la Honda #64 sulla ghiaia, in questo momento Quintarelli e Matsuda sono campioni, devono tenere a bada solamente la risalita della Nissan #1, la quale occupa la P4. Per breve tempo, in GT300 il leader è la Mercedes #0 anche se la Toyota #31 ha compiuto una grande risalita fino a riprendersela.



La Lexus #37 ripassa davanti alla Nissan #1, la quale concede un'po di spazi, mentre è sempre in P4 la Nissan #12, quest'ultima non riesce a superare la Honda #100, nemmeno a fare una bussata o provare ad inserirsi tardando un attimo la frenata, permettendo dunque la conquista del titolo da parte della Nissan #1 del Motul Autech GT-R. in GT300 vince la Toyota #31 con Koki Saga e Yuichi Nakayama, nella medesima classe il titolo era già stato vinto da Andre Couto (Nissan #10) a Autopolis, due settimane fa.






Risultati GT500
Risultati GT300


I verdetti:

GT500: Ronnie Quintarelli / Tsugio Matsuda (Nissan GT-R #1 - NISMO)
GT300: Andre Couto (Nissan GT-R #10 - GAINER)


Appuntamento a Okayama per la prima gara della stagione 2016, fissata a domenica 10 aprile.

Matteo Milani

About Matteo Milani

Subscribe to this Blog via Email :

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.