GP ABU DHABI: ANALISI PASSO GARA - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
FUNOAnalisitecnica fa parte del network di

GP ABU DHABI: ANALISI PASSO GARA

Le Free practice 2 hanno messo in luce principalmente due scuderie: la Mercedes e la Ferrari. La scuderia anglo-tedesca si è dimostrata la vettura più performante in configurazione di qualifica sia con le gomme soft che con le super soft. La Ferrari, invece, in configurazione di qualifica non è sembrata essere velocissima (2 fila alla portata) ma ha espresso un buon potenziale in gara con entrambe le mescole. 

La Mercedes, come sempre, non ha differenziato il lavoro con i piloti in quanto, entrambi hanno iniziato la simulazione gara con le gomme super soft per poi montare le soft solo nel secondo stint. Entrambi i piloti hanno sofferto molto il graining, cosa non successa ai due alfieri della Ferrari. Ricordiamo che il graining uno dei problemi principali degli pneumatici su un circuito scivoloso, specie all'inizio del weekend di gara. Il graining si verifica quando, la gomma scivola contro la superficie in curva anziché opporvisi per effetto del grip. L’abrasione laterale contro la pista crea dei grumi sul battistrada, riducendo l’aderenza disponibile.

Il graining degli pneumatici anteriori può essere causato da numerose e diverse ragioni:
  • assetto non bilanciato, che può produrre un eccesso di sottosterzo e il conseguente scivolamento. 
  • li pneumatici sono molto sollecitati prima di essere completamente in temperatura. Se non operano nelle condizioni corrette, il grip si riduce in quanto la gomma non fornisce più la stessa aderenza. Questo fa scivolare la monoposto, con la superficie del battistrada che diventa granulosa. 
  • le temperature ambientali basse. Più le temperature sono basse, più tempo impiegano gli pneumatici a scaldarsi – ecco perché è così importante fare un giro d’uscita regolare.
Proprio questi problemi di graining hanno costretto Hamilton ad effettuare uno stint molto corto con le gomme super soft mentre Rosberg è riuscito ad andare molto più lungo ma con tempi non cosi importanti. Se osserviamo i riferimenti cronometrici di Rosberg possiamo notare che, dopo i primi 3 giri, i tempi hanno iniziato a decadere in modo importante, passando da 1:47 a oltre 1:48. Hamilton invece, appena ha accusato i primi segnali di graining ha "pittato" montando gomme soft. 

Con il compound più duro, il problema graining sugli pneumatici è decisamente migliorato e, entrambi i piloti hanno girato su tempi molto costanti.

1° STINT
Durata 1° stint Hamilton: 7
Durata 1° stint Rosberg: 12

Passo Hamilton: 1:47,500 su gomme super soft
Passo Rosberg: 1:47,655 su gomme super soft

Best lap Hamilton: 1:46,958 ottenuto al 1° giro veloce
Best lap Rosberg: 1:46,906 ottenuto al 1° giro veloce

2° STINT
Durata 1° stint Hamilton: 10
Durata 1° stint Rosberg: 8

Passo Hamilton: 1:47,578 su gomme soft
Passo Rosberg: 1:46,841 su gomme soft

Best lap Hamilton: 1:46,724 al 1° giro
Best lap Rosberg: 1:46,537 al 6° giro

Per quanto riguarda la Ferrari invece, il primo stint è stato troppo breve per essere valutato, poiché Vettel ha effettuato soltanto due giri veloci su supersoft mentre Raikkonen ne ha effettuati soltanto 3 con soft. Dopo questi giri, i piloti Ferrari, hanno iniziato la vera simulazione gara utilizzando gomme soft con Vettel e super soft con Raikkonen. A differenza della Mercedes, la SF15-T non ha accusato nessun problema con gli pneumatici ed ha girato su tempi molto costanti con Vettel 

1° STINT
Durata 1° stint Vettel: 2
Durata 1° stint Raikkonen: 3

Passo Vettel: 1:47,266 gomme super soft
Passo Raikkonen: 1:47,713 su gomme soft

Best lap Vettel:  1:46,949 ottenuto al 1° giro veloce
Best lap Raikkonen: 1:47,413 ottenuto al 1° giro veloce

2° STINT
Durata 1° stint Vettel: 13
Durata 1° stint Raikkonen: 13

Passo Vettel:  1:47,366 su gomme soft (circa 4 decimi e mezzo dal passo di Rosberg ma con uno stint di 5 giri più lungo, e c'è da considerare che Vettel aveva più carburante imbarcato)
Passo Raikkonen: 1:47,669 su gomme super soft (circa un decimo e mezzo dal passo di Hamilton ma con uno stint di 6 giri più lungo)

Best lap Vettel:  1:46,445 ottenuto al 1° giro veloce
Best lap Raikkonen:  1:46,573 ottenuto al 1° giro veloce


VETTELgRAIKKONENgROSBERGgHAMILTONg
01:46,949ss01:47,413s01:46,906ss01:46,958ss
01:47,582ss01:47,649s01:46,971ss01:46,996ss
01:48,076s01:47,335ss01:47,785ss
01:59,991spit01:58,256ss01:48,261ss
01:46,445s01:46,573ss01:47,786ss01:49,292ss
01:46,797s01:46,629ss01:48,015ssP 1:51,576ss
01:46,969s01:47,370ss01:48,113ss02:14,857s
01:47,153s01:47,306ss01:49,378ss01:46,724s
01:47,789s01:47,622ss01:52,425ss01:47,548s
01:59,050s01:47,691ss01:48,048ss01:50,141s
01:47,422s01:53,489ss01:48,069ss01:47,917s
01:47,837s01:47,918ssP 1:50,531ss01:55,745s
01:47,580s01:48,014ss02:15,839s01:47,880s
01:47,697s01:48,211ss01:47,051s01:47,672s
01:47,644s01:48,627ss01:46,963s01:47,787s
01:47,697s01:49,095ss01:46,625s01:47,517s
01:49,990ss01:46,935s
01:48,401ss01:52,498s
01:49,334ss01:46,537s
01:49,162ss01:46,935s

CONCLUSIONI

Le prove di quest'oggi hanno dimostrato se ce ne fosse ancora bisogno, che per la qualifica di domani gli unici due piloti che lotteranno per la pole position saranno i due piloti della Mercedes.

Per la gara di domenica, il gap che separa la Ferrari dalla Mercedes è più limitato e la SF15-T è sembrata essere più a suo agio con le gomme super soft soprattutto con il pieno di benzina. Ricordiamo che la pista, domani e domenica migliorerà tantissimo, quindi il fenomeno del graining, per la gara potrebbe non ripresentarsi o comunque presentarsi in maniera più soft. Il passo gara della Ferrari è sembrato essere veloce e costante, ma anche in gara vediamo le Mercedes leggermente favorite, rotture meccaniche (e Rosberg è preoccupatissimo), a parte. 

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

Powered by Blogger.