POWER UNIT: la FIA permette l'uso "cartaceo" dei gettoni

E' stata confermata anche dalla Federazione proprio quest'oggi, l'indiscrezione che ci era stata riportata qualche settimana fa e che avevamo già anticipato, in parte, ieri su Twitter. 

L'argomento di cui stiamo parlando è relativo all'utilizzo dei gettoni che alcuni team hanno ancora a disposizione per sviluppare le proprie Power Unit. Gettoni da usare entro fine anno? Portando per forza in pista almeno per qualche km la Power Unit? La risposta è NO. I gettoni si potranno adoperare senza portare in pista nessuna nuova Power Unit aggiornata. 

Ma, e c'è sempre un ma, soprattutto in un regolamento tecnico che spesso fa acqua da tutte le parti, per far ciò sarà indispensabile che il motorista mandi alla Federazione, entro la gara di Abu Dhabi, un documento dettagliato con tanto di test al banco, sugli sviluppi che sono stati apportati alla PU

La FIA ha inviato in questi giorni una lettera ai Team dove spiega quello sopra descritto. E questo chiarimento potrebbe avere ripercussioni importanti per Ferrari ma anche per Renault.

Da una parte la scuderia italiana che potrebbe prendersi quindi ulteriore tempo praticamente senza utilizzare i rimanenti 4 gettoni nell'ultima parte di questa stagione 2015. Difficilmente le due SF15-T riusciranno a finire la stagione con le Power Unit attualmente a disposizione: verrebbe portata ad Austin la Power Unit che tante soddisfazioni sta dando ai due piloti della rossa, ossia quella introdotta a Monza. Ed entro il GP di Abu Dhabi, la Ferrari potrà consegnare il documento dettagliato con le modifiche apportate alla Power Unit "sperimentale", utilizzati solo sui banchi (tra cui quello AVL presente a Maranello). 

Dall'altra Renault, che eviterebbe la brutta sorpresa di vedersi bruciati i suoi ben 12 gettoni, per una scelta da parte di RedBull e Toro Rosso relativa al non uso della Power Unit EVO francese entro la fine della stagione. Sembra che sia stato proprio il motorista francese a chiedere alla FIA delucidazioni in merito, che poi la Federazione ha preferito divulgare a tutti i motoristi. Grazie a questo importante chiarimento, Renault potrebbe finire la stagione con la stessa specifica che sta utilizzando da inizio anno e utilizzare i gettoni in modo virtuale e cartaceo entro Abu Dhabi, presentandosi al via della prossima stagione con una Power Unit completamente rinnovata. Sicuramente il ritardo da parte di Renault nell'introduzione della propria nuova specifica è stato pensato e deciso volutamente: si sta evitando che RedBull e Toro Rosso montino e scoprino i segreti della prima grande evoluzione, da quando sono entrate in vigore queste Power Unit ibride, da parte del motorista francese.

di Cristiano Sponton e del PJ

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »