HONDA CON NUOVA POWER UNIT A SPA - PER MERCEDES E FERRARI TUTTORIMANDATO A... - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

HONDA CON NUOVA POWER UNIT A SPA - PER MERCEDES E FERRARI TUTTORIMANDATO A...

Con la fine delle vacanze estive per i team di F1 è ora di ritornare a parlare di gettoni, in quanto si sta avvicinando, per tutti i motoristi tranne Renault, il momento in cui verranno apportate delle modifiche alle Power Unit.

Le prossime due gare che si disputeranno sul circuito di Spa e Monza saranno molto importanti a livello motoristico in quanto sono circuiti da basso e bassissimo carico aerodinamico dove la potenza dell'endotermico e un ottimo sistema ibrido faranno sicuramente la differenza. 

Per SPA, Honda porterà in pista una Power Unit rivista, utilizzando 3 dei 7 gettoni ancora a disposizione. Le modifiche saranno concentrate sulla parte degli  iniettori (forniti dalla Magneti Marelli) e sulla combustione

Queste due importanti modifiche secondo il regolamento tecnico costerebbero ai nipponici 5 tokens ma ne spenderanno soltanto tre perché alcune modifiche sono state autorizzate dalla Federazione per motivi di affidabilità. 

Per quanto riguarda gli iniettori verrà utilizzata una specifica, fornita dalla casa italiana, che si avvicinerà al limite dei 500 bar come pressione di iniezione del carburante nel cilindro. Verrà come precedentemente detto, anche rivista la combustione per garantire una maggiore potenza diminuendo il consumo di benzina che come sappiamo è ben normato dal regolamento tecnico.

Grazie a questi interventi tecnici, gli ingegneri nipponici si aspettano dalla propria Power Unit un incremento di potenza stimato in circa 20 CV che è ben lontano dalle voci sentite nella precedenti settimane (si parlava anche di 40 cv in più, chi addirittura di 70!!).


Spa doveva essere anche la pista in cui, secondo indiscrezioni, Mercedes avrebbe portato in pista la terza Power Unit, modificata con parte dei gettoni che il motorista tedesco ha ancora disposizione. Come vi avevamo anticipato due settimane fa circa, al banco la PU Mercedes modificata stava dando qualche problema di affidabilità. La decisione è stata presa in questi giorni ed è stato deciso di posticipare la nuova specifica al GP di Monza. Gli ingegneri anglo-tedeschi, consci del vantaggio che hanno nei confronti degli altri rivali non vogliono correre rischi in termini di affidabilità ed hanno perciò deciso di rimandare di qualche settimana l'introduzione delle nuova specifica. La decisione, ribadiamo per l'ennesima volta, è stata presa in quanto al banco si sono avuti dei problemi di affidabilità che sembrano ora risolti ma, per maggiore sicurezza, si vuole testare la nuova Power Unit al banco ancora per qualche giorno.

In casa Ferrari, sul circuito di Spa, si continuerà ad utilizzare la specifica di Power Unit numero 3 che è già arrivata a percorrere 2443 Km con Sebastian Vettel e 2240 con Kimi Raikkonen. Il chilometraggio di questa unità per le caratteristiche e le problematiche dell'unità endotermica (ne abbiamo parlato in questo post) di Maranello è piuttosto elevata. Basta vedere i km percorsi dalle precedenti unità endotermiche: circa 2250 Km con la numero 1 e 2350 km con la 2. Alla fine della prossima settimana la specifica numero 3 di Power Unit avrà sicuramente passato i 3000 Km che per Ferrari sono molti ma che per esempio, Mercedes è riuscita a superarli abbondantemente (oltre 4000 km con la specifica numero della propria PU).  


Per Monza, la Ferrari, introdurrà la specifica numero 4 della propria Power Unit utilizzando soltanto 2 gettoni dei 7 rimasti. Ancora non è ben chiaro dove verranno utilizzati questi gettoni ma l'incremento di potenza che si otterrà grazie a queste modifiche è di circa 15 Cv a quanto ci è stato riferito. A Maranello sono consci dei rischi che correranno in termini di affidabilità con questo incremento di potenza in quanto come ha spiegato bene Allison, intervistato da Austosprint, il basamento dell'unità endotermica è al limite del proprio utilizzo rispetto ai CV e più in generale alla potenza erogata.


ICE N° 3 - MOTORE ENDOTERMICO


VETTEL (LAP)
Km
RAIKKONEN (LAP)
Km
CANADA
FP1
25
109,025
26
113,386

FP2
19
82,859
20
87,22

FP3
18
78,498
20
87,22

Q
6
26,166
19
82,859

R
70
305,27
70
305,27
AUSTRIA
FP1
4
17,304
22
95,172

FP2
28
121,128
41
177,366

FP3
16
69,216
12
51,912

Q
21
90,846
10
43,26

R
71
307,146
1
4,326
GB
FP1
17
100,147
21
123,711

FP2
27
159,057
29
170,839

FP3
17
100,147
20
117,82

Q
18
106,038
19
111,929

R
52
306,332
51
300,441
UNGHERIA












FP3
19
83,239
12
52,572

Q
17
74,477
16
70,096

R
70
306,67
56
245,336
TOTALE

515
2443,565
465
2240,735

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

14 commenti

Write commenti
17 agosto 2015 14:36 delete

Quindi è scontato che in Ferrari saranno costretti ad utilizzare una quinta unità con conseguenti penalizzazioni.

Reply
avatar
17 agosto 2015 14:52 delete

PU 5 verrà introdotta a fine stagione e saranno usati gli altri 5 gettoni. 3 di questi verranno utilizzati per rifare il basamento

Reply
avatar
17 agosto 2015 16:21 delete

Altrove ho scritto:

"A mio avviso non è corretto quantificare il distacco, perchè questo dipende da una miriade di fattori che l’anno prossimo non ci saranno, un esempio su tutti: Le gomme il prossimo anno dovranno necessariamente essere più soft, più performanti e meno durature e se gli standard saranno anche gli stessi di quest’anno (cosa di cui dubito fortemente, visto il processo di avvicinamento della Ferrari) la rossa dovrebbe esprimersi al pari della Mercedes se non superarla, un metro in questo senso potrebbe essere Monza, dove per la prima volta saranno utilizzate gomme di un gradino più soft rispetto al passato.

E questo solo per parlare delle gomme, in realtà anche sul fronte telaistico le cose potrebbero essere molto ma molto diverse rispetto a quest’anno, dove si è rimasti forzatamente fedeli agli schemi del duo Fry Tombazis e dove Allison, per sua stessa ammissione, non ha progettato nemmeno una vite.

Ed alla fine c’è la questione propulsore, forse qualcuno dimentica che la Ferrari sta ancora lavorando sul basamento del 2014 ed ha dovuto sostituire anzitempo la prima PU per delle microcrepe???

Forse la cosa potrebbe apparire insignificante ai più, ma invece non lo è, perchè se continuano ad usare quel basamento (difettato), come una sorta di proprietà transitiva, vuol dire anche che non stanno sfruttando al massimo la PU e che i tre gettoni spesi per migliorare la combustione interna sono solo una soluzione estemporanea al problema.

In Mercedes potranno ancora capitalizzare qualche vantaggio insito, come hanno fatto con la sostituzione della prima PU, ma di difetti veri e propri dove intervenire con modifiche prestazionali io non ne vedo, per carità non voglio apparire presuntuoso, ma almeno in Ferrari alcune aree di intervento sono evidenti ed io credo appunto che ancora non stiano sfruttando al 100% delle possibilità il propulsore."

Concordi?

Reply
avatar
17 agosto 2015 16:34 delete

Si concordo. In termini di Power Unit non credo che Mercedes possa trovare anche molta potenza. Ferrari nel 2016 con interventi al basamento +altri di cui non posso ancora parlare porranno avvicinarsi molto. Il telaio verrà disegnato quasi da zero e cui potrebbero esserci delle criticità. Se si azzecca il progetto bene. Se si sbaglia saranno cavoli amati. Comunque la Ferrari in questo 2015 sta lavorando assai bene ed è inutile negarlo.

Reply
avatar
17 agosto 2015 17:09 delete

@Cristiano scusa ma non concordo sulla questione del telaio,mi spiego.Nonostante il telaio venga compleatamente ridisegnato (era ora dato che ce lo portiamo con tutte le sue carenze dal lontano 2012) non credo che in ferrari possano toppare in quanto, come detto da Leonardo, a maranello,da fine giugno circa,sono operativi in banchi dinamici AVL grazie ai quali l equipe guidata da Allison dovra' (e non dovrebbe) "sfornare" un telaio al top al pari di quello mb.L' unico dubbio semmai,dato che a livello di PU dovrebbe essere quasi azzerato,rimane il settore aerodinamico dato che,nonostante la galleria del vento sia stata rinnovata di recente, sembra ci siano ancora piccoli problemi nonostante nell arco della stagione ci siano stati dei miglioramenti. Ps Sinceri complimenti per cio' che fate con competenza e passione a te ed ai ragazzi di f1analisitecnica.

Reply
avatar
17 agosto 2015 17:09 delete

@Cristiano scusa ma non concordo sulla questione del telaio,mi spiego.Nonostante il telaio venga compleatamente ridisegnato (era ora dato che ce lo portiamo con tutte le sue carenze dal lontano 2012) non credo che in ferrari possano toppare in quanto, come detto da Leonardo, a maranello,da fine giugno circa,sono operativi in banchi dinamici AVL grazie ai quali l equipe guidata da Allison dovra' (e non dovrebbe) "sfornare" un telaio al top al pari di quello mb.L' unico dubbio semmai,dato che a livello di PU dovrebbe essere quasi azzerato,rimane il settore aerodinamico dato che,nonostante la galleria del vento sia stata rinnovata di recente, sembra ci siano ancora piccoli problemi nonostante nell arco della stagione ci siano stati dei miglioramenti. Ps Sinceri complimenti per cio' che fate con competenza e passione a te ed ai ragazzi di f1analisitecnica.

Reply
avatar
17 agosto 2015 17:22 delete

Mi permetto di rispondere, perchè credo che si siano fraintese le parole di Cristiano:

Quando dice che il telaio verrà ridisegnato da zero, mi pare evidente che intende dire che sarà fortemente innovativo, per cui essendo un progetto completamente nuovo, potrebbe evidenziare delle criticità difficili da risolvere in corsa proprio per la complessità del progetto.

Per quanto riguarda i banchi dinamici AVL, sicuramente possono dare una grossa mano, ma non potranno mai sostituire la pista.

Reply
avatar
17 agosto 2015 21:18 delete Questo commento è stato eliminato dall'autore.
avatar
17 agosto 2015 21:18 delete

Come hai ben detto i banchi AVL daranno una grossa mano quindi non credo che possano commettere errori disastrosi nonostante si parta da un foglio quasi bianco.D altronde la mercedes dispone di banchi analoghi dal 2013 e guardacaso dal 2014 in poi hanno confezionato un telaio al top quando fino alla precedente stagione avevano notevoli carenze che si ripercuotevano su un anomalo deteroriamento degli pneumatici.E non venite a dirmi che ci ha messo una pezza l ing. Costa (bravissimo nell ambito meccanico per carita')che in mb lavorava a peno regime da fine 2011.

Reply
avatar
Ale
AUTHOR
18 agosto 2015 07:50 delete

Credo sia davvero troppo rischioso correre con la PU3....troppi chilometri su una pista "motore"....secondo me useranno già qui la 4 e poi applicheranno gettoni a monza, o con la PU5 in Mex

Reply
avatar
Rob
AUTHOR
18 agosto 2015 11:28 delete

Concordo con le valutazioni fatte. Mi chiedo, tuttavia, a cosa serva la eccessiva prudenza nella gestione di tutte le modifiche che, come sembra, sono state invididuate.
Credo sarebbe stato meglio puntare subito un bel pò di gettoni sul rifacimento del basamento, per avere un vantaggio (almeno potenziale) significativo da conseguire e poter effettuare eventuali successivi aggiustamenti con le modifiche per l'affidabilità, che la FIA concede abbastanza facilmente.
La Ferrari deve puntare al mondiale, e fin dall'inizio della stagione è stato chiaro che questo non poteve che essere rimandato almeno al 2016.
Tanto valeva la pena rischiare ed imparare più possibile in funzione 2016.

Reply
avatar
18 agosto 2015 11:33 delete

Le modifiche non si possono introdurre su una PU già usata. Quindi non possono usare pu4 a Spa e poi modificarla a Monza.

Reply
avatar
18 agosto 2015 19:30 delete

Cambiare il basamento implica la sostituzione di molti altri elementi a corredo, quindi non è una modifica tanto semplice, ma soprattutto va collaudata, fra l'altro visto che si va incontro inevitabilmente a delle sanzioni per l'introduzione della quinta unità se si ragiona come fai tu non avrebbe senso introdurre il motore evoluto solo a fine campionato, si vede che ancora sono in fase di collaudo.

Reply
avatar
20 agosto 2015 14:13 delete

il banco avl serve a sviluppare la pu, non il telaio, ergo non c'entra. Possono sbagliarlo eccome il telaio, anche se no ncredo, più che altro perchè hanno tutti i dati 2015 e sanno dove e come migliorare, cioè è davvero una ipotesi apocalittica cannare il telaio proprio perchè quello attuale non è il massimo ergo fare pure peggio per me è dura...o poi si sa mai..^_^

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.