HONDA CON NUOVA POWER UNIT A SPA - PER MERCEDES E FERRARI TUTTORIMANDATO A...

Con la fine delle vacanze estive per i team di F1 è ora di ritornare a parlare di gettoni, in quanto si sta avvicinando, per tutti i motoristi tranne Renault, il momento in cui verranno apportate delle modifiche alle Power Unit.

Le prossime due gare che si disputeranno sul circuito di Spa e Monza saranno molto importanti a livello motoristico in quanto sono circuiti da basso e bassissimo carico aerodinamico dove la potenza dell'endotermico e un ottimo sistema ibrido faranno sicuramente la differenza. 

Per SPA, Honda porterà in pista una Power Unit rivista, utilizzando 3 dei 7 gettoni ancora a disposizione. Le modifiche saranno concentrate sulla parte degli  iniettori (forniti dalla Magneti Marelli) e sulla combustione

Queste due importanti modifiche secondo il regolamento tecnico costerebbero ai nipponici 5 tokens ma ne spenderanno soltanto tre perché alcune modifiche sono state autorizzate dalla Federazione per motivi di affidabilità. 

Per quanto riguarda gli iniettori verrà utilizzata una specifica, fornita dalla casa italiana, che si avvicinerà al limite dei 500 bar come pressione di iniezione del carburante nel cilindro. Verrà come precedentemente detto, anche rivista la combustione per garantire una maggiore potenza diminuendo il consumo di benzina che come sappiamo è ben normato dal regolamento tecnico.

Grazie a questi interventi tecnici, gli ingegneri nipponici si aspettano dalla propria Power Unit un incremento di potenza stimato in circa 20 CV che è ben lontano dalle voci sentite nella precedenti settimane (si parlava anche di 40 cv in più, chi addirittura di 70!!).


Spa doveva essere anche la pista in cui, secondo indiscrezioni, Mercedes avrebbe portato in pista la terza Power Unit, modificata con parte dei gettoni che il motorista tedesco ha ancora disposizione. Come vi avevamo anticipato due settimane fa circa, al banco la PU Mercedes modificata stava dando qualche problema di affidabilità. La decisione è stata presa in questi giorni ed è stato deciso di posticipare la nuova specifica al GP di Monza. Gli ingegneri anglo-tedeschi, consci del vantaggio che hanno nei confronti degli altri rivali non vogliono correre rischi in termini di affidabilità ed hanno perciò deciso di rimandare di qualche settimana l'introduzione delle nuova specifica. La decisione, ribadiamo per l'ennesima volta, è stata presa in quanto al banco si sono avuti dei problemi di affidabilità che sembrano ora risolti ma, per maggiore sicurezza, si vuole testare la nuova Power Unit al banco ancora per qualche giorno.

In casa Ferrari, sul circuito di Spa, si continuerà ad utilizzare la specifica di Power Unit numero 3 che è già arrivata a percorrere 2443 Km con Sebastian Vettel e 2240 con Kimi Raikkonen. Il chilometraggio di questa unità per le caratteristiche e le problematiche dell'unità endotermica (ne abbiamo parlato in questo post) di Maranello è piuttosto elevata. Basta vedere i km percorsi dalle precedenti unità endotermiche: circa 2250 Km con la numero 1 e 2350 km con la 2. Alla fine della prossima settimana la specifica numero 3 di Power Unit avrà sicuramente passato i 3000 Km che per Ferrari sono molti ma che per esempio, Mercedes è riuscita a superarli abbondantemente (oltre 4000 km con la specifica numero della propria PU).  


Per Monza, la Ferrari, introdurrà la specifica numero 4 della propria Power Unit utilizzando soltanto 2 gettoni dei 7 rimasti. Ancora non è ben chiaro dove verranno utilizzati questi gettoni ma l'incremento di potenza che si otterrà grazie a queste modifiche è di circa 15 Cv a quanto ci è stato riferito. A Maranello sono consci dei rischi che correranno in termini di affidabilità con questo incremento di potenza in quanto come ha spiegato bene Allison, intervistato da Austosprint, il basamento dell'unità endotermica è al limite del proprio utilizzo rispetto ai CV e più in generale alla potenza erogata.


ICE N° 3 - MOTORE ENDOTERMICO


VETTEL (LAP)
Km
RAIKKONEN (LAP)
Km
CANADA
FP1
25
109,025
26
113,386

FP2
19
82,859
20
87,22

FP3
18
78,498
20
87,22

Q
6
26,166
19
82,859

R
70
305,27
70
305,27
AUSTRIA
FP1
4
17,304
22
95,172

FP2
28
121,128
41
177,366

FP3
16
69,216
12
51,912

Q
21
90,846
10
43,26

R
71
307,146
1
4,326
GB
FP1
17
100,147
21
123,711

FP2
27
159,057
29
170,839

FP3
17
100,147
20
117,82

Q
18
106,038
19
111,929

R
52
306,332
51
300,441
UNGHERIA












FP3
19
83,239
12
52,572

Q
17
74,477
16
70,096

R
70
306,67
56
245,336
TOTALE

515
2443,565
465
2240,735

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »