GP BUDAPEST GARA : GP Mozzafiato, Vettel vince per Jules - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

GP BUDAPEST GARA : GP Mozzafiato, Vettel vince per Jules


Una gara spettacolare, come se ne vedono veramente poche, quella che si è appena conclusa all'Hungaroring.
Sebastian Vettel ha vinto la sua prima gara in Ungheria, la 41esima in carriera, e l'ha vinta nella settimana più difficile, dopo la scomparsa di Bianchi.
Secondo Daniil Kvyat, al primo podio in carriera, autore di una gara solida, che lo ha ricompensato. Il Russo chiude davanti al compagno di squadra, gara coraggiosa per Ricciardo, autore di tanti attacchi e sorpassi, l'ultimo su Rosberg però non andato come sperava, concluso con un contatto che ha forato la posteriore sinistra del tedesco.
Incredibile quarta posizione di Verstappen, 17 anni, più piccolo di me, probabilmente più piccolo di voi che state leggendo; ma in grado di condurre una grande gara, premiata da un superbo risultato, che forse sarebbe potuto anche essere un podio se la direzione gara non avesse deciso di penalizzare ogni cosa che si muoveva sul tracciato quest'oggi, e ovviamente tra questi anche il piccolo Max, che ha avuto un contatto con Bottas nella fase più concitata del GP, qualcosa che probabilmente si poteva anche "abbonare" all'Olandese, però è un parere soggettivo il mio.
Altrettanto incredibile Alonso 5° con la McLaren Honda, gara senza sbavature che porta i suoi frutti, davanti a Lewis Hamilton sesto.
Ma come sesto?! Il dominatore di quest'anno solo sesto?! Ebbene si, tanti errori, uno al primo giro e uno dopo la ripartenza con conseguente penalità, hanno trasformato quella che sembrava una vittoria scontata fino alle 13:59 in una gara incubo.
Dietro Lewis ha chiuso un ottimo Grosjean davanti a Rosberg, lui sfortunato nella fortuna. Lo dico perchè Rosberg ha condotto una gara deludente, sempre terzo e più lento delle Ferrari, però quando si trovava ad oltre 30 secondi da Vettel, la SC lo ha riportato incollato al duo Ferrari, anzi a Vettel dato che Raikkonen con il suo problema non è stato difficile. In quel momento Rosberg si trovava primo nel mondiale, però poi è arrivata la sfortuna, con il contatto con Ricciardo che gli ha forato la gomma. Rosberg da un possibile +1 in classifica, si è ritrovato ad un -21 molto pesante.
Button 9° a mostrare una grande ripresa della McLaren, davanti a Ericsson.
Adesso però parliamo anche di Kimi. Nel momento più difficile della stagione, con mille voci attorno a lui che lo vogliono sostituito da Bottas, il finlandese ha tirato fuori una gara strepitosa, partito alla grande, forse anche meglio di Vettel come stacco, ha tenuto un ritmo elevatissimo ma la sfortuna che lo accompagna a braccetto anche oggi ha colpito. La parte ibrida lo abbandona, e la sua seconda posizione, praticamente certa, è volata via. Gran peccato, ma oggi ha dimostrato di meritare la riconferma.
Un fatto interessante : Da quando sono stati implementati questi motori, quindi dall'Australia 2014, questa è la prima gara che un motore Mercedes non finisce sul podio.

Gianmarco Fiduci

About Gianmarco Fiduci

Subscribe to this Blog via Email :

18 commenti

Write commenti
26 luglio 2015 19:02 delete

Ma la Ferrari ha utilizzato il motore vecchio anche in gara?

Reply
avatar
26 luglio 2015 19:38 delete

Io da quello che ho capito, hanno usato anche in gara un motore con le specifiche Pre-Canada... però non lo stesso, a fine chilometraggio, usato il venerdì

Reply
avatar
26 luglio 2015 20:08 delete

SARA UN CASO CHE LA ROSSA ABBIA UN ASSETTO RAKE E VOLA PROPRIO NELLE PISTE LENTE COME ERA PER LA REDBULL DI SEB???????????????

Reply
avatar
26 luglio 2015 21:41 delete

ma lo avreste mai detto voi di F1 analisitecnica? Umiltà, insegna Iron Mauri...

Reply
avatar
27 luglio 2015 14:31 delete

Io aspetto la solita review tecnica, perchè ho molti dubbi sull'uso dell'overboost da parte di Hamilton.

Reply
avatar
27 luglio 2015 16:26 delete

Comunque si poteva fare meglio a livello di strategia… quando è uscita la virtual safety car, inizio giro 43, le mercedes sono entrate subito ai box (Rosberg 28” Hamilton 35” di ritardo da Vettel), perché più indietro rispetto le Ferrari, terminato il giro sono entrate le Ferrari. Quando è uscito dai box Raikkonen era appena entrata la safety car (giro 44) e l’ha superata, al termine del suddetto giro Vettel aveva 38” di vantaggio su Rosberg, quindi si aveva tutto il tempo per mettere le gomme soft (25 giri con il serbatoio vuoto li fanno senza problemi) ed andare sul sicuro…
Ricciardo quasi quasi beffava tutti.

Reply
avatar
27 luglio 2015 18:49 delete

mi sembra che alla Ferrari avevano l'obbligo di montare le medie perchè avevano usato 2 treni di soft. Credo.
Le Mercedes,invece, potevano scegliere e qui hanno sbagliato!
Spero di non aver detto fesserie

Reply
avatar
27 luglio 2015 22:21 delete

forse non si mi sono spiegato bene, quando Vettel è entrato ai box per la 2° sosta, in regime di virtual safety car, ha montato le medie, poteva rientrare il giro (regime di safety car) seguente e montare l'ultimo treno rimasto di soft e rimaneva davanti a Rosberg perchè aveva 38" di vantaggio...

Reply
avatar
28 luglio 2015 16:59 delete

intanto complmenti , sono Osteopata DO anche Io ,provo a risponderti :
se la Ferrari avesse montato le soft immediatamente dopo le medium ,come dici Tu , rientrando al pit non avrebbe completato un intero giro sulle medium, pertanto..
eppoi se fosse uscita la sc(come poi avvenuto..) nel frattempo avrebbe perso la testa della corsa

Reply
avatar
28 luglio 2015 19:20 delete

perchè dici che non avrebbe compiuto un giro? un giro lo avrebbe fatto... e cmq dal live timing, Vettel al termine del giro seguente del cambio gomme aveva 38" di vantaggio su Rosberg

Reply
avatar
28 luglio 2015 22:18 delete

se il traguardo è dopo il box , quando rientri al box non lo tagli , quindi non fai un giro completo.
stessa cosa se il traguardo è prima del box ferrari , avrebbe tagliato il traguardo con gomme soft ,lo avrebbe tagliato di nuovo con gomme medie ma per meno di un giro..

Reply
avatar
28 luglio 2015 22:19 delete

il livetiming viee cancellato appena la SC entra in pista

Reply
avatar
29 luglio 2015 10:00 delete

sul regolamento tecnico della FIA non c'è scritto che occorre compiere un giro ma di utilizzare entrambe le mescole... qui bisogna chiedere a Cristiano. Non è vero che il livetiming viene cancellato in regime di safety car, ho rivisto sullo smartphone il livetiming tra il 42° e 44° giro al termine dell 44° giro Vettel aveva 38" di vantaggio su Rosberg.

Reply
avatar
29 luglio 2015 14:09 delete

certo Luca , ma se tu non passi sotto al traguardo con le medie come faccio Io direzione corsa a saperlo ?
non posso certo usare la prova tv
credo che la strategia che tu giustamente illustri sia stata vietata dopo che Shumy(credo in ungheria) la usò alla stessa maniera
sul live timing dello smart non saprei , certo che quando esce la SC raggruppano tutti e i distacchi vengono azzerati ,pertanto vale la posizione che eventualmente occupi quando esci dai box

Reply
avatar
29 luglio 2015 14:37 delete

Cmq tutto è opinabile perché se tu parti da un punto “A” (il tuo box) e per ritornarci al punto “A”, devi percorrere una pista, quindi un tragitto obbligato, alla fine un giro di pista, indipendentemente se il traguardo è prima o dopo il tuo box, lo fai. Appena la monoposto esce dalla corsia dei box il sistema elettronico della lettura delle gomme si aggiorna, quindi per la FIA tu hai messo un altro set di gomme e mescola, non mi ricordo in quale GP del 2013 successe una cosa analoga da me descritta. Sul regolamento FIA non c’è scritto che occorre compiere un giro da traguardo a traguardo ma di utilizzare entrambe le mescole in situazione di gara asciutta. Il fatto di Schumi risale al GP di Silverstone del ’98 ma in quel caso gli avevano comminato una sanzione da scontare ai box e mancavano tre giri al termine, quindi per non perdere la gara decisero di entrare alla fine dell’ultimo giro, perché il box della Ferrari era prima del traguardo ed in questo caso era decisiva la posizione del box rispetto al traguardo.
Occorre interpellare @Cristiano Sponton per il regolamento delle gomme.
Ciao

Reply
avatar
29 luglio 2015 14:38 delete

Cmq non è che voglio avere ragione per forza... ma mi ricordo una situazione simile, mi pare, nel 2013

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.