In Canada la FIA ha prelevato dei campioncini di olio su Ferrari e Mercedes. Si è scoperto che... - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

In Canada la FIA ha prelevato dei campioncini di olio su Ferrari e Mercedes. Si è scoperto che...

Il noto giornalista Jonathan Noble , di Motosport.com, ha riportato la notizia secondo cui, durante il GP del Canada, Mercedes e Ferrari hanno subito dei controlli sui lubrificanti, dalla Federazione  Internazionale, in quanto si pensava  che, questi team, potessero sfruttare alcune lacune del regolamento tecnico per migliorare le performance della propria unità endotermica.

foto F1GrandPrix

Tale prelievo è stato effettuato dopo le prove libere e le qualifiche del GP del Canada, sulle vetture di Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. 

Dopo un'analisi molto dettagliata dei campioni prelevati su Mercedes e Ferrari, la FIA ha pubblicato un rapporto in cui affermava che si era notata una lieve diminuzione della viscosità tra l'olio prelevato nel serbatoio principale e quello nel serbatoio ausiliario, ma tale differenza era del tutto nella norma. 

L'analisi all'infrarosso di entrambi i lubrificanti, non ha evidenziato grosse differenze tra il campioncino prelevato sul serbatoio principale e quello ausiliario.

La FIA ha chiarito che, dopo tali analisi, è stato accertato che nessuna delle due squadre ha violato  il regolamento tecnico e, quindi, entrambe sono perfettamente regolari. 
Da questi risultati, si può concludere che, il serbatoio dell'olio ausiliario non viene utilizzato, almeno per ora,  per aggiungere componenti/additivi  che vanno ad  aumentano le prestazioni dell'unità endotermica. 

Questa cosa, ci rende orgogliosi, in quanto, fin dall'inverno F1ANALISITECNICA,grazie a Rosario Zorzi, aveva colto questa lacuna del regolamento ed aveva ipotizzato che, alcuni team, potessero sfruttarla per migliorare le prestazioni della propria unità endotermica. 

L'articolo del regolamento tecnico (5.14.2)  che presenta tali lacune è il seguente:
5.14.2 Other than engine sump breather gases, exhaust gas recirculation, and fuel for the normal purpose of combustion in the engine, the spraying of any substance into the engine intake air is forbidden.
Tale articolo dice che, non è possibile additivare il motore con spray di sostanze esterne quali acqua, perossido etc.. ma, eventuali sostanze provenienti da "engine sump breather gases" sarebbero considerate regolari. 

Il Regolamento Tecnico non include assolutamente nessuna riga  circa la composizione dei liquidi lubrificanti.

Detto ciò, a noi qualche dubbio rimane in quanto la Federazione, attraverso le proprie analisi ha cercato solo eventuali componenti disciolti nell'olio, direttamente utilizzabili nel circuito del blow-by. Da quello che si evince non sono stati effettuati controlli circa il possibile processo di reforming catalitico e meno che meno circa la possibilità che tale componente, utilizzato come additivo possa essere conservato in un idruro esterno all'olio ma facente parte integrante del serbatoio principale o ausiliario. 


Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

1 commenti :

Write commenti
Ros
AUTHOR
26 giugno 2015 13:42 delete

il commento corretto potrebbe essere "Non è vero ma ci credo"
Sembra quindi che anche qualcuno della FIA abbia letto l'articolo pubblicato su questo sito circa le mie ipotesi e le abbia considerate se non altro credibili!

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.