GP AUSTRIA: Mercedes chiude lo sfogo al posteriore

Nessuna grossa novità aerodinamica sulla W06 per questa gara austriaca.  

Dopo gli sviluppi portati in pista a Barcellona ed in Canada, la vettura anglo tedesca si è presentata sul tracciato del Red Bull Ring con la stessa configurazione aerodinamica che si era vista in Canada.
Ala posteriore con flap mobile tagliato alle estremità per migliorare le velocità massime che sono molto importanti nel primo e secondo settore. 

Anche il cofano motore non ha subito interventi e presenta ancora i rigonfiamenti nella parte terminale del cofano motore in quanto a partire dal Canada, con l'introduzione della nuova Power Unit Mercedes, è stato aumentata la dimensione dello scambiatore dell'ERS.

Novità invece nella parte terminale del cofano motore che è stata ulteriormente ridotta per quanto riguarda la parte che va ad espellere l'aria calda che si genera al suo interno.

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »