ANALISI: Ferrari con la terza Power Unit in Canada? Niente paura! - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
FUNOAnalisitecnica fa parte del network di

ANALISI: Ferrari con la terza Power Unit in Canada? Niente paura!

Come abbiamo scritto sabato, in un articolo molto apprezzato da moltissimi nostri lettori, la Ferrari in Canada utilizzerà la terza delle quattro Power Unit a disposizione per questo campionato 2014-2015.


Anche io a primo impatto, dopo che nella serata di venerdì mi hanno comunicato che a Maranello era stata presa la scelta di introdurre anticipatamente la terza PU (bisognerà capire se solo ICE o PU completa), ero rimasto un po basito perché comunque siamo solo alla settima gara di diciannove.

In questo articolo non vogliamo fare un piano di utilizzo delle varie Power Unit per la Ferrari, a quello ci penseranno i molti ingegneri che lavorano per il Team italiano, ma soltanto fare capire ai nostri Lettori che l'introduzione della terza Power Unit in Canada non comporterà grossi problemi se le PU 3 e 4 garantiranno l'affidabilità richiesta.

Partiamo dall'analizzare quanti chilometri sono stati percorsi ad ora dalle prime due Power Unit, aiutandoci con un bel foglio Excel preparato al volo:



Ricordiamo che tali Power Unit potranno essere utilizzate in qualsiasi momento della stagione, con il problema di non avere montati gli aggiornamenti introdotti sulla terza e quarta Power Unit (che garantiranno miglior affidabilità, miglior guidabilità e maggior potenza).

Ora andiamo di ipotesi: partiamo dal fatto che da qui alla fine della stagione mancano ben 13 GP.

IPOTESI: immaginiamo di fare le prove libere 1 e 2 di 11 GP con le Power Unit 1 e 2, significa, facendo una media rispetto ai primi sei Gran Premi (circa 280 km per PL1 + PL2) che per 11 GP le 2 PU dovrebbero essere in grado di compiere circa 3080 km. Se dividiamo i km per due, cosi da far percorrere a entrambe le Power Unit (ma ovviamente si potrà adottare anche un'altra strategia per far finire la stagione alle due PU con gli stessi chilometraggi) gli stessi km rimanenti, arriviamo, prendendo il caso di Vettel a questo chilometraggio:

VETTEL - POWER UNIT 1 - 2274+(3080/2)=3815 km
VETTEL - POWER UNIT 2 - 1798+(3080/2)=3340 km

Un chilometraggio più che corretto per una Power Unit che è progettata per arrivare ad un chilometraggio superiore ai 4000 km.

Ho preso le PL1 e PL2 di soli 11 Gran Premi perchè immagino che quando si andrà a sostituire la Power Unit, come nel caso del Canada, la Ferrari voglia verificare già dal venerdì se sulla nuova Power Unit funzioni tutto correttamente cosi da non trovarsi al sabato con spiacevoli sorprese.

Rimangono quindi i km di 2 GP pieni (circa 700 km a GP, dove si andranno a introdurre le PU nuove - Canada e Spa/Monza) e 11 GP di solo FP3, QP e RACE (450 km circa a GP, km più, km meno) che suddividiamo in 5 GP sulla PU 3 e in 6 GP sulla PU 4. Facciamo due calcoli.

POWER UNIT 3 -> 700 km (Weekend di Canada) + (5 *450) = 2950 km
POWER UNIT 4 -> 700 km (Weekend di SPA o Monza) + (6*450) = 3400 km

Arriviamo a dei chilometraggi piuttosto bassi e coerenti per le ultime due Power Unit Ferrari 2015.

Concludendo, abbiamo dimostrato che salvo grossi problemi di affidabilità, la Ferrari, anche introducendo la sua terza Power Unit nel settimo GP di questa stagione 2015 di F1, non dovrebbe aver bisogno di una quinta PU che creerebbe problemi in griglia (penalità di 10 posizioni).

Piergiuseppe Donadoni

About Piergiuseppe Donadoni

Subscribe to this Blog via Email :
Powered by Blogger.