GP SPAGNA: una FERRARI SF15-T(B) in quel di Barcellona - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

GP SPAGNA: una FERRARI SF15-T(B) in quel di Barcellona

Di C. Sponton e P. Donadoni - Si avvicina uno dei Gran Premi più attesi dai tecnici, dagli ingegneri, e in generale dalle persone appassionate degli aspetti tecnici che riguardano la Formula 1. E di chi parlare se non della Ferrari, il Team per eccellenza di questa Formula 1.


Due giorni fa vi avevamo dato in ESCLUSIVA la notizia più difficile da digerire (per qualcuno, soprattutto......) per quanto riguarda gli aggiornamenti che la Ferrari porterà in quel di Barcellona, ossia quella relativa al naso corto che in Spagna non ci sarà. Tale novità sembra sia addirittura stata per ora accantonata, visti gli ottimi risultati della SF15-T e del buon bilanciamento in generale della vettura italiana.

Però, come vi avevamo anticipato, la Ferrari porterà in pista una versione parecchio rivista della SF15-T che abbiamo visto nelle prime quattro gare di questo 2015. A Maranello in queste settimane hanno lavorato molto su tutti i fronti: aerodinamica, sospensioni, elettronica, benzine (in collaborazione con Shell) e Power Unit.

Entrando più nel particolare, per quel che si può, a Barcellona sulla SF15-T ci saranno modifiche alle ali, anteriore e posteriore, al fondo e al diffusore e altri piccoli aggiustamenti a componenti aerodinamici "secondari". Molto probabilmente verrà introdotta anche una modifica, testata pochissimi giorni fa in quel di Graz sui banchi AVL, piuttosto importante alla sospensione posteriore. Tutto ciò per migliorare un problema cronico presente sulla F14T, poi parzialmente risolto sulla SF15-T, la trazione.

Concludiamo l'articolo affermando nuovamente, come già detto più volte su Twitter da parte mia e da parte di Cristiano, che la Power Unit EVOLUZIONE non sarà portata in pista in quel di Barcellona poiché sulla prima PU ci sono stati alcuni fastidiosi problemi (anche di installazione) ora in fase si risoluzione. La terza Power Unit, la prima "EVOLUTA" (ancora senza trombette variabili in aspirazione, salvo grossi ripensamenti), verrà introdotta secondo le ultime notizie che ci sono giunte poche ore fa, tra il GP del Canada e quello di Gran Bretagna. 

Piergiuseppe Donadoni

About Piergiuseppe Donadoni

Subscribe to this Blog via Email :

28 commenti

Write commenti
Sandro
AUTHOR
1 maggio 2015 12:32 delete

Ma allora il muso corto non è qualcosa che possa far fare un buon salto di qualità per accorciare il gap con le mercedes. Non capisco perché la redbull stia facendo il contrario

Reply
avatar
1 maggio 2015 13:41 delete

il venerdì in malesia allison aveva detto che i vantaggi del muso corto sono ovvi, che ci stavano lavorando, ma che non potevano ambire alla minima lunghezza di quelli di altre macchine a causa di fatti strutturali dell'attuale telaio... ora, sapendo lui che tipo pragmatico sia, è probabile che in ferrari abbiano deciso di sviluppare altre aree altrettanto importanti sulla vettura 2015 invece di perdere tempo e risorse su una soluzione di muso comunque subottimale, avendo intenzione di sviluppare un muso corto come si deve sulla vettura 2016

Reply
avatar
1 maggio 2015 15:52 delete

riguardo il motore evo, chissà se sia possibile anticipare il suo debutto sulla sauber, visto che loro cambiano ICE tra spagna e montecarlo; sarebbe positivo per la ferrari testarlo prima sulla sauber, per scoprirne eventuali problemini.
in questo articolo
http://www.f1today.net/en/news/201574/could-get-more-difficult-from-barcelona-on--nasr
c'è un riferimento a questa possibilità, anche se nn c'è il virgolettato

Reply
avatar
1 maggio 2015 23:42 delete

Non ho capito per quanto riguarda la PU...e poi a quanto ho capito: la Ferrari porterà una nuova sospensione posteriore o cinetismi?

Reply
avatar
2 maggio 2015 00:16 delete

Sebbene la SF15T si sia dimostrata una vettura molto ben bilanciata, in queste prime 4 gare ho avuto la netta impressione che ancora mancasse qualche punto di downforce, devo dire che fino alla Cina pensavo fosse solo un problema di consumi eccessivi per cui avevo la netta impressione che siano state delle scelte ben precise da parte del team, ma poi in Bahrain ho visto che in effetti hanno preferito avere una vettura più reattiva in curva, penalizzando un po le velocità, prova ne è che Vettel nonostante tutte le buone intenzioni non è riuscito a superare la Williams ed ho visto anche un Raikkonen che ha condotto una egregia gara in attacco pur avendo un evidente maggior carico aerodinamico e consumando relativamente poco carburante, quindi non erano assolutamente problemi di consumi, la PU Ferrari, evidentemente, può permettersi di spingere, non è necessaria una ulteriore evoluzione per avere maggiore efficienza per poter aver maggior carico aerodinamico e tenere a bada i consumi (come pensavo inizialmente).

Tutto questo per dire che, evidentemente, in Ferrari non hanno ancora del tutto risolto i problemi di trazione cronici che ha tramesso in eredità la F14-T e se le modifiche apportate alla sospensione dovessero essere azzeccate già in Spagna potremo dare ulteriore filo da torcedere alle Mercedes che, invece, a mio modesto avviso, non ha dimostrato punti deboli al di la di un consumo gomme maggiore rispetto alla Ferrari, ma in linea con le altre scuderie (anzi forse ancora più contenuto).

Quindi, per concludere, se da un lato non ci sarà il famoso muso corto, direi che forse, è stato meglio così: molto meglio intervenire laddove si è carenti, piuttosto che ricercare dei vantaggi incerti.

Un grazie alla redazione, per le notizie sempre così puntuali.

Reply
avatar
2 maggio 2015 08:50 delete

Quindi il muso attuale della Ferrari è già il meglio che si può avere? E interverranno in altri punti per migliorare aerodinamicamente la vettura?

Reply
avatar
2 maggio 2015 17:57 delete

ma vi piace così tanto l'espressione "...in quel di..." !?!?!?!....ogni 3x2 la ficcate dentro ogni frase!! ahahah

Reply
avatar
3 maggio 2015 13:22 delete

Buon giorno sono nuovo di questo sito ma Vi ho letti spesso e Vi faccio i miei complimenti per quanto riguarda Ferrari son contento che stiano spingendo per quanto riguarda gli sviluppi

Reply
avatar
3 maggio 2015 13:26 delete

Probabilmente Salvatore hanno visto che il guadagno concreto e' piccolo poi l'articolo lo spiega bene la vettura è ben bilanciata i problemi sono altri evidentemente

Reply
avatar
3 maggio 2015 13:28 delete

Quoto tutto quello che hai detto:)

Reply
avatar
3 maggio 2015 13:32 delete

Leonardo comunque nell'ultimo gp penso sia stato Vettel a scegliere un'assetti più scarico e difatti in inserimento curva era più lento quindi usciva con maggior distacco, del resto tu stesso hai detto che Kimi aveva più carico e secondo me era l'assetto ideale

Reply
avatar
3 maggio 2015 22:58 delete

Intanto giungono voci sul fatto che non ci sarà alcun aggiornamento della sospensione posteriore. Che delusione! Si parla di un pacchetto che farà fare un progresso di 3-4 decimi, ma non correggerà il problema ereditato dalla f14t, la scarsa trazione...

Reply
avatar
3 maggio 2015 23:21 delete

Nulla contro Nugnes, ma già altre volte ha sparato a zero pur di guadagnare qualche click, io non mi lascio convincere tanto facilmente, preferisco notizie generiche piuttosto che accettare numeri che non possono certamente essere stati mai resi noti, poi è alquanto contraddittorio, perchè quando si parlò dei banchi dinamici AVL affermò che si potevano anche fare prove di assetto, mentre ora dice che non offrono questa possibilità.

Per quanto riguarda i 3 decimi o il mezzo secondo, non è che siano poi così pochi, bisogna vedere la concorrenza quanto recupererà, resta il fatto che in questa F1 è difficilissimo recuperare anche solo un decimo, anche per la Red Bull che dicono abbiano recuperato 5 decicimi con il muso corto, io non ne sono poi così convinto.

Reply
avatar
4 maggio 2015 01:36 delete

la mercedes ha portato un nuovo alettone anteriore dopo la malesia ed ha fatto un balzo considerevole nel miglioramento nella gestione dei pneumatici e la ferrari che sono 2 mesi che corre con la stessa auto dopo un pacchetto aero "completo" che riguarda ali anteriori, posteriori, fondo ecc guadagna solo 3 o 4 decimi?! (con la mercedes che a sua volta introdurra un pacchetto evolutivo a barcellona) così non si va da nessunissima parte! si sta riconfermando la solita routine della lentezza esasperante nello sviluppo e nell'esiguità dei vantaggi (posto che funzionino e non vengano scartati...) da esso introdotti, ed in più c'è il delay dell'aggiornamento della pu, che settimane fa era previsto per la spagna e ora costretto al rinvio dopo aver usato una pu nuova lo scorso gp...mah

Reply
avatar
4 maggio 2015 07:26 delete

Dalle mie informazioni in possesso la Ferrari porterà una nuava mappatura per avere un altro po di cavalli, attenzione non è la evo, perché ricordatevi che si può intervenire sulla PU x affidabilità qnd si vuole..e nel frattempo mettere mani..ci sn zone grigie nel regolamento che lo consentono. In Canada arriverà la evo+una nuova benzina Shell e mappatura provata in Spagna. Insomma si sn dati da fare nel reparto motori. Per qnt riguarda sul fronte aerodinamico non ho certezza su cosa porteranno. ..ma a come stanno le cose dovrebbero portare ali fondo e diffusore e duct brake..insomma è un pacchetto che consente di recuperare intorno al mezzo secondo al giro secondo le simulazioni e CFD...se a qualcuno sembra poco! Tranquilli cge se gli altri recuperano la Ferrari mantiene il suo gap..così come la Mercedes ma la Ferrari è l'unica che può avvinarsi. L'unica speranza e devono funzionare altrimenti si butta una stagione. Sperimao bene che questa volta ci hanno azzeccato.

Reply
avatar
4 maggio 2015 09:40 delete Questo commento è stato eliminato dall'autore.
avatar
4 maggio 2015 09:41 delete

perchè mai dovrebbero intervenire sulla sospensione se la monoposto Ferrari è già quella che meglio sfrutta le gomme?

Reply
avatar
4 maggio 2015 09:42 delete

perchè la trazione è da migliorare. le gare si vincono non solo conservando bene le gomme. infatti mercedes che è più aggressiva rispetto a Ferrari ha vinto 3 gare su 4.

Reply
avatar
4 maggio 2015 09:44 delete

escludendo la sospensione (poco credibile) le modifiche aerodinamiche prospettate, mi par di capire, sembrano essere i normali adattamenti alla pista.
Preferirei riscontrare modifiche invisibili ossia auspicherei modifiche al perso specifico del carburante (chissà perchè è un valore segreto) che davvero potrebbe far fare un salto di qualità importante.

Reply
avatar
4 maggio 2015 09:47 delete

la nuova benzina della Shell verrà introdotta con la nuova specifica di Power Unit Ferrari.

Reply
avatar
4 maggio 2015 09:51 delete

ragionevole e prevedibile ma triste

Reply
avatar
5 maggio 2015 18:56 delete

Adattamenti alla pista?

dimmi tu dal punto di vista aerodinamico cosa altro potrebbero cambiare?

Da cambiare si può solo il musetto, il resto è tutto diverso, a meno che non si voglia cambiare anche la scocca....

Reply
avatar
5 maggio 2015 19:11 delete

Turning vanes, prese d'aria dei freni anteriori e posteriori, deviatori flusso, parte terminale del cofano motore, monkey seat,

Reply
avatar
5 maggio 2015 19:39 delete

le modifiche all'ala anteriore, posteriore e perfino al fondo sono ordine del giorno ormai ad ogni pista per ottimizzare il carico a seconda delle esigenze, per cui se si trattasse di questo non vedo dove sarebbe l'evoluzione.
Sostanziosi invece sarebbero gli interventi all'elettronica e soprattutto alla sospensione tuttavia per quest'ultima la vedo dura, non credo che se fosse portata in pista la vedremmo oltre il venerdì perchè deve essere testata per bene.

Reply
avatar
5 maggio 2015 19:44 delete

allora non vedo l'evoluzione della monoposto, sarebbe tutta qui la FS15-T/B ?
prese d'aria, deviatori e parte terminale del cofano sono già stati oggetto di modifiche, quindi saremmo alla FS15-T/C ?

Reply
avatar
5 maggio 2015 19:47 delete

Noi l'abbiamo definita B perché ci saranno molte modifiche a livello aerodinamico anche se il termine è improprio. Forse sarebbe meglio chiamarla EVOLUZIONE. Per quanto riguarda la sospensione mi è stato detto che verrà testata nei test post Gp e difficilmente verrà utilizzata al venerdì. Le modifiche al fondo/estrattore e alle ali dovrebbero essere molto importanti e non dei semplici adattamenti al circuito.

Reply
avatar
5 maggio 2015 22:14 delete

bene bene, si fa interessante allora!

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.