GP SPAGNA: la Mercedes con il "tunnel" al posteriore - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

GP SPAGNA: la Mercedes con il "tunnel" al posteriore

Piccole novità aerodinamiche anche in casa Mercedes. Non si tratta di grosse novità ma di semplici affinamenti aerodinamici per migliorare la già ottima W06 Hybrid, progettata anche dall'italiano Aldo Costa.

Sopra i barge board come potete osservare dall'immagine in basso, sono state aggiunte due piccole alette che fungono da "deviatrici" di flusso verso il basso nella zona delle fiancata in modo da massimizzare la portata d'aria verso il retrotreno della vettura. Tale modifica comporta una leggera perdita di deportanza, ma i tecnici del team tedesco avranno sicuramente valutato attentamente sia al CFD che in galleria del vento, l'effetto di tale modifica.
foto @ScarbsF1
Al posteriore, sulla struttura deformabile, sono state collocate due piccole ali che potrebbero parzialmente andare a "sostituire" il monkey seat. Queste ali oltre ad aumentare leggermente il carico al posteriore andranno a cercare di massimizzare l'estrazione d'aria nella zona centrale del diffusore, zona piuttosto critica nel funzionamento di tale componente. Da notare che tali alette erano già presenti nei test invernali, in una posizione però leggermente inferiore.
foto @ScarbsF1
Modifica di dettaglio anche nella zona delle prese d'aria anteriori dove è stato collocato un piccolo flap per gestire nel migliore dei modi il flusso d'aria in una zona molto critica della vettura. 
foto @AlbertFabrega

La Mercedes ha collocato nella parte bassa delle fiancate una piccola presa d'aria. Tale modifica,secondo noi, ha ragione prettamente aerodinamiche in quanto, sfruttando questa apposita canalizzazione,è possibile incrementare la portata d'aria verso la zona centrale del diffusore. Insomma, una sorta di piccolo tunnel come ci aveva abituato la Red Bull negli anni scorsi, quando aveva introdotto gli scarichi a rampa con due piccoli tunnel nella parte bassa per massimizzare la portata d'aria al diffusore.


Alle verifiche tecniche, la vettura anglo-tedesca non presentava l'ala posteriore introdotta in Cina che era caratterizzata dal flap mobile tagliato alle estremità. La W06 vista quest'oggi presentava un 'ala posteriore con una forma classica.
foto @AlbertFabrega

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.