GP MONACO: Harakiri della Mercedes

Cerco di spiegare quello che è successo nella chiamata ai box di Hamilton durante la Safety car entrata per il botto di Verstappen, che ha compromesso la gara di Lewis Hamilton.

Siamo al giro 63, Verstappen tampona da dietro Grosjean alla prima curva, il botto è terribile e subito si capisce che sarebbe entrata la safety car o la virtual safety car.

In quel momento Hamilton è il testa alla gara con un vantaggio di 19,1 s da Rosberg al momento del botto, Hamilton si trova all'altezza del tornante old station, Rosberg è al Massenet. Passano pochi secondi per la precisione 19.4 ed esce il messaggio VSC in questo momento Hamilton si trova alla chicane nuova, Rosberg al Portiere, il distacco fra i due è di 23,2s, il giro viene completato sia da Rosberg, che da Hamilton, con un vantaggio di Hamilton di 25.7s. nel frattempo 50 secondi dopo il botto di Verstappen, la federazione decide di mandare in pista la Safety Car vera, nel momento in cui Hamilton passa sul traguardo per completare il suo 64 giro. Quindi i meccanici della Mercedes hanno il tempo di un giro per decidere il da farsi, ma proprio all’inizio del giro 65, un inquadratura dai box ci fa vedere i meccanici Mercedes pronti per il pit, il giro procede Hamilton nel primo settore guadagna 0.9s, portando il vantaggio su Rosberg a 26.6s, si arriva al secondo settore e succede qualcosa di strano Hamilton in quel settore perde tanto da Rosberg (HAM 53.2-ROS44.5) ben 8,7s secondi,(forse Hamiton è già dietro alla Safety Car, invece Rosberg no, forse si giustifica cosi il divario prestazionale fra i due in quel settore,non ho la certezza perché l'onboard di Rosberg ha problemi proprio in quel momento)... che lo portano ad avere un vantaggio su Rosberg di soli 17,9s tempo che non può consentire la sosta ai box a Hamilton senza perdere la posizione, visto che nel primo pit aveva impiegato ben 24,1s,sta lì l'errore degli strateghi della Mercedes di non capire che Hamilton non aveva il margine per stare davanti.

Hamilton rientra ai box fa la sosta che dura 4,1s, per un tempo complessivo di 25,4s, tempo non sufficiente per stare davanti a Rosberg ed Vettel, perché la SC spunta davanti ai due solo dopo l'uscita della pitlane,infatti dal live timing si nota che il parziale al T3 di Rosberg è di 28,5 stesso tempo in quel parziale del giro precedente di Hamilton senza essere in fila con la SC, ma in regime di SC. 

Quindi ricapitolando, il problema sta nel secondo settore di Hamilton, più lento di ben 8,7s rispetto a Rosberg, non ho la certezza ma forse, Hamilton rallenta tanto al t2 perché è già dietro alla SC, cosa che non è Rosberg visto il divario dal suo compagno di squadra e quel t3 “abbastanza veloce” del tedesco...la chiave di lettura del tonfo Mercedes secondo me sta proprio lì..

di Francesco Magaddino

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »