GP Cina - Mercedes W06 Hybrid: nuova ala anteriore e posteriore - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

GP Cina - Mercedes W06 Hybrid: nuova ala anteriore e posteriore

Come avevamo annunciato qualche giorno fa la Mercedes dopo la sconfitta di Sepang ha accelerato gli sviluppi della propria W06 Hybrid, inizialmente previsti per Barcellona, e già oggi ai box si è potuta osservare la nuova ala anteriore.


Rispetto alla versione utilizzata durante i test invernali e nei primi GP, la nuova ala è stata rivista nella parte più esterna che confina con le paratie (endplate). In questa zona è stato cambiata la forma dei flap aggiuntivi ma soprattutto è stata modificata la parte di collegamento tra i flap aggiuntivi e i veri e propri flap. Nella nuova ala è come se fossero state create due zona ben distinte dell'ala, una più interna studiata per generare carico aerodinamico e per far funzionare per bene anche il resto della vettura, ed una più esterna necessaria per evitare l'aumento di resistenza all'avanzamento creato dagli pneumatici. Le due zone nella nuova versione di ala sono separate da uno "scalino" netto e non più raccordate (in parte) dolcemente come sulla vecchia versione. Le soffiature sono rimaste cinque. Sembrano leggermente revisionati anche i flap che hanno ora un profilo leggermente più rettilineo. 

In Mercedes stanno lavorando per cercare di migliorare l'efficienza aerodinamica della vettura che è fondamentale su un tracciato come quello di Shanghai vista la presenza del rettifilo più lungo del mondiale.

Foto @AlbertFabrega


Novità anche nella zona posteriore della W06. Come potete osservare dal confronto in basso il flap mobile dell'ala posteriore è stato "tagliato" nella zona esterna dove va a collegarsi con le derive verticali.  Un'ala posteriore più scarica rispetto a quelle che abbiamo visto nelle prima gare per avere delle velocità di punta maggiori visto che in questo inizio di mondiale la W06 ha sofferto la scelta degli ingegneri anglo-tedeschi di utilizzare rapporti corti per privilegiare gli sforzi di trazione a discapito delle velocità massime. 

Foto @Scarbs

Oltre ad aver modificato le due ali, la Mercedes modifica pure le prese d'aria dei freni anteriori. Ecco una foto confronto tra quelle utilizzate in Australia e quelle presenti sulla W06 in Cina.


Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

16 commenti

Write commenti
9 aprile 2015 10:45 delete

Se la Mercedes ha introdotto le nuove modifiche per la sconfitta di Sepang, allora è vero le Marmotte confezionano la cioccolata, visto che le avrebbero realizzate in meno di 10 giorni.

Reply
avatar
9 aprile 2015 10:57 delete

Le novità erano già pronte ma pensavano di portarle a Barcellona. Visto come è andata in Malesia, non solo per la sconfitta ma anche per i problemi accusati in pista, hanno deciso di anticipare.

Reply
avatar
9 aprile 2015 10:58 delete

Incollo qui un mio commento pubblicato altrove:

"E' inutile negarlo, in Malesia la Ferrari seppure non al livello della Mercedes dal punto di vista motoristico, ha dimostrato di essere molto avanti in tutte le altre aree, ora la Mercedes dice che c'è stato un campanello d'allarme ed in 10 giorni avrebbero già studiato e realizzato le contromisure, ma non vi sembra che qualcosa non torni?

Possibile mai che in soli 10 giorni abbiano già fatto modifiche così importanti?

Sarà una cattiveria, ma a volte a pensar male ci si azzecca, fatto sta che l’arrivo di queste novità proprio in concomitanza del GP cinese quando sono previsti i nuovi controlli sul flusso carburante, mi sembra una coincidenza un po sospetta, di solito tutte le scuderie hanno qualche agggiornamento, ma si aspetta Barcellona, non si anticipano i tempi già alla terza gara.

Finora la Mercedes è il team che si è potuto permettere il più alto livello di carico aerodinamico e sappiamo per certo che finora l’equazione: maggior carico = maggiori consumi è sempre stata valida, quindi la domanda è questa: non è che ora hanno la necessità di diminuire un po il carico aerodinamico per una questione di consumi?

Chiaramente quale occasione migliore della vittoria Ferrari per giustificare i nuovi aggiornamenti con la scusa di dover tenere a bada il degrado gomme e contrastare l’ascesa Ferrari?

Come ho detto aggiornamenti così importanti non si realizzano in 10 giorni, di sicuro erano già in cantiere, forse dal momento stesso in cui la FIA ha comunicato di voler introdurre i nuovi controlli sul flusso carburante, tutto lascia presupporre in effetti, che già dalla Malesia la Mercedes si sia adeguata ai nuovi controlli, forse pensando anche che nonostante tutto fossero ancora una spanna davanti, in modo tale che l’avvicinamento della rossa potesse quasi sembrare normale.

Io non credo che i nuovi aggiornamenti che la Mercedes introdurrà porteranno poi chissà quali benefici in termini di degrado gomme, per esperienza sappiamo che se non si interviene sulla geometria delle sospensioni, i benefici che porta l’aerodinamica non sono poi così consistenti, ma forse contribuiranno a rendere la Mercedes un po più veloce, anche se perderà qualche punto di carico aerodinamico a favore dei consumi.

Per chi pensa che avere più benzina dopo il controllo del flussomentro comporti anche maggiorri consumi, credo che sia in errore, avere la possibilità di introdurre più carburante dopo i 10500 giri non comporta automaticamente un aumento dei consumi, anzi, direi che è l'opposto, perchè si avrebbe una maggiore efficienza e quindi minori consumi. Per dirla in modo spartano: il motore non andrebbe "sotto sforzo" e renderebbe di più, quindi non si supererebbe il limite dei 100 kg per gara.

Volendo fare un'altro esempio, si parla di aumentare la potenza delle attuali PU a 1000 cv complessivi lasciando invariato il limite dei 100 kg per gara, semplicemente togliendo il flussometro.

Quindi le modifiche introdotte potrebbero essere state studiate proprio per avere una maggiore penetrazione aerodinamica, cercando di rinunciare quanto meno possibile al carico aerodinamico."

Reply
avatar
9 aprile 2015 12:30 delete

Io ho paura che presto risolveranno, anzi se non lo abbiano già fatto, il problema consumo gomme la MB...e se così è, o sarà, addio campionato...

Reply
avatar
9 aprile 2015 12:38 delete

Diciamo pure che è una sofferenza cronica quella della mercedes ha sempre sofferto un degrado maggiore degli altri sul posteriore, e la nuova sovralimentazione ad impulsi rispetto allo scorso anno secondo me li aiuta meno sul risparmio pneumatici. E lo si è detto da inizio stagione che in fase di erogazione sembra più nervosa rispetto allo scorso anno

Reply
avatar
9 aprile 2015 14:08 delete

Io aspetto di vedere le modifiche al diffusore, perchè forse quello ha un influenza maggiore sul consumo gomme delle sole ali.

Reply
avatar
9 aprile 2015 14:10 delete

Come ho risposto a Cristiano credo che la sola modifica degli alettoni influisca più che altro sul coefficiente di penetrazione, non sul degrado gomme, diverso è se hanno modificato anche fondo e diffusore.

Reply
avatar
9 aprile 2015 14:59 delete

Ma c'è modo che possono correggere questo problema? O per lo meno potranno essere migliore rispetto Ferrari sul consumo gomme? Se riescono assisteremo ad un campionato monomarca

Reply
avatar
9 aprile 2015 15:54 delete

per ora non ho visto modifiche al diffusore. E'ancora in configurazione Malesia. Aspettiamo comunque domani per vedere se hanno portato qualcosa o no

Reply
avatar
9 aprile 2015 18:07 delete

Cristiano ti e' giunta voce se Mb ha risotto I rapporti Del cambio. Si possono cambiare Durante LA stagione?

Reply
avatar
9 aprile 2015 20:11 delete

Se posso risponderti, sono abbastanza sicuro che quest'anno non sarà possibile modificare i rapporti del cambio. Personalmente credo che la Mercedes abbia trovato la giusta alchimia a partire dal Gp Singapore 2014, quando sfruttò l'unica possibilità di modificare i rapporti nella scorsa stagione...

Reply
avatar
9 aprile 2015 20:11 delete

Se posso risponderti, sono abbastanza sicuro che quest'anno non sarà possibile modificare i rapporti del cambio. Personalmente credo che la Mercedes abbia trovato la giusta alchimia a partire dal Gp Singapore 2014, quando sfruttò l'unica possibilità di modificare i rapporti nella scorsa stagione...

Reply
avatar
9 aprile 2015 20:49 delete

Ti ha già risposto Alessio. In questa stagione non è possibile modificare i rapporti

Reply
avatar
10 aprile 2015 03:31 delete Questo commento è stato eliminato dall'autore.
avatar
gianca
AUTHOR
11 aprile 2015 15:58 delete

Cristiano, lo hai visto il grosso buco sotto al nuovo musetto della mercedes? Sotto dove c'è il rigonfiamento stile pellicano, nel dietro c'è un grosso sfogo per l'aria. Si vede bene nella diretta della rai delle fp1 del venerdì mattina, quando manca 1 ora, 6 minuti e 20 secondi. Sembra che vogliano convogliare ulteriore aria verso il fondo, ma da dove arriva quest'aria? non dal musetto che non presenta fori, che arrivi dal telaio, magari con una tubazione sotto o attorno al sedile del pilota? forse per questo hamilton in fp3 si lamentava del sedile caldo???
Poi direi che durante le qualifiche la mercedes di hamilton aveva il limitatore a 13000 giri, alla fine delle prove lo hanno mostrato per poco tempo subito dopo la pubblicità, in seconda è arrivato a 12926 e a 12440 in terza. Una cosa è strana della misurazione fornita a video, in seconda a 12926 era a 132, poi probabile che il limitatore ha tagliato e passa a 12500, ma invece di diminuire la velocità è aumentata a 136. Forse c'è un certo ritardo tra rilevazione della velocità e dei giri???

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.