JEREZ - DAY 1: Diretta scritta della prima giornata di Test - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

JEREZ - DAY 1: Diretta scritta della prima giornata di Test

In questo articolo vi terremo aggiornati su tutto quello che succederà in quel di Jerez nella giornata odierna. Tempi, immagini ed impressioni in arrivo dalla città andalusa, tutte all'interno di questo articolo che sarà in costante aggiornamento. Se volete seguire una diretta più "povera" di parola ma comunque essenziale seguiteci anche su twitter (@pjdona, @spontonc, @87Boschini).

TEMPI LIVE

15.50 16.00 - Altri due video scovati sul "tubo". Il primo è di Vettel, il secondo invece raggruppa i video principali apparsi in internet dei pochi giri di Alonso e la McLaren.



15.30 - La Mercedes ha percorso con Rosberg più di 130 giri senza nemmeno riportare un problema. La nuova monoposto come abbiamo mostrato questa mattina nella consueta ANALISI TECNICA, non ha significative differenze con la vecchia. Quest'oggi grazie a delle foto ben più interessanti si è scoperto che la scuderia tedesca ha sull'ala anteriore delle diverse paratie. Ecco un veloce confronto tra quelle attuali e quelle dello scorso anno:


15.00 - La RedBull a Jerez ha portato una novità sulla paratie dell'ala posteriore. Come potete ben vedere dalla immagine sotto postata, le feritoie presenti nella parte inferiore della paratia hanno cambiato disegno rispetto alla versione 2014.


Intanto Ricciardo montando le medie si è portato a soli 3 decimi dal tempo di Vettel.

14.37 - Vettel e la Ferrari in testa nella prima giornata di test a Jerez. C'è da sottolineare però che scuderie come Williams e Toro Rosso stanno testando gomme dure, mentre Ferrari e Mercedes sono già sulle medie. Questi i tempi alle 14.30 dei primi 4:

1 - Vettel 1.22.958 [19] #Medium
2 - Rosberg 1.23.106 [101] #Medium
3 - Bottas 1.23.906 [18] #Hard
4 - Ricciardo 1.24.641 [22] #Hard

13.48 - Un'altra novità scovata dalla Staff di F1ANALISITECNICA. La Ferrari ha introdotto una piccola apertura sul lato sinistro necessaria a raffreddare la Power Unit. Ecco una foto con un veloce ingrandimento.


13.45 - Ecco un altro video che ci fa sentire il rombo Honda, seppur a giri "limitati".


13.42 - Vettel intanto è tornato in pista. La Ferrari ha risolto i problemi elettrici (più precisamente ad un sensore, sostituendolo). Il pilota tedesco ha già migliorato il suo tempo, portandolo ora a 1.24.2. Grazie @viaferrarivai.

13.28 - Mercedes impressionante, ma non è una sorpresa per noi di F1ANALISITECNICA. Fatto sta che Rosberg ha già passato i 70 giri, con peraltro alcuni long run interessanti. L'ultimo parla con questi tempi (6 giri): 1:25,291, 1:25,775, 1:25,352, 1:25,389, 1:25,197, 1:25,370.

13.05 - La Ferrari per ora è forse la scuderia tra i top team, non considerando McLaren, che sta deludendo più di tutte non tanto per i tempi sul giro, quanto per i pochi giri effettuati. Nella mattinata odierna si sono evidenziati dei problemi elettronici che sembravano essere parzialmente risolti. Vediamo se nel pomeriggio Vettel scenderà di nuovo in pista.

12.43 - Ecco anche un primo video della Toro Rosso STR10 in azione. Interessante sentire la "voce" della Power Unit Renault.
12.33 - Da segnalare finalmente l'entrata in pista della Williams, che finalmente è riuscita ad assemblare la nuovissima Power Unit 2015 della Mercedes. Per quanto riguarda il lato tecnico, insieme a Ferrari e RedBull, anche la McLaren sembra voglia utilizzare i mozzi soffiati per una miglior pulizia aerodinamica attorno alla vettura. Grazie a @Franck8819!

12.25 - La RedBull con l'S-Duct. Grazie ad una foto di Sutton possiamo mostrare molto bene la feritoia di sfogo del condotto ad S che è montato sulla RB11. Il sistema serve per impedire il distacco dei flussi dalle superfici inferiori della scocca riducendo quindi le turbolenze; 



11.32 - Altra novità, presente però anche nelle immagini di lancio della nuova SF15-T, sono le paratie "svergolate" dell'ala anteriore, in configurazione molto simile a quelle presenti sulla Mercedes W06. L'obiettivo di tale "svergolatura" è quello di evitare che il flusso dall'ala anteriore possa andare a sbattere contro gli pneumatici anteriori penalizzando aerodinamica e resistenza all'avanzamento. Grazie a @maxaio per aver scovato questa ulteriore novità sulla monoposto della scuderia italiana.


11.02 - Da Jerez arrivano voci "confortanti" riguardo al passaggio di Andrea Stella dalla Ferrari alla McLare. Come vi aveva anticipato il nostro Insider @pjdona, Stella sta "parlando" con Ferrari per riuscire a "risolvere" il contratto il prima possibile. L'ingegnere italiano potrebbe arrivare in McLaren tra la seconda metà di Febbraio e la prima di Marzo.

10.59 - Ecco il momento più atteso dai tifosi di Alonso e da tutti gli appassionati di Formula 1. La Mclaren Honda esce dal box. Nessun problema nel giro di installazione. Già un passo avanti rispetto ad Abu Dhabi.
10.53 - Ecco anche un Video con Alonso in azione e il fantastico suono della Power Unit Honda. Ora servirà al Team inglese, procedere con qualche long run per verificare la affidabilità della PU giapponese.
10.42 - Inizia l'avventura di Alonso in McLaren. In bocca al lupo Fernando!
10.40 - Davanti a tutti ancora la Mercedes, ma non c'è da meravigliarsi. Rosberg comunque sembra aver girato con gomme "medie" al contrario di Ricciardo (a 2 secondi) che ha girato con la dure. Ancora nessun giro per la McLaren.

10.15 - La Toro Rosso è presente ai test di Jerez con una versione ancora piuttosto "acerba" della STR10. Come si può vedere dalla immagine sottostante il diffusore è ancora quello con cui ha terminato la scorsa stagione. La vera STR10, la vedremo solo a Barcellona, con ulteriori modifiche che arriveranno in Australia.


10.00 - Ecco i tempi dopo un'ora di test:

1. Nico Rosberg, Mercedes, 1:23,653 
2. Sebastian Vettel, Ferrari, 1:25,764 
3. Marcus Ericsson, Sauber, 1:29,124 
4. Daniel Ricciardo, Red Bull, 1:29,141

9.55 - La Ferrari mostra una prima novità in questi test di Jerez. Le "classiche" telecamere FOM sono già modificate. La Ferrari sta cercando di utilizzare, come un pò tutte le Scuderie, le telecamere per produrre benefici aerodinamici sia all'anteriore che nella parte centrale e posteriore della vettura. Ricordiamo che tali "appendici" sono regolamentate molto severamente in questo 2015.


9.42 - Confermato quanto vi scrivevamo un paio di giorni fa (LINK). La Ferrari ha riprogettato completamente il diffusore, avvicinandosi molto alla versione RedBull 2014 come mostrato nella foto sottostante. Da notare anche i cinque piccoli generatori di vortici, novità anch'essa RedBull 2014, necessari a migliorare l'efficienza complessiva del diffusore.


9.31 - Altra "curiosità" tecnica sulla RB11, l'utilizzo dei mozzi soffianti. Scelta che sta vendendo utilizzata anche sulla Ferrari SF15-T con al volante Vettel. Per la spiegazione tecnica vi rimando a questo articolo -> LINK.


9.26 - Ecco una prima foto in alta definizione della RedBull RB11. Notevole il lavoro effettuato in galleria del vento per "partorire" un naso molto interessante. Simile a quello Williams, quindi corto e con protuberanza per rispettare il regolamento tecnica 2015, ma con un bel "pellicano" nella parte posteriore per aumentare il carico deportante all'avantreno.


9.15 - La McLaren ancora non è pronta per scendere in pista. Stanno lavorando ancora molto sulla vettura. Importante sottolineare che i camion che trasportavano la nuova MP4-30 sono arrivati in ritardo e solo nel pomeriggio di ieri.

9.10 - Primo sorpasso dell'anno. Vettel su Rosberg!
9.02 - La RedBull Racing mostra su Twitter la  prima immagine della nuova vettura. Intelligentemente, la livrea è appositamente camuffata per non mostrare agli avversari le novità 2015. Si può notare un muso molto "corto" in stile Williams. Al contrario di molte voci quella tipologia di naso ha passato il crash test la scorsa settimana e non nella giornata di ieri.

9.00 - Siamo riusciti a scovare anche una immagine dell'arrivo di Vettel.
8.55 - Difficilmente oggi prenderà parte alla prima giornata di test la nuova Lotus E23. Mancano alcune parti della macchina che sono in viaggio verso il circuito. Anche per quanto riguarda la RedBull, sembra sia stata rimandata la presentazione della RB11 e non è detto che nella giornata odierna la vedremo girare sul circuito andaluso.

8.49 - Anche Alonso è arrivato sul tracciato andaluso. Circa un'ora fa. La sua McLaren scalpita, e vedremo se la voci che continuano ad arrivarci relative ad una Power Unit Honda si performante ma ancora acerba sotto il punto di vista della affidabilità saranno vere.

8.40 - Naso corto sia per Williams che per Mercedes.


Immagini via Web

8.35 - Anche la Williams presenta ufficialmente la sua FW37, già vista in esclusiva sulla copertina del mensile inglese F1Racing e già analizzata da noi a questo LINK.


8.30 - La Mercedes presenta alla stampa la sua nuova vettura, sigla W06. A primo impatto non sembra molto diversa da quella vista a Silverstone qualche giorno fa. Seguirà in mattinata l'analisi tecnica approfondita. 



Piergiuseppe Donadoni

About Piergiuseppe Donadoni

Subscribe to this Blog via Email :

11 commenti

Write commenti
1 febbraio 2015 09:33 delete

ma sono mozzi soffiati quelli all'anteriore della RB?

Reply
avatar
1 febbraio 2015 09:34 delete

Si, sia Red Bull che Ferrari li stanno provando in questa prima giornata di test

Reply
avatar
Davred
AUTHOR
1 febbraio 2015 09:46 delete

La Ferrari ripropone le telecamere a "corna"

Reply
avatar
1 febbraio 2015 11:04 delete

Anche Mclaren propone mozzi soffianti??

Reply
avatar
1 febbraio 2015 12:05 delete Questo commento è stato eliminato dall'autore.
avatar
1 febbraio 2015 12:56 delete

Ma non ci sono ancora foto del posteriore e del diffusore mclaren? son curioso di vedere cosa si son inventati lì

Reply
avatar
wendur
AUTHOR
1 febbraio 2015 13:23 delete

è confermata il problema elettronico alla ferrari?

Reply
avatar
1 febbraio 2015 14:14 delete

comunque la cocacola mclaren è già larga il doppio rispetto alla presentazione..

Reply
avatar
1 febbraio 2015 14:23 delete

Su Auto Motor und Sport dicono che i musi lunghi Ferrari-McLaren sono un ripiego dovuto alla incapacità di passare i crash-test con musi stile Mercedes-Williams e non per scelta aerodinamica, non appena li supereranno, li vedremo anche sulle loro auto. Possibile che due top team non riescano a fare ciò che un relativamente piccolo team come Williams ha già fatto?

Reply
avatar
1 febbraio 2015 15:33 delete

Secondo una mia opinione la williams ci è riuscita perchè il suo muso rispetto alla redbull(che ha una doppia gobba mi pare) è molto semplice e quindi ritengo che ferrari e mclaren cercheranno di riprendere tale impostazione..speriamo

Reply
avatar
1 febbraio 2015 21:27 delete

Io invece credo che musi come quello Ferrari e quello McLaren partano da una filosofia diversa: quella di incamerare più aria possibile ai lati del muso e non nella parte inferiore...
Realisticamente non credo sia semplice per un team rifare un musetto da zero!

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.