I PENSIERI DEL #PJ - BARCELLONA DAY 2: finalmente RedBull! - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

I PENSIERI DEL #PJ - BARCELLONA DAY 2: finalmente RedBull!

"Finalmente RedBull" è il titolo penso più appropriato per questo nuovo mio pensiero sul secondo giorno di test in quel di Barcellona. 


"Finalmente RedBull" perché dopo 5 giorni di test si è visto l'ottimo potenziale di una vettura molto simile alla già vincente RB10 (Ricciardo stesso lo ha confermato). Grazie ad un ottimo lavoro "serale" tra i tecnici del team inglese e quelli di Renault Sport, Ricciardo è riuscito a siglare il miglior tempo della giornata montando un treno di gomme morbide in un classico run da qualifica, out-lap-in (attenzione però che la quantità di carburante non era da "classica" qualifica). Ma le liete notizie per il team di Milton Keynes non sono finite qui: Ricciardo è risultato il più stakanovista della giornata con i suoi 143 giri ed è riuscito a completare metà simulazione di gara (32 giri), interrotta purtroppo dall'incidente di Sainz Jr. Insomma, i nuovi settaggi studiati appositamente per la RedBull Racing da parte dei tecnici francesi sembra abbiano scongiurato quei problemi di malfunzionamenti della parte ibrida avuti nelle giornate precedenti.

Nella giornata di ieri il pilota australiano non ha mai completato più di cinque giri consecutivi (esclusi i giri di out e in). Ecco il run "migliore" da analizzare:

- run pomeridiano con gomme MEDIE USATE (5 giri): passo di 1.29.6 


In seconda posizione ancora Kimi Raikkonen: purtroppo per il finlandese, alcuni problemi elettronici (che gli avevano già dato noie in quel di Jerez) non gli hanno fatto completare il programma "pensato" dal team italiano. Nel pomeriggio odierno non era prevista nessuna simulazione di gara per il pilota finlandese ma solo dei run "medio-lunghi" con una quantità di giri superiore a quelli dei run effettuati nella giornata di ieri (12-13 giri consecutivi). 

Riguardo ad essi (run di ieri), posso già darvi dei numeri:

- run mattutino con gomme DURE USATE (9 giri): passo di 1.28.7
- run pomeridiano con gomme MEDIE USATE (9 giri): passo di 1.28.9

Nella giornata odierna, secondo tempo, a soli 10 millesimi dalla RedBull con lo stesso compound e pochi kg in meno. 90 giri per il finlandese.


In terza posizione una Williams che finalmente ha mostrato "parte" del suo potenziale come ha ben detto Felipe. Sul finire della sessione i tecnici del team di Groove hanno permesso al pilota brasiliano di stampare un buon 1.24.6, a meno di un decimo da Ricciardo montando lo stesso compund (gomme medie) ma con più carburante a bordo. Il lavoro odierno svolto da Felipe si è concentrato principalmente su assetti e gomme. 

Nella giornata di ieri la Wolff aveva già simulato per la Williams "quasi" (mancavano 7 giri) una distanza di gara (sui compound utilizzati nel GP di Spagna 2014):

- 1° STINT su gomme MEDIE USATE (19 giri): passo di 1.32.0
- 2° STINT su gomme DURE NUOVE (24 giri): passi di 1.32.4
- 3° STINT su gomme MEDIE NUOVE (15 giri): passo di 1.30.5

Al quarto posto la Force India in versione 2014 (la Power Unit è la versione 2014 Mercedes) ma con alcuni componenti meccanici già in versione 2015. Il tempo è stato siglato dal pilota messicano (Perez) con gomma Super Soft che garantisce circa mezzo secondo rispetto al compound Soft.

Al quinto posto un Lewis Hamilton che finalmente è riuscito a girare grazie alla somministrazione di farmaci che hanno alleviato la "brutta" febbre. 89 giri, effettuati tutti nella seconda parte della giornata visto che nella prima al volante c'è stato il compagno di squadra, Nico Rosberg. Hamilton ha simulato parti di gara su tempi interessanti (l'analisi la vedremo nella giornata di domani ma posso anticiparvi che l'inglese è stato in media 8 decimi più veloce dell'australiano della RedBull). Verso il finire della sessione Lewis è riuscito a portarsi piuttosto in scioltezza alle spalle di Ricciardo e Raikkonen, con il compund medio! Sottolineo che tra il compound "soffice" e quello "medio" ci sono circa 1.4 secondi.  

Per Rosberg che ha invece occupato la sesta piazza tanto lavoro aerodinamico con molti passaggi a velocità costanti. Solo verso fine della mattinata, quindi della sua sessione, è riuscito a tirar qualche giro arrivando a 0,982 secondi dal tempo segnato da Ricciardo, grazie a gomme medie.

Per la Mercedes nella giornata di ieri al volante, dopo il forfait di Hamilton, s'è messo Wehlein che ha svolto un lavoro su run piuttosto lunghi con questi tempi:

- 1° STINT su gomme DURE NUOVE (10 giri): passo di 1.30.8
- 2° STINT su gomme DURE NUOVE (10 giri): passo di 1.29.3
- 3° STINT su gomme DURE NUOVE (10 giri): passo di 1.29.0


Al settimo posto una McLaren, quella di Alonso. Finalmente una giornata senza grossi problemi, pur navigando in acque non troppo tranquille per via del problema avuto all'ERS-K ieri da Button. Per questo motivo, la McLaren ha deciso di limitare l'utilizzo della parte ibrida per poter effettuare dapprima prove aerodinamiche (montando anche l'ala 2014 introdotta in Austria), passando poi ad effettuare anche giri piuttosto veloci con 20 kg circa di benzina a bordo. Nella giornata di domani sulla Power Unit Honda verranno montati nuove componenti, oltre alla ormai famosa "guarnizione" relativa al motore elettrico ERS-K riprogettata e prodotta nella giornata odierna.

Per finire un trio di vetture di "seconda fascia" che comunque stanno effettuando un buon lavoro: Lotus, Sauber e Toro Rosso. Il Team italiano ha avuto qualche difficoltà nella mattinata per via di un sensore difettoso che ha comportato lo smontaggio di parte della Power Unit. Nel pomeriggio, una volta sistemato il problema, è stata effettuato una simulazione di gara, interrotta però da un banale errore di Carlos Sainz Jr.

Ecco qualche dato relativo ai run percorsi nella giornata di ieri da parte di Verstappen:

- 1° STINT su gomme MEDIE NUOVE (16 giri): passo di 1.31.3
- 2° STINT su gomme MEDIE USATE (22 giri): passo di 1.30.5
- 3° STINT su gomme MEDIE NUOVE (9 giri): passo di 1.29.7
@pjdona

Piergiuseppe Donadoni

About Piergiuseppe Donadoni

Subscribe to this Blog via Email :

1 commenti :

Write commenti
20 febbraio 2015 23:17 delete

Un po di sound da barcellona
http://youtu.be/4_gZShKWSVg

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.