Gp Suzuka Gara : Vince Hamilton, Grave incidente per Jules Bianchi - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

Gp Suzuka Gara : Vince Hamilton, Grave incidente per Jules Bianchi

Il GP bagnato di Suzuka ci ha regalato una gara molto tesa, con un bel duello tra Hamilton e Rosberg vinto con un super sorpasso dell'inglese. Bella gara di Vettel che chiude terzo, davanti a Ricciardo.
Malissimo le Ferrari, Alonso ritirato sotto safety car, e Raikkonen 12° fuori dai punti.

Gara caratterizzata da un incidente accorso a Jules Bianchi verso la fine del GP. Da quanto si evince la macchina è finita sotto la Gru che soccorreva la vettura di Sutil. Il pilota è stato trasportato in ospedale in ambulanza e al momento non è cosciente. Speriamo di avere delle ottime notizie molto presto.

Una piccola riflessione. Charlie Whiting non fa partire la gara per giri e giri quando si poteva tranquillamente girare, tenendo la safety car in pista per tanti giri; ma quando c'è una ruspa in pista in un luogo in cui qualcuno può benissimo girarsi (come è successo a Sutil e Bianchi) la Safety Car non la fa uscire... Che ne pensate?

Forza Jules!

Gianmarco Fiduci

About Gianmarco Fiduci

Subscribe to this Blog via Email :

10 commenti

Write commenti
Fabio
AUTHOR
5 ottobre 2014 11:09 delete

ciao a tutti, è scandaloso e quoto totalmente Villeneuve &Co.
la FIA in palla, una massa di incompetenti.. si fa qualcosa quando c'e' la tragedia.in più l'oscurità .. il tutto in nome dello spettacolo.basta!!! c'e' la vita di mezzo!!! più prove in pista per dare piu confidenza ai piloti,SC al minimo incidente con minimo rischio.
ORA BASTA PERSARE SOLO AI SOLDI

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
5 ottobre 2014 11:24 delete

condivido la perplessità. Inconcepibile dare il consenso di intervento a una ruspa senza regime di safety car. Dinamica confusa e da chiarire. Speriamo solo di ricevere buone notizie, anche se la situazione sembra indubbiamente grave. Forza Jules!!!

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
6 ottobre 2014 09:00 delete

Mai come questa volta: si poteva evitare!

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
6 ottobre 2014 11:34 delete

Questa formula 1 sta diventando sempre più ridicola. Parlano di contenimento dei costi e di formula ecologica, la realtà dei fatti è che i costi e la complessità di queste power unit sono addirittura aumentati. La realtà dei fatti è che puntano solo a trasferire il know-how della f1 alle vetture stradali. La realtà dei fatti è che della sicurezza se ne sono fregati nel momento in cui hanno deciso di fare affidamento sulle gomme di burro Pirelli, fatte per lo "spettacolo".

La realtà dei fatti è che questi soldi avrebbero potuto essere destinati a figure di soccorso professionali.

Ma quello che è accaduto ieri è una cosa davvero INAMMISSIBILE.
Gara che inizia giustamente con la Safety Car per le condizioni di scarsa guidabilità e visibilità, e poi quando è tornato il tifone e per giunta il cielo andava oscurandosi, non solo hanno preferito continuare la gara che andava chiusa (ricordiamoci che al 41esimo giro c'era la possibilità di terminare la gara ed assegnare i punti), ma non hanno mandato nemmeno in pista la SC con una macchina ferma in una via di fuga, nel punto più pericoloso del tracciato, e cosa ancora più grave, dopo il secondo incidente di Bianchi, un idiota a pochi metri sventolava ancora la bandiera VERDE.

QUESTO E' VERGOGNOSO. Ci credo che non hanno mandato in onda le immagini, altro che rispetto per la sensibilità. Solo scuse e scuse per chi è poco sveglio

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
6 ottobre 2014 11:44 delete

E la cosa che mi fa davvero imbestialire a riguardo è che la FIA ha dichiarato che "c'era una doppia bandiera gialla". Ma dove?!?!? Le immagini sono inequivocabili. Per volere scaricare la colpa al pilota.

Una sola parola: SCHIFO!

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
6 ottobre 2014 19:32 delete

Da un video caricato su "Il fatto quotidiano" si vede chiaramente che la doppia bandiera gialla dopo l'incidente di Sutil diventa MISTERIOSAMENTE VERDE! Ecco il motivo del taglio in diretta del filmato!

Reply
avatar
7 ottobre 2014 13:26 delete

Certo che il livello degli spettatori è veramente caduto in basso ultimamente....

1) La F1 da sempre è uno sport rischioso, lo sanno tutti quelli che ci lavorano e lo mettono in conto.

2) l'incidente di Sutil è stato un normalissimo incidente, se ne vedono a dozzine di incidenti così in tutti i weekend. Ha parcheggiato la vettura vicino a un punto di soccorso e la rimozione stava avvenendo senza problemi di sorta in tempi rapidi. Tali situazioni, ripeto, avvengono tutti i weekend e se si dovesse far entrare una safety car per tali eventi avremmo 10 safety car a gp...

3) le bandiere gialle erano state esposte OVVIAMENTE PRIMA del pericolo e immediatamente DOPO il pericolo è stato segnalata bandiera verde, fine pericolo. Queste sono norme di base per qualsiasi evento in pista o rally o altro... prima di parlare informatevi.......
Il vero problema è che Bianchi ha volutamente ignorato le bandiere gialle prendendosi un rischio dove non doveva e la ha pagata fin troppo cara.

4) condizioni meteo... qualcuno si ricorda la gara di SPA 1998? Qualcuno si ricorda i piloti che scendevano esausti a fine gara? qualcuno si ricorda sportellate a non finire? Bene... io tutte queste cose non le ritrovo in queste gare... sembrano gare per piloti senza palle. Molti giravano ancora con gomme intermedie usate e ci sono piloti che pretendevano di dover mettere bandiera rossa per condizioni proibitive???? Facciamo prima a mettere una regola: si corre solo su ascitto e guidando dai box con radiocomando!!!!!

5) quanto successo a Bianchi mi spiace davvero davvero molto, sono situazioni che possono capitare nel motorsport, e purtroppo accadono spesso in tutte le formule e categorie. Mentre scriviamo ci sono piloti che stanno facendo una iscrizione al Tourist Trophy...
Domenica io ho trovato una FIA e gli addetti ai lavori IMPECCABILI, hanno gestito alla grande una gara molto difficile. Purtroppo quanto è successo dispiace a tutti, me compreso, ma è successo perchè doveva succedere e non per colpa di qualcuno.

Il motorsport è anche questo, e chi non ha intelligenza di capirlo è meglio che guardi un altro sport.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
9 ottobre 2014 15:26 delete

Tu che invece sarai molto intelligente, perché non ti vedi il video a cui mi riferisco prima di parlare?

Capiresti che se è vero quello che sostengono la FIA e Pirro, cioé che la bandiera verde si riferisca al punto successivo rispetto all'incidente, perché all'incidente di Sutil le bandiere erano gialle?
Specialmente considerando che di fronte e più avanti rispetto alla torretta c'era già un tabellone verde luminoso, quindi è stato imprudente per i commissari rimuovere quelle bandiere gialle quando non era stato nemmeno rimossa la macchina di Sutil.

E in seconda istanza, la FIA probabilmente MENTE quando nel comunicato ufficiale sostiene che al passaggio di Bianchi ci fossero DUE bandiere gialle. Nel video amatoriale si vede chiaramente che subito dopo l'incidente di Sutil nel luogo che precede la torretta (poco più avanti della curva 6) è esposta UNA SOLA bandiera gialla, non DUE. Il significato della bandiera gialla è ben diverso dalla doppia bandiera gialla. Ed è lecito aspettarsi che anche al passaggio di Bianchi ci fosse la stessa bandiera, se non addirittura una bandiera verde.

Perché la FOM ha in passato mostrato in onda video di incidenti dalle dinamiche ben più paurose di queste (es. Kubica 2007 in Canada), con i piloti in primo piano, e ora taglierebbe il video per rispettare la sensibilità della gente.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
9 ottobre 2014 15:35 delete

Vogliamo aggiungere a tutto ciò l'assurda regola del parco chiuso, che non permette di apportare modifiche al set up, che ci sia il solleone o l'acquazzone? Altra roba fatta per "contenere i costi".

Vogliamo parlare della decisione discutibilissima di organizzare il gp nella stagione dei monsoni?

Vogliamo parlare di non aver fornito il tracciato di asfalto drenante?

Vogliamo parlare della decisione di non anticipare il gp correndo il rischio di correre al buio?

Abbinate tutto questo alla possibilità dei doppiati di sdoppiarsi anche in condizioni pietose, e a tutte le cose che ho scritto precedentemente, per capire quanto è caduto in basso questo sport.


Fatevi delle domandine e datevi le risposte

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.