Gp. Austin: Red Bull con un nuovo Monkey Seat - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
FUNOAnalisitecnica fa parte del network di

venerdì 31 ottobre 2014

Gp. Austin: Red Bull con un nuovo Monkey Seat

La Red Bull, ha effettuato, durante queste prime due sessioni di prove libere, delle prove comparative al posteriore utilizzando sulla vettura di Ricciardo una nuova versione di monkey seat mentre Vettel ne ha utilizzato uno molto semplificato che prevede una piccola aletta collocata sopra alla luce posteriore.



Come potete osservare dal confronto in alto, rispetto alla versione usata in Russia, il Monkey seat usato quest'oggi è molto affinato ed è composto da tre elementi, bordo d'uscita svergolato e una piccola soffiatura. La funzionalità di questo profilo aerodinamico, oltre ad massimizzare il carico deportante al retrotreno, è quella di deviare verso l'alto i gas caldi in uscita dal terminale di scarico per migliorare la downforce generata dall'ala posteriore. 

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

Powered by Blogger.