A cosa serve la deriva verticale sul fondo della Ferrari - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

A cosa serve la deriva verticale sul fondo della Ferrari


La Ferrari per ricercare carico aerodinamico nella zona posteriore, ha introdotto, a partire dal Gp di Suzuka una sorta di deriva verticale nel retrotreno della F14 T.
La nuova deriva verticale, collocata sul fondo, in prossimità degli pneumatici posteriori, va a creare un vortice che va a contrastare quelli che si vengono a creare con il rotolamento degli pneumatici che vanno a disturbare il flusso d'aria diretto al diffusore compromettendone l'efficienza.
Oltre a questa funzione, il vortice creato dalla deriva verticale, se studiato nel migliore dei modi, va a creare una sorta di minigonna virtuale nella zona esterna del diffusore con la possibilità di usare assetti picchiati migliorando il carico aerodinamico al posteriore.











Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

4 commenti

Write commenti
robindoh
AUTHOR
20 ottobre 2014 01:45 delete

La ferrari avrà un assetto picchiato solo dopo aver picchiato tombazis e averlo cacciato, manco i metereologhi fanno tanti errori e conservano il posto.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
20 ottobre 2014 13:44 delete

Bella questa... sono pienamente d'accordo!!

Reply
avatar
20 ottobre 2014 20:40 delete

Si esatto...concordo con questa analisi. A mio parere il vortice si crea nella zona tra telaio e la paratia, poichè il flusso in quella zona tende a richiudersi verso la mezzeria della vettura (a causa del disegno delle pance).
In pratica dovrebbe essere un vortice che frontalmente gira in senso antiorario a destra...e orario a sinistra, sempre frontalmente.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
20 ottobre 2014 22:05 delete

ESattamente..analisi giustissima...va a scapocchiare le punte dei vortici caxotonici nella deriva di minchieria.

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.