Le pagelle del Gp Spa - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

Le pagelle del Gp Spa

Il Gp del Belgio sul circuito di Spa-Francorchamps regala sempre emozioni. Quest’anno a spuntarla è stato Ricciardo, che approfitta del caos Mercedes per assicurarsi la terza vittoria stagionale. Ecco di seguito le pagelle del Gp del Belgio.
DANIEL RICCIARDO  Voto 10
Il giovane pilota australiano di origini siciliane sfodera un’eccellente prestazione su un circuito storico e difficile come quello di Spa-Francorchamps. Partiva quinto, dietro il suo compagno di squadra, e a fine gara si piazza al primo posto. Adrian Newey gli ha confezionato una vettura “scarica” e lui ha sfruttato al massimo il potenziale della sua Red Bull. Se quest’anno è stato l’unico a battere le Mercedes ed è anche riuscito a stare quasi sempre davanti il suo compagno di scuderia quattro volte campione del mondo un motivo ci sarà. Fuoriclasse.
NICO ROSBERG  Voto 7
Si è fatto superare al via da Hamilton e successivamente alla curva Les Combes prova un sorpasso difficile nei confronti del suo compagno di squadra, rovinando la sua ala e la gara dell’inglese. Il pilota tedesco comunque ha fatto una buona gara, cavandosela bene nei corpo a corpo. Con quella manovra al secondo giro nei confronti del suo compagno, si è preso i rimproveri del team e i fischi sul podio. Coraggioso direi…
VALTTERI BOTTAS  Voto 9
In qualifica non brilla anche a causa delle condizioni meteo ma in gara ci mette tutto il suo talento per arraffare questo preziosissimo terzo posto. Quest’anno è salito quattro volte sul podio e ha vinto spesso il confronto con Massa. Predestinato.
KIMI RAIKKONEN  Voto 8
Spa è il suo circuito e la sua gara con una F14-T mediocre ne è la dimostrazione. Il finlandese, anche grazie alla strategia, parte ottavo e arriva quarto ricordando ai tifosi Ferrari cosa è capace di fare. Coglie, proprio sul circuito dove ha vinto quattro volte, il suo miglior risultato stagionale. Ritrovato.
SEBASTIAN VETTEL  Voto 5
Il quattro volte campione del mondo non riesce a ritrovarsi. La buona qualifica lasciava ben sperare ma la Domenica è stato autore di una gara pressoché anonima. Non ha deluso nel corpo a corpo per il quinto posto. Insufficiente.
KEVIN MAGNUSSEN  Voto 7-
Il ventunenne ha carattere. Autore di una buonissima gara, il pilota Mclaren è riuscito a mettersi dietro Alonso (anche con una manovra scorretta) e Button arrendendosi nel finale solo a Vettel. La brutta e pericolosa manovra nei confronti di Alonso gli vale il “meno” in pagella e la penalizzazione. Grintoso.

di Antonino Giampaolo

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

2 commenti

Write commenti
Anonimo
AUTHOR
26 agosto 2014 23:47 delete

Bottas non e' arrivato secondo...

Reply
avatar
26 agosto 2014 23:52 delete

abbiamo corretto. grazie della segnalazione

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.