PREVIEW TECNICA GP. UNGHERIA: POCHE LE NOVITÀ INTERESSANTI - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

PREVIEW TECNICA GP. UNGHERIA: POCHE LE NOVITÀ INTERESSANTI

 FERRARI
Classiche due ali per la F14 T che stiamo vedendo, ormai, da inizio stagione.
foto AMuS

 LOTUS
Sul tracciato dell Hungaroring viene riproposta l'ala anteriore che era stata utilizzata anche nel precedente GP di Germania. Quest'ala, rispetto alla precedente versione, presenta delle modifiche nella zona della deriva verticale su cui è stato aggiunto un flap aggiuntivo triangolare e molto arcuato.
foto AMuS
 McLAREN
Per ora, ai box, non si è vista l'ala anteriore con l'upper flap formato da tre elementi che dovrebbe contribuire ad aumentare il carico deportante all'avantreno fondamentale nei cambi di direzione presenti su questo tracciato.
E' stata vista, soltanto l'ala dotata di due elementi sugli upper flap.



foto AMuS ala GP. Budapest

foto AMuS ala GP. Germania
 MERCEDES
Da qualche gara, visto il notevole vantaggio tecnico, non stiamo più vedendo grossi interventi nell'aerodinamica della w05. Confermata, anche per questo GP, l'ala anteriore utilizzata nelle ultime gara.
foto AMuS

TORO ROSSO
Due versioni di ala anteriore per il team di Faenza. Le differenze sostanziali tra queste due modelli di ala sono:
- quella in basso è dotata di una soffiatura aggiuntiva sul secondo flap aggiuntivo.
- diversi gli upper flap

Vediamo se, durante le prove libere di domani, verranno fatte prove comparative per valutare quella che garantisce il miglior bilanciamento aerodinamico.
foto AMuS


Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

15 commenti

Write commenti
fede231
AUTHOR
24 luglio 2014 16:17 delete

Ma alla Ferrari cosa fanno gli aerodinamici durante la settimana? Ormai la stagione è ampiamente andata, si potrebbe sperimentare qualche cosa no? Ma mi chiedo questi il budget che hanno se lo spendono per i semafori del pit stop...credo che abbiamo visto più varianti di quello negli ultimi anni che di ali...

Reply
avatar
wendur
AUTHOR
24 luglio 2014 16:41 delete

secondo me non portano sviluppi per questa auto perchè il direttore tecnico (allison) sta pensando all'anno prossimo e quindi non rimane nessuno a dirigere e coordinarli bene su cosa bisogna sviluppare per prima.
anche perchè questa vettura ha seri problemi di telaio poi c'è anche il motore e la sospensione anteriore.

io più che altro mi chiedo perche nelle prove libere non iniziano a portare un nuovo alettone e muso molto complesso in virtù dell'anno prossimo e poi cosi via fino ad arrivare al posteriore per avere delle prime impressioni e hai anche il tempo di capire dove è meglio convogliare un flusso.(anche se non le usi per gara e qualifica visto che hai un motore che non genera tanta velocità di punta). poi potresti portare la modifica della sospensione anteriore (da pull a push) che fai provare a un solo pilota nella prima sessione e poi se vedi effettivamente dei miglioramenti a quel pilota la fai usare tutto il week end (lo so rifare una sospensione significa modificare le caratteristiche dell'auto e anche il baricentro ma magari inizia ad fare delle prime prove)

Reply
avatar
fede231
AUTHOR
24 luglio 2014 17:02 delete

Per le ali ti dò pienamente ragione che si dovrebbe sperimentare già in questa stagione, per la sospensione credo che portare il push all'anteriore sa impossibile, vuol dire ri-progettare quasi tutta l'auto e per quello ci vuole parecchio tempo e soprattutto molti soldi per un progetto che comunque non è quello dell'anno prossimo.

Reply
avatar
Nicola Mora
AUTHOR
24 luglio 2014 17:59 delete

Credo che non cambino il muso perché semplicemente non dà problemi. Evidentemente le aree di possibile miglioramento sono altre e forse nemmeno tanto in vista

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
24 luglio 2014 18:01 delete

Io le "classiche due ali" (mi viene da ridere solo a pronunciare la frase) direi che sarebbero perfette per il museo Ferrari.
Dai...ma non riescono nemmeno a produrre una nuova versione per non farsi prendere in giro?Che hanno che non va a Maranello?Il marchio ha troppo valore e vogliono un po' farsi deridere in mondovisione?

Reply
avatar
fede231
AUTHOR
24 luglio 2014 18:26 delete

Sono d'accordo che il muso possa andare bene secondo le loro prove, quello che mi sembra strano è la differenza di complicazione delle ali (soprattutto anteriore) di mercedes, red bull. mc laren e la semplicità di quella ferrari, che sembra un pò buttata lì. Mi viene da pensare che se tutta la macchina è concepita con questa semplicità nei confronti degli avversari che sembrano ricercare soluzioni molto complesse per trovare la performance assoluta è fin troppo scontato che si arrivi dietro.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
24 luglio 2014 21:18 delete

Evidentemente comanda di più l'addetto dei pit stop che l'aerodinamico.
I soldi sono quelli e pochi.
Fiat è indebitata per decenni con Craysler

Reply
avatar
wendur
AUTHOR
24 luglio 2014 21:24 delete

nicola hai ragione che la parte davanti va bene ma ti ricordo che la ferrari con allison sta provando la vettura dell'anno prox è visto che cambia regolamento (e visto che quest'anno è andato ) provare qualcosa in virtù dell'anno prox (e poi come detto smontarla non e che è una cattiva idea :) )
poi giusto per ricordati fai un semplice confronto di ali e ti rendi conto che sono imbarazzanti le nostre ali posso capire che le dobbiamo scaricarle per avere velocità ma per l'anno prox spero che il motore diventi competitivo

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
24 luglio 2014 23:48 delete

Magari dare una occhiata al diffusore e aspettare anche domani non sarebbe male... Ma siete un sito di "tecnici" :)

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
25 luglio 2014 00:06 delete

Ma che manchi potenza al propulsore e che il muso abbia abbastanza carico così per non sbilanciare la macchina che manca di carico al posteriore non vi passa per l'anticamera del cervello? :) vabbè sai hanno Sanchez e non sanno fare le ali... Guarda caso l'ala RB riprende concetti dell'ala della F138... Che sciocchi in RB.
Ci sono auto con ali sofisticatissime che fanno una gara intera con l'ala rovinata proprio in queste preziose appendici ma non cambia nulla... Chissà forse è meglio aggiungere peso inutile all'anteriore e alla vettura nel complesso... Così siamo tutti più sereni.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
25 luglio 2014 02:08 delete

Ha ragione forghieri quando dice che il problema in ferrari è di tipo meccanico e non aerodinamoco, cioè la Ferrari è troppo rigida...

Reply
avatar
Nicola Mora
AUTHOR
25 luglio 2014 08:08 delete

Il fatto che un'ala sia semplice non significa che non funzioni! Un'ala ben studiata non ha bisogno per forza di mille 'accrocchi', può apparire poverella... ma fra apparire poverella e non essere efficace c'è una bella differenza.

Reply
avatar
wendur
AUTHOR
25 luglio 2014 08:41 delete

di per quello hanno sbagliato il telaio che è troppo rigido

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
25 luglio 2014 12:03 delete

E dove avrei scritto che manca carico all'anteriore?Semmai io parlavo di ala anteriore nuova e magari,perche' no,di muso nuovo,proprio per ovviare alla carenze di carico al posteriore.E' evidente che il diffusore lavora male e se il problema fosse nel diffusore stesso,l'avrebbero gia' risolto,non essendoci gli scarichi soffiati a complicare le soluzioni.Invece il carico al posteriore non arriva perche' cio' che sta davanti non tratta i flussi correttamente.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
25 luglio 2014 12:05 delete

Se 4 vorticatori fissati al diffusore risolvessero tutti i problemi non si capirebbe perche' ci avrebbero messo 7 mesi per studiarne forma e collocazione...
Se risolvessero tutti i problemi non si capirebbe perche' non siano montati ancora su tutte le monoposto.

Reply
avatar

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.