Mercedes con marce lunghissime rispetto a tutti? - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
FUNOAnalisitecnica fa parte del network di

Mercedes con marce lunghissime rispetto a tutti?

Noi di F1analisitecnica abbiamo notato già ormai da qualche tempo, grazie particolarmente al collaboratore Gianmarco Fiduci per mezzo della visione di diversi footage onboard delle varie scuderie, che la Mercedes utilizza rapporti delle marce sensibilmente più lunghi delle altre scuderie, non inserendo mai l'ottava marcia nemmeno quando domenica Hamilton ha raggiunto in scia della Ferrari di Raikkonen i 346 km/h, massima punta velocistica raggiunta finora da queste vetture 2014.



Essendo i rapporti di marcia fissi per tutti i gp, possiamo considerare che questa tendenza sia sempre valida. Ciò cosa significa dunque? Nello scegliere rapporti così lunghi, tali da non utilizzare su tutte le piste l'ottava marcia, in Mercedes hanno potuto contare su consumi davvero ridotti rispetto al resto dello schieramento anche a regimi di rotazione più alti. Usando rapporti più corti e quindi inserendo l'ottava il motore avrebbe potuto infatti girare per più tempo più "in basso" aiutando i consumi. Esaminiamo adesso le tabelle sui rapporti di trasmissione ricavati da camere onboard:

Image

Gear    Merc.   Will.   McLaren F.India T.Rosso R.Bull  Lotus   Marus.  Ferrari 
1       13.597  15.808  19.379  14.551  15.991  19.023         14.776  15.378 
2       11.509  11.238  12.579  11.562  12.429  13.508  13.612  11.917  11.403
3       9.577   9.600   9.347   9.519   9.305   9.913   10.173  9.570   9.425  
4       7.879   8.021   7.732   7.904   7.713   7.825   8.006   7.723   7.708  
5       6.299   6.824   6.344   6.293   6.486   6.460   6.725   6.682   6.628  
6       5.105   5.702   5.454   5.122   5.471   5.524   5.704   5.819   5.784
7       4.299   4.953   4.839   4.396   4.723   4.886   5.039   5.149   5.113
8       3.888   4.401   4.373           4.281   4.418   4.350           4.608

(La tabella dei rapporti di trasmissione: i numeri riportati rappresentano il rapporto dei diametri, o raggi delle due ruote dentate che formano una marcia)

Effettivamente appare come la Mercedes, sia dal diagramma che dalla tabella coi rapporti possieda un ottava marcia-teorica, in quanto mai utilizzata-davvero lunghissima, che in pratica non useranno mai (si potrebbe arrivare a quasi più di 410 km/h con due ruote dentate simili nelle dimensioni, solo 3.888 il rapporto di trasmissione dell'ottava) forse non montandola nemmeno e guadagnare anche sul fronte peso. Si può? Dalla risposta che ha dato Charlie Whiting ad AMuS sembra proprio di sì:

AMuS: Le regole consentono a un massimo di otto rapporti. Se ne potranno usare sette?
Whiting: Non ci sarebbe nessun problema

Da un esame più attento di questi dati, è possibile notare alcune precise scelte tecniche. La Red Bull insiste, come lo scorso anno, su marce iniziali molto corte per migliorare gli sforzi di trazione, addirittura con un primo rapporto di trasmissione di circa 19, che fa intendere un ingranaggio davvero piccolo. Red Bull seguita dalla McLaren su questa strada (si possono spiegare così anche le minori prestazioni della vettura di Woking rispetto agli altri motorizzati Mercedes?). E la Ferrari come si è posta? Dai rapporti assai brevi dalla quarta marcia in poi che portano molto presto all'ottava, cosa palese vedendo semplicemente gli onboard (i piloti passano in ottava intorno ai 295 km/h), sembra che Maranello e i suoi motorizzati abbiano scelto rapporti in questo modo per prevenire consumi troppo elevati sui rettilinei ad alta velocità, anche date velocità di punta nettamente inferiori, e  dunque sopperire all'ennesima magagna dello 059/3. Senza peraltro perseguire rapporti iniziali brevi come in Red Bull, migliorando in trazione, e ritrovandosi anche con velocità di punta minori della stessa vettura di Newey, basta vedere il primo diagramma. Guai in arrivo per Monza?

                                           Di Alfonso Di Filippo con Gianmarco Fiduci e Cristiano Sponton per F1analisitecnica







Alfonso Di Filippo

About Alfonso Di Filippo

Subscribe to this Blog via Email :

Powered by Blogger.