GP. Ungheria: la Ferrari non è l'unica a temere il caldo - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
FUNOAnalisitecnica fa parte del network di

GP. Ungheria: la Ferrari non è l'unica a temere il caldo

La Ferrari, dopo aver collaudato la versione stretta al posteriore, si è presentata alle libere di questa mattina con gli sfoghi al posteriore maggiorati. Le alte temperature presenti anche sul tracciato di Budapest non hanno permesso agli ingegneri di Maranello di optare per la versione chiusa che garantisce una miglior efficienza aerodinamica ma limita l'estrazione d'aria calda che si genera all'interno del cofano motore.

foto @Pjdona

Una scelta analoga è stata fatta dal team Sauber che sulla propria C33 ha allargato parecchio gli sfoghi posteriori per non compromettere l'affidabilità.

Sauber
Non solo i motorizzati Ferrari temono le alte temperature in pista. Infatti, McLaren e Force India, motorizzati Mercedes hanno scelto dei cofani posteriori concepiti per una miglior estrazione dell'aria calda che si genera al proprio interno. .
McLaren ha posizionato, nella parte terminale del cofano motore, una doppia serie di tre branchie per favorire l'estrazione d'aria calda e garantire alla Power Unit di funzionare nel giusto range di temperatura.

foto  @Graftechweb
 Force India, invece, non ha nemmeno provato il nuovo cofano motore introdotto durante i test di Silverstone che penalizza l'estrazione d'aria, migliorando l'efficienza aerodinamica. Ha optato fin da subito per la soluzione "standard" dotata di prese d'aria supplementari collocate sopra l'airscope che incanalano aria fresca per raffreddare alcune componenti interne della vettura (centraline, radiatore del cambio).

Cristiano Sponton

About Cristiano Sponton

Subscribe to this Blog via Email :

Powered by Blogger.