GP Silverstone : Analisi delle Prove Libere - FUNOANALISITECNICA F1ANALISITECNICA
Questo sito contribuisce alla audience di

GP Silverstone : Analisi delle Prove Libere

Questa mattina sono finalmente scesi i piloti in pista, per dare il via alla prima sessione di prove libere del Gran Premio d'Inghilterra.
La prima sessione ha visto primeggiare le due Mercedes, con Rosberg davanti a Hamilton di ben 7 decimi, anche se Hamilton in quasi tutti i suoi giri veloci è stato costretto a rallentare per vari motivi (traffico, bandiere gialle..). Terzo Fernando Alonso, davanti a Ricciardo, Raikkonen e Vettel.

Sessione da incubo per la Williams, che aveva la grande "responsabilità" di far girare Susie Wolff. La bella pilotessa è riuscita a completare un solo giro veloce, prima di arrendersi a causa di un problema alla pressione dell'olio. Pochi minuti dopo anche Felipe Massa ha chiuso anticipatamente la sua sessione, però per sue colpe, avendo distrutto la sua Williams contro le barriere all'uscita della curva Stowe, nella stessa maniera in cui era uscito lo scorso anno in Ferrari.



La seconda sessione ha visto primeggiare invece Lewis Hamilton, in quella che è a tutti gli effetti una simulazione qualifica, davanti al compagno di squadra, e ancora a Fernando Alonso terzo.
I due piloti Mercedes hanno rifilato un distacco rispettivamente di 7 e 5 decimi a Fernando Alonso. Quarto Ricciardo davanti a Vettel. Solo 9° Kimi Raikkonen, che aveva mostrato segnali positivi la mattina, ma che nel pomeriggio non è mai riuscito a trovare feeling con la sua Ferrari, e nel tentativo di sistemare il setup non ha nemmeno effettuato il long run.

















Mercedes che ha ancora una volta riscontrato problemi alla macchina di Lewis Hamilton, che lanciandosi per iniziare il suo long run, ha avuto (anche lui come la Wolff) problemi alla pressione dell'olio.

Il passo gara ha visto primeggiare Nico Rosberg, che è stato costantemente sul passo del 38 alto/39 basso, unico a tenere un ritmo simile. Dietro di lui Sebastian Vettel che ha girato come un martello sul passo del 39.6/39.7 prendendosi così il ruolo di inseguitore delle due Mercedes. Fernando Alonso più lontano con un passo di 1.40 basso che però è stato molto costante. Problemi per Daniel Ricciardo che nelle FP2 ha compiuto solo 11 giri.
Nella sua gara di casa spera di far bene Jenson Button che sia come giro secco, sia come passo gara riesce a stare davanti al compagno Magnussen. Nel giro secco si piazza settimo, mentre nel passo gara è molto vicino ai tempi di Fernando Alonso girando anche lui sul ritmo di 40 basso/40.5.
Molto in difficoltà le due Force India, con Perez 16° e Hulkenberg 17°, entrambi staccati di quasi 3 secondi dalla miglior prestazione di Lewis Hamilton.


Gianmarco Fiduci

About Gianmarco Fiduci

Subscribe to this Blog via Email :

FUnoAnalisiTecnica. Powered by Blogger.